Box Office USA: Bad Boys For Life e 1917 superano i 100 milioni di dollari

Box Office USA: Will Smith e Martin Lawrence sempre in vetta, Bad Boys For Life e 1917 superano i 100 milioni di dollari in patria e i 200 milioni nel mondo. The Gentlemen di Guy Ritchie fuori dal podio

Gennaio 2020 ricco per il Box Office USA & Canada, con 847,4 milioni di dollari e un bel +13% grazie alle ottime performance di Bad Boys For Life e 1917, che tagliano entrambi i 100 milioni di dollari sul mercato domestico e i 200 milioni di dollari nel mondo. Il miglior gennaio di sempre rimane targato Avatar che nel 2010 contribuì al record di 1,067 miliardi di dollari di incassi al botteghino nordamericano.

MadMass.it consiglia (by Amazon)

Bad Boys For Life di Adil El Arbi e Bilall Fallah con Will Smith, Martin Lawrence e Vanessa Hudgens rimane in vetta con 34 milioni di dollari, media per sala di 9k e flessione del -46%, 120,6 milioni di dollari in patria e 42 milioni sui mercati internazionali in 58 Paesi, per un totale estero di 95 milioni di dollari ed un incasso globale di 215 milioni di dollari. Dopo due settimane, Bad Boys For Life ha già quasi agganciato l’incasso totale di Bad Boys II negli USA, fermo a 138,6 milioni, a testimonianza dell’enorme successo del terzo capitolo che ha resuscitato la saga.

Box Office USA infografica

Box Office Cinema USA weekend 24-26 gennaio
Infografica sul Box Office Cinema USA weekend 24-26 gennaio a cura di MadMass.it

MadMass.it consiglia (by Amazon)

Ritorna al secondo posto il film di guerra di Sam Mendes 1917 con 15,8 milioni di dollari, media per sala di 4k, una flessione molto contenuta del -28% e un incasso totale di 104 milioni di dollari, ai quali sommare altri 23,7 milioni da 50 Paesi, per un totale estero di 97 milioni e i 200 milioni di dollari complessivi per l’opera candidata a dieci premi Oscar.

Scende al terzo posto Dolittle, 12,5 milioni, 2,9k di media con una flessione del -44% e un totale di 44,3 milioni, ai quali aggiungere 13,2 milioni da 55 Paesi e un totale estero di 46,4 milioni con un incasso globale di circa 90 milioni di dollari, a fronte di un budget di produzione di 175 milioni di dollari che al momento proietta l’ultimo film di Robert Downey Jr. verso una perdita economica a nove cifre per il primo incredibile flop del 2020.

Arrivano i Gentlemen di Guy Ritchie

Esordio al quarto posto per The Gentlemen di Guy Ritchie, media per sala di 4,9k per il film con Matthew McConaughey e Charlie Hunnam che incassa 10,6 milioni di dollari in patria, 3,1 all’estero per un totale internazionale di 22,5 milioni e un incasso globale di 33,1 milioni di dollari, attirando per il 60% uomini, principalmente adulti tra i 25 e i 44 anni. Performance simili a quelle tenute da Snatch – Lo strappo nel 2000 che chiuse negli USA con 30,3 milioni di dollari, per un film low budget da 18,4 milioni di dollari di cui STX ha acquisito la distribuzione per 7 milioni di dollari, investendone altri 15 in marketing. The Gentlemen si prospetta dunque un buon affare per tutti.

Esordio al settimo posto con circa 7 milioni di dollari per The Turning, media per sala di 2,7k e un’accoglienza di critica e pubblico negativa per l’horror di Floria Sigismondi con Mackenzie Davis, Finn Wolfhard e Brooklynn Prince, pubblico per il 52% femminile e per il 47% sopra i 25 anni, mancato dunque il coinvolgimento dei teenagers dai 15 ai 18 anni.

Nel frattempo Star Wars: L’ascesa di Skywalker, dopo aver superato il miliardo di dollari nel mondo, supera anche i 500 milioni di dollari in patria.

Alla prossima con il Box Office USA, sempre su MadMass.it.

Perché MadMass.it

Non è questa la cinesfera che ci meritiamo, abbandonata allo strapotere delle content farm e al loro incessante copia-traduci-incolla finalizzato ad invadere i motori di ricerca. Meno del 20% dei contenuti delle content farm è originale ed il loro modello distorto ha contribuito alla scomparsa dell'opinione cinematografica online. Oltre il 90% degli articoli presenti su MadMass.it è farina del nostro sacco: mettiamo la qualità, il piacere di scrivere e la voglia di proporre qualcosa di autentico e diverso al centro dei nostri contenuti. Sostieni anche tu la causa di una cinesfera più creativa e originale, insieme possiamo restituire influenza ed autorevolezza al nostro web cinematografico. Supportaci se puoi con una donazione o acquistando i prodotti consigliati sul nostro sito, o semplicemente passa a visitarci e sfoglia le nostre pagine: ci permetterai di continuare a crescere e fare sentire la nostra voce.

Articoli Correlati

Commenti

Ultimi Articoli

L’anno che verrà recensione

L'anno che verrà recensione film di Grand Corps Malade e Mehdi Idir con Zita Hanrot, Liam Pierron, Soufiane Guerrab, Moussa Mansaly, Alban Ivanov, Antoine...

Uomini contro recensione

Uomini contro recensione film di Francesco Rosi con Gian Maria Volonté, Alain Cuny, Mark Frechette, Pier Paolo Capponi, Franco Graziosi e Mario Feliciani Prima guerra mondiale....

Cine Rassegna Stampa del 13 luglio

Cine Rassegna Stampa del 13 luglio: i trailer del biopic Tesla con Ethan Hawke e Kyle McLachlan nel ruolo di Edison e dell'horror di...

The 100 recensione stagione 7 episodi 6-7 6 7×6 Nakara 7×7 La mossa della regina

The 100 recensione 7x6 7x7 episodi 6-7 stagione 7 Nakara e La mossa della regina con Eliza Taylor, Marie Avgeropoulos, Lindsey Morgan e Richard Harmon Riprendiamo...

Messaggi da Elsewhere recensione serie TV [Amazon Prime Video]

Messaggi da Elsewhere recensione serie TV Amazon Prime Video di Jason Segel con Jason Segel, Sally Field, Eve Lindley, Richard E. Grant e André Benjamin Voi...

Ashfall recensione [FEFF 22]

Ashfall recensione film di Byung-seo Kim e Hae-jun Lee con Byung-hun Lee, Jung-woo Ha, Dong-seok Ma, Hye-jin Jeon e Suzy Bae Ecco perché il capitalismo...

The Old Guard recensione [Netflix]

The Old Guard recensione film di Gina Prince-Bythewood con Charlize Theron, Matthias Schoenaerts, KiKi Layne, Chiwetel Ejiofor, Marwan Kenzari, Luca Marinelli e Harry Melling Continuare...

My Sweet Grappa Remedies recensione [FEFF 22]

My Sweet Grappa Remedies recensione film di Akiko Ohku con Yasuko Matsuyuki, Haru Kuroki, Hiroya Shimizu, Kanji Furutachi e Katsuya Koiso Mi chiedo se la...

A Beloved Wife recensione [FEFF 22]

A Beloved Wife recensione film di Shin Adachi con Gaku Hamada, Asami Mizukawa, Chise Niitsu, Kaho e Eri Fuse presentato al Far East Film...

Rassegna stampa 10 luglio

Rassegna stampa 10 luglio: Michelle Williams e Oscar Isaac protagonisti di Scenes From a Marriage, Zendaya e John David Washington sono Malcolm & Marie,...