Cary Fukunaga dirigerà Bond 25

Cary Fukunaga
Cary Fukunaga dirigerà Bond 25

È Cary Joji Fukunaga il regista scelto dalla triade Barbara Broccoli, Michael G. Wilson e Daniel Craig per dirigere il venticinquesimo film con protagonista James Bond, per ora ancora noto solamente come Bond 25 (d’altro canto sarebbe veramente soprendente se ci fosse già un titolo, dato che con la divergenza dalla scena di Danny Boyle è stato gettato alle ortiche anche il – presumibilmente – sedizioso script preparato da John Hodge, e non sappiamo se gli sceneggiatori Neal Purvis e Robert Wade, tornati a casa, avessero salvato dal macero una copia del loro precedente draft).

Così come un tweet annunciò la dipartita del regista di Trainspotting, lo stesso mezzo di comunicazione è stato utilizzato dai produttori e dalla (tuttora) star per dare magno gaudio l’annuncio:

In un secondo messaggio, i tre si dichiarano “lietissimi di lavorare con Cary. La sua versatilità ed innovazione lo rendono una scelta eccellente per la nostra prossima avventura di James Bond”.

Il Californiano Fukunaga si fece notare con i film Sin Nombre ed il Jane Eyre con Fassbender e Wasikowska, ma salì davvero alla ribalta grazie alla prima stagione di True Detective, la serie tv il cui successo si deve alla bravura di Matthew McConaughey e Woody Harrelson, allo script di Nic Pizzolatto e agli aforismi di Thomas Ligotti, ma in buona parte anche al grande lavoro del regista, che diresse tutti gli episodi, dando loro uno stile unico e inconfondibile, subito oggetto di innumerevoli imitazioni. Si dedicò in seguito a Beast of No Nation, uno dei primi film prodotti da Netflix, con protagonista Idris Elba (il che senza dubbio rinfocolerà i rumour).

Si tratta di una scelta eccellente senz’altro (e molto più di alto profilo rispetto ai nomi che erano circolati recentemente), ma non dimentichiamo che Fukunaga è reduce dall’abbandono di uno dei progetti che aveva più a cuore, It, lasciato a seguito delle pressioni dei produttori, che avrebbero intaccato la visione creativa del regista.

Aspettiamo di conoscere quindi gli sviluppi: come dichiara il tweet, l’inizio delle riprese è stato fissato per Marzo, con un’uscita prevista per il 14 Febbraio 2020. San Valentino. Forse Daniel Craig uscirà di scena con una nota romantica e passerà la Licenza di Uccidere ad una 007?