Arctic - Un'avventura glaciale

Arctic – Un’avventura glaciale recensione

Arctic – Un’avventura glaciale recensione film d’animazione di Aaron Woodley con le voci italiane di Ambra Angiolini, Stefano De Martino, Stefano Fresi e Vinicio Marchioni

Arctic – Un’avventura glaciale racconta le vicende di una comunità dell’Artico estremamente variegata in cui vive Speedy (Stefano De Martino), volpe artica che fin da piccolo sogna di entrare a far parte dei Top Dogs, una squadra di forti cani da slitta che consegnano pacchi in giro per il paese e che sono fondamentali per la vita locale (non ricorda un po’ Balto?).

Arctic - Un'avventura glaciale recensione
Il film d’animazione di Aaron Woodley
Speedy (Stefano De Martino) e Jade (Ambra Angiolini)
Speedy (Stefano De Martino) e Jade (Ambra Angiolini)

A seguito della scomparsa dei Top Dogs, sarà proprio Speedy a sostituirli, non senza alcune difficoltà, e, durante una consegna, scoprirà il covo di un losco personaggio che progetta di trivellare le distese ghiacciate dell’Artico per far fuoriuscire un antico gas da usare come fonte di energia per i suoi malvagi macchinari; un piano destinato ad essere fermato da una eterogenea squadra di amici per impedire che il gas faccia innalzare le temperature e far sciogliere la neve e i ghiacciai.

Arctic – Un’avventura glaciale intrattiene con leggerezza e semplicità grazie alla simpatica goffaggine del protagonista e alle gag divertenti dei pulcinella di mare che svolgono il ruolo di adorabili scagnozzi del malvagio tricheco Otto Von Walrus (Stefano De Sando, The Irishman), che ricordano molto i Minions, non a caso, infatti, la sceneggiatura di Arctic è stata curata da Cal Brunker, animatore di Cattivissimo me e L’era glaciale 4, e Bob Barlen, sceneggiatore di Fuga dal pianeta terra.

Il malvagio tricheco Otto Von Walrus (Stefano De Sando)
Il malvagio tricheco Otto Von Walrus (Stefano De Sando)
I pulcinella di mare
I pulcinella di mare

Attraverso una narrazione lineare, ma non per questo priva di insegnamenti importanti, il regista Aaron Woodley ha saputo trasmettere, infiocchettandoli alla perfezione, alcuni messaggi formativi destinati principalmente ai più piccini: si passa dal problema del riscaldamento globale e le conseguenze che questo comporta al fatto che ognuno di noi possa trovare il proprio posto nel mondo, e che la diversità può solo che essere fonte di ricchezza reciproca.

Divertente commedia d’animazione, Arctic – Un’avventura glaciale saprà incantare i più piccoli unendo l’utile al dilettevole, tra simpatiche gag ed importanti messaggi formativi.

Jade (Ambra Angiolini) e Speedy (Stefano De Martino)
Jade (Ambra Angiolini) e Speedy (Stefano De Martino)

Sintesi

Divertente commedia d’animazione, Arctic - Un'avventura glaciale saprà incantare i più piccoli unendo l'utile al dilettevole, tra simpatiche gag ed importanti messaggi formativi.

Perché MadMass.it

Consapevoli del nostro ruolo, da cinque anni in MadMass.it portiamo avanti una linea editoriale responsabile, preferendo la copertura dei festival al content farming, le recensioni al clickbait, le rubriche e le interviste al sensazionalismo. Stiamo cercando di fare la nostra parte: sostienici con una donazione, acquistando i prodotti consigliati sul nostro magazine o semplicemente passa a visitarci, sfoglia le nostre pagine e condividi i nostri articoli sui social: ci permetterai di continuare a crescere e fare sentire la nostra voce.

Articoli Correlati

Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Ultimi Articoli

Divertente commedia d’animazione, Arctic - Un'avventura glaciale saprà incantare i più piccoli unendo l'utile al dilettevole, tra simpatiche gag ed importanti messaggi formativi.Arctic - Un'avventura glaciale recensione