A un metro da te

A un metro da te recensione

A un metro da te recensione del film di Justin Baldoni con Cole Sprouse, Haley Lu Richardson, Moises Arias, Kimberly Hebert Gregory e Elena Satine

È possibile amare qualcuno che non si può toccare?

MadMass.it consiglia by Amazon

A Stella (Haley Lu Richardson) piace avere il controllo su tutto ma non può controllare i propri polmoni che l’hanno costretta a passare la maggior parte della sua vita in ospedale. Ha soprattutto bisogno di gestire ossessivamente il proprio spazio e allontanare ogni rischio di infezione che possa mettere in pericolo il trapianto di polmoni che aspetta da anni. Stella infatti ha la fibrosi cistica e ciascun malato del reparto, per ragioni di sicurezza, ha l’obbligo di rispettare la distanza l’uno dall’altro di almeno un metro e mezzo. Senza eccezioni di sorta.

Nel mondo di Stella irrompe però Will (Cole Sprouse) e i due adolescenti, in comune, all’inizio hanno soltanto la malattia. Lei è una combattente, comunica con il mondo raccontando le giornate trascorse in ospedale e pubblicando video su Youtube. Ama la sua famiglia e le sue amiche, seguendo alla lettera i trattamenti medici.

A un metro da te
Haley Lu Richardson in A un metro da te

A un metro da te
Haley Lu Richardson e Cole Sprouse

Will è esattamente l’opposto. È rassegnato al fatto che la morte lo attende e cerca soltanto di godersi ciò che resta della sua vita. Will ha smesso di lottare.
Fatalità però vuole che i due si innamorino, in quell’età in cui si pensa che tutto sia possibile ma, poiché non possono toccarsi, i ragazzi creano uno spazio tutto loro che svanisce ogniqualvolta che l’apprensiva infermiera gli ricorda la regola ferrea da rispettare.

Almeno un metro e mezzo tra di loro, un metro e mezzo dall’amore.

A un metro da te, tratto dall’omonimo romanzo di Mikki Daughtry e Tobias Iaconis, segue il solco tracciato da film come Colpa delle stelle (2014), Now is good (2012), Resta anche domani (2014), Noi siamo tutto (2017) e da altri ancora. Alcuni fatti bene, altri un po’ meno, ma tutti con un unico scopo: colpire lo spettatore.

A un metro da te
Cole Sprouse

Justin Baldoni, al suo esordio alla regia e noto ai più come attore e per aver partecipato in diverse serie tv, riesce qui a creare l’atmosfera desiderata, e forse va anche oltre.
Questa storia d’amore adolescenziale, in cui il senso di morte aleggia sempre, mette in evidenza l’importanza del contatto umano con coloro che amiamo.

Il film invita empaticamente lo spettatore a riflettere su di questo, che sembra spesso banale come respirare ma che per loro smette di essere un atto riflesso e naturale divenendo possibile soltanto con l’aiuto di respiratori artificiali. Proprio come ad ognuno di noi sembra scontato toccare la persona a cui vogliamo bene, ma riusciamo a capirlo solo quando ci è vietato.

A un metro da te
Haley Lu Richardson in A un metro da te

È una storia adatta soprattutto ad un pubblico giovane ma capace di far riflettere sulla caducità della vita anche coloro che sono obnubilati dalla quotidianità, in un mondo sempre più governato dalla praticità che dai sentimenti.

A un metro da te, anche se con un finale abbastanza prevedibile, regala momenti divertenti ed emotivi. Con Stella e Will comprendiamo che quando siamo costretti ad isolarci ed allontanarci è proprio in quel momento che abbiamo più bisogno del contatto fisico, come dell’aria che respiriamo per vivere.
Loro credono nell’amore e credono che possa sopravvivere anche alla “distanza”, ma l’attesa della morte rimane e colpisce, ed è sempre un colpo basso.

Gabriela

Sintesi

A un metro da te regala momenti divertenti ed emotivi e ci fa riflettere come, quando siamo costretti ad isolarci ed allontanarci, è proprio in quel momento che abbiamo più bisogno del contatto fisico, come dell’aria che respiriamo per vivere.

Perché MadMass.it

Non è questa la cinesfera che ci meritiamo, abbandonata allo strapotere delle content farm e al loro incessante copia-traduci-incolla finalizzato ad invadere i motori di ricerca. Meno del 20% dei contenuti delle content farm è originale ed il loro modello distorto ha contribuito alla scomparsa dell'opinione cinematografica online. Oltre il 90% degli articoli presenti su MadMass.it è farina del nostro sacco: mettiamo la qualità, il piacere di scrivere e la voglia di proporre qualcosa di autentico e diverso al centro dei nostri contenuti. Sostieni anche tu la causa di una cinesfera più creativa e originale, insieme possiamo restituire influenza ed autorevolezza al nostro web cinematografico. Supportaci se puoi con una donazione o acquistando i prodotti consigliati sul nostro sito, o semplicemente passa a visitarci e sfoglia le nostre pagine: ci permetterai di continuare a crescere e fare sentire la nostra voce.

Articoli Correlati

Commenti

Ultimi Articoli

Ava recensione film di Tate Taylor con Jessica Chastain e John Malkovich [Netflix]

Ava recensione film di Tate Taylor con Jessica Chastain, John Malkovich, Colin Farrell, Common, Geena Davis, Jess Weixler, Diana Silvers e Joan Chen Non chiamare...

I cancelli del cielo recensione film di Michael Cimino con Kris Kristofferson e Isabelle Huppert

I cancelli del cielo recensione del film di Michael Cimino con Kris Kristofferson, Isabelle Huppert, Christopher Walken, Jeff Bridges, John Hurt e Sam Waterston Dalle stelle...

Intervista ad Alessandro Grande regista del film Regina

Intervista ad Alessandro Grande, regista di Regina, film in concorso al 38° Torino Film Festival Lo abbiamo visto e recensito in occasione della 38esima edizione...

Cinema News del 18 gennaio [Rassegna Stampa]

Jane in Love Il secondo film di Michele Vannucci La storia di Laila Bertheussen Flack Il trailer di Fear of Rain Brevissime Cinema News...

WandaVision recensione serie TV con Elizabeth Olsen e Paul Bettany [Disney+]

WandaVision recensione serie TV Disney+ diretta da Jac Shaeffer con Elizabeth Olsen, Paul Bettany, Kathryn Hahn, Teyonah Parris, Kat Dennings, Randall Park, Debra Jo Rupp...

Cinema News del 17 gennaio [Rassegna Stampa]

Heart of Stone con Gal Gadot su Netflix The Tragedy of Macbeth di Joel Coen con Denzel Washington e Frances McDormand Mortal Kombat:...

L’eredità della vipera recensione film di Anthony Jerjen con Josh Hartnett [Anteprima]

L'eredità della vipera recensione film di Anthony Jerjen con Josh Hartnett, Margarita Levieva, Owen Teague, Bruce Dern, Tara Buck e Chandler Riggs Nessuno può prevedere...

Cinema News del 16 gennaio [Rassegna Stampa]

Cinema italiani chiusi fino al 5 marzo 2021 Bong Joon-ho presidente di Giuria alla Mostra del Cinema di Venezia The Last Of Us:...

Fuori orario recensione film di Martin Scorsese con Griffin Dunne [Flashback Friday]

Fuori orario recensione del film di Martin Scorsese con Griffin Dunne, Rosanna Arquette, Linda Fiorentino, Teri Garr, John Heard, Will Patton e Rocco Sisto Nonostante...

Il Signore degli Anelli: trama e cast della serie TV Amazon Prime Video

Il Signore degli Anelli: Amazon diffonde la trama ufficiale e nuovi dettagli dell'epica serie TV Prime Video ambientata nella Terra di Mezzo: scopriamo trama...