Cinema News del 17 dicembre [Rassegna Stampa]

  1. Florence Pugh è The Maid
  2. Arthur the King
  3. Jared Leto fondatore di WeWork
  4. La ri-Rivincita dei Nerds
  5. Wrong re-turn
  6. Brevissime

Cinema News 17 dicembre

Florence Pugh è The Maid

Florence Pugh sarà Molly, cameriera in un Grand Hotel la quale, rassettando da una camera all’altra, viene a conoscenza, inosservata, dei grandi e piccoli segreti dei suoi clienti. Quando l’albergo diventa scena di un omicidio, Molly sarà l’unica a poter collegare i vari retroscena in una serie di indizi che porteranno all’identificazione dell’assassino. The Maid sarà tratto da un romanzo omonimo di prossima pubblicazione di Nita Prose. (Deadline)

Arthur the King

Non lasciatevi sviare dal titolo: Arthur the King non è l’ennesima narrazione delle leggende dei Cavalieri della Tavola Rotonda, ma un adattamento del libro Arthur: The Dog Who Crossed the Jungle to Find a Home, storia vera del cane randagio che seguì l’adventure racer svedese Mikael Lindnord e il suo team attraverso le foreste brasiliane.
Il film è in lavorazione da ormai qualche tempo, ed ha appena perso il suo regista originale (l’Islandese Baltasar Kormákur, responsabile di Everest e passato a Beast), sostituito da Simon Cellan Jones. Nel ruolo di Lindnord ci sarà Mark Wahlberg, affiancato da ‘Shang Chi’ Simu Liu.
La sceneggiatura sarà di Michael Brandt, tra gli autori di 2 Fast 2 Furious e Wanted. (Deadline)

Jared Leto fondatore di WeWork

La storia della società specializzata in uffici per co-working WeWork, della sua ascesa e del suo tracollo sarà il soggetto di una serie Apple TV+ intitolata, poco sottilmente, WeCrashed.
La serie sarà sceneggiata da Lee Eisenberg e Drew Crevello, e diretta da Glen Ficarra e John Requa (Crazy, Stupid, Love).
Secondo Deadline, Jared Leto sarebbe in trattative per interpretare Adam Neumann, co-fondatore della società e CEO al momento della fallita quotazione in Borsa.

La ri-Rivincita dei Nerds

La rivincita dei nerds è uno di quei ‘classici’ degli anni ’80 che, a parte insegnarci una parola ormai usatissima, non è invecchiato particolarmente bene, stridendo fortemente con la sensibilità di oggi.
A risolvere il problema ed aggiornare la storia del conflitto tra i ‘secchioni’ e gli atleti saranno i fratelli Keith Lucas e Kenneth Lucas, gemelli visti in 22 Jump Street e co-autori del prossimo (e serissimo) Judas and the Black Messiah.
Revenge of the Nerds sarà prodotto da 20th Century Studios. (Variety)

Wrong re-turn

Come Halloween e Scream, anche per la serie Wrong Turn è il momento di un sequel-reboot (come avevamo deciso di chiamarli, legacyquel?) che abbandonerà la numerazione per riappropriarsi del titolo originale, puro e semplice.
Quello che sarebbe il settimo episodio della serie inaugurata da Eliza Dushku nel 2003, che raccontava di un gruppo di ragazzi che prendeva la ‘strada sbagliata’ durante un’escursione incappando in una famiglia di cannibali, vede adesso protagonisti i giovani e sprovveduti Charlotte Vega (vista in Warrior Nun), Adain Bradley, Emma Dumont, Dylan McTee (già parte del reboot di Roswell) e Daisy Head, più il caro vecchio Matthew Modine che potrebbe saperne di più di ciò che lascia intendere.
Wrong Turn vede il ritorno dello sceneggiatore dell’originale Alan McElroy, ed è diretto da Mike P. Nelson.

Brevissime

  • Scott Stapp, leader della band Creed, interpreterà Frank Sinatra nel biopic Reagan con Dennis Quaid e Mena Suvari
  • Ava DuVernay condivide in pieno la sfuriata di Tom Cruise sull’importanza di proteggersi dal COVID, ma sottolinea che solo certe superstar possono permettersi un atteggiamento simile, lamentando che, l’avesse fatto lei, adesso si ritroverebbe a girare video per la pasticceria locale

Perché MadMass.it

Non è questa la cinesfera che ci meritiamo, abbandonata allo strapotere delle content farm e al loro incessante copia-traduci-incolla finalizzato ad invadere i motori di ricerca. Meno del 20% dei contenuti delle content farm è originale ed il loro modello distorto ha contribuito alla scomparsa dell'opinione cinematografica online. Oltre il 90% degli articoli presenti su MadMass.it è farina del nostro sacco: mettiamo la qualità, il piacere di scrivere e la voglia di proporre qualcosa di autentico e diverso al centro dei nostri contenuti. Sostieni anche tu la causa di una cinesfera più creativa e originale, insieme possiamo restituire influenza ed autorevolezza al nostro web cinematografico. Supportaci se puoi con una donazione o acquistando i prodotti consigliati sul nostro sito, o semplicemente passa a visitarci e sfoglia le nostre pagine: ci permetterai di continuare a crescere e fare sentire la nostra voce.

Articoli Correlati

Commenti

Ultimi Articoli