Appena un minuto

Appena un minuto recensione

Appena un minuto recensione del film di Francesco Mandelli con Max Giusti, Paolo Calabresi, Dino Abbrescia, Susy Laude, Herbert Ballerina e Loretta Goggi

Commedia ideata da Max Giusti e diretta da Francesco Mandelli, Appena un attimo è interpretato dallo stesso Max Giusti nel ruolo del protagonista Claudio, Loretta Goggi, Paolo Calabresi, Herbert Ballerina e Massimo Wertmüller.

Claudio, agente immobiliare poco abile, si sente un uomo fallito. La madre, con cui abita, lo tratta come un bambino a cui badare; il padre lo rimprovera per i suoi errori del passato; la sua ex moglie lo ritiene un incapace e i suoi figli hanno con lui un rapporto poco consolidato. A stravolgere tutto sarà l’acquisto di un telefono un po’ particolare, capace di riportare Claudio indietro nel tempo. Ma solo di un minuto. Sarà l’inizio di una nuova possibilità per il protagonista… o quasi.

Paolo Calabresi in Appena un minuto
Paolo Calabresi in Appena un minuto

Dino Abbrescia e Susy Laude
Dino Abbrescia e Susy Laude

Il film ruota attorno al pensiero di poter cambiare, di poter tornare indietro per sistemare gli errori fatti, le azioni non poi così azzeccate, per poter sfruttare come vantaggio quel minuto di cui si sa già tutto: un’idea molto semplice, fulcro di una trama altrettanto semplice, forse fin troppo. Il cinema è carico di temi visti più volte, di pellicole che affrontano gli stessi argomenti riuscendo comunque a funzionare. Narrazioni volte a far sorridere e rilassare lo spettatore. Purtroppo non è questo il caso di Appena un minuto.

La regia di Mandelli non spicca in maniera particolare per qualche scelta stilistica e la trama, di per sé già molto “magra”, non scorre come dovrebbe. La storia sembra un po’ vagare, soprattutto da metà della pellicola in poi. Appena un minuto non riesce a proporre una narrazione capace di intrattenere chi guarda, mancando di coinvolgere il pubblico in quella che è la vicenda, per quanto essa sia semplice.

Susy Laude in Appena un minuto
Susy Laude in Appena un minuto

Herbert Ballerina in Appena un minuto
Herbert Ballerina in Appena un minuto

Buon cast composto da attori azzeccati nei loro ruoli, Paolo Calabresi ad esempio rappresenta l’italiano medio nullafacente, Ascanio, personaggio a cui si è affezionato fin dalle prime letture della sceneggiatura. Il suo è uno dei personaggi più divertenti e capace di strappare sorrisi. Molto apprezzato anche Massimo Wertmüller, tra gli attori di maggior rilievo oltre all’intramontabile Loretta Goggi.

Non una delle migliori commedie italiane dell’ultimo periodo, capace comunque di strappare qualche sorriso al pubblico in sala.

Valentina

Sintesi

Appena un minuto ruota attorno al pensiero di poter cambiare e tornare indietro per sistemare gli errori fatti. Fulcro della pellicola di Francesco Mandelli è un’idea molto semplice, tradotta in una narrazione poco interessante, incapace di intrattenere e coinvolgere il pubblico, se non al massimo di strappare appena qualche sorriso.

Perché MadMass.it

Non è questa la cinesfera che ci meritiamo, abbandonata allo strapotere delle content farm e al loro incessante copia-traduci-incolla finalizzato ad invadere i motori di ricerca. Meno del 20% dei contenuti delle content farm è originale ed il loro modello distorto ha contribuito alla scomparsa dell'opinione cinematografica online. Oltre il 90% degli articoli presenti su MadMass.it è farina del nostro sacco: mettiamo la qualità, il piacere di scrivere e la voglia di proporre qualcosa di autentico e diverso al centro dei nostri contenuti. Sostieni anche tu la causa di una cinesfera più creativa e originale, insieme possiamo restituire influenza ed autorevolezza al nostro web cinematografico. Supportaci se puoi con una donazione o acquistando i prodotti consigliati sul nostro sito, o semplicemente passa a visitarci e sfoglia le nostre pagine: ci permetterai di continuare a crescere e fare sentire la nostra voce.

Articoli Correlati

Commenti

Ultimi Articoli

Il sorpasso recensione film di Dino Risi con Vittorio Gassman

Il sorpasso recensione film di Dino Risi con Vittorio Gassman, Jean-Louis Trintignant, Catherine Spaak, Claudio Gora e Luciana Angiolillo Il cinema italiano del dopoguerra, si sa,...

Lo specchio recensione film di Andrej Tarkovskij con Margarita Terekhova

Lo specchio recensione film di Andrej Tarkovskij con Margarita Terekhova, Filipp Yankovskiy, Ignat Daniltsev, Oleg Yankovskiy e Alla Demidova Lo specchio, il regalo di Tarkovskij all’umanità...

Cinema News del 30 novembre [Rassegna Stampa]

10 giorni con Babbo Natale Il Capodanno di Doctor Who Tutti per Giovanni Veronesi, Giovanni Veronesi per tutti La scelta giusta Cinema News 30...

L’incredibile storia dell’Isola delle Rose recensione film di Sydney Sibilia con Elio Germano e Matilda De Angelis [Netflix Anteprima]

L'incredibile storia dell'Isola delle Rose recensione film di Sydney Sibilia con Elio Germano, Matilda De Angelis, François Cluzet, Tom Wlaschiha, Leonardo Lidi, Luca Zingaretti e...

Rashomon recensione film di Akira Kurosawa con Toshirô Mifune

Rashomon recensione film di Akira Kurosawa con Toshirô Mifune, Machiko Kyô, Masayuki Mori, Takashi Shimura, Kichijirô Ueda e Minoru Chiaki Rashomon è il dodicesimo film...

Cinema News del 29 novembre [Rassegna Stampa]

Addio a "Darth Vader" David Prowse David Lynch girerà Wisteria per Netflix I vincitori del Torino Film Festival 38 Cinema News 29 novembre Addio a...

El elemento enigmático recensione film di Alejandro Fadel [TFF 38]

El elemento enigmático recensione film di Alejandro Fadel presentato al Torino Film Festival 38 nella sezione Le stanze di Rol In El elemento enigmático tra...

Torino Film Festival: tutti i vincitori e i film premiati della 38esima edizione

Torino Film Festival vincitori: vincono Botox come miglior film e migliore sceneggiatura, Identifying Features (Sin señas particulares) Premio Speciale della Giuria e migliore attrice...

The Oak Room recensione film di Cody Calahan con RJ Mitte [TFF 38]

The Oak Room recensione film di Cody Calahan con RJ Mitte, Peter Outerbridge, Ari Millen, Martin Roach, Nicholas Campbell al Torino Film Festival 38 È...

Seven recensione film di David Fincher con Morgan Freeman e Brad Pitt

Seven recensione del film di David Fincher, con Morgan Freeman, Brad Pitt, Gwyneth Paltrow e Kevin Spacey Nell'estate del 1995 le platee americane vennero prese...