5 è il numero perfetto

5 è il numero perfetto recensione

5 è il numero perfetto recensione del film di Igort con Toni Servillo, Valeria Golino, Carlo Buccirosso, Lorenzo Lancellotti e Iaia Forte

Esistono decine di trasposizioni cinematografiche di famosi fumetti, basti pensare alla miriade di film ricavati dai fumetti Marvel o DC. In Italia, però, quella del fumetto è rimasta una strada poco battuta, fino ad oggi. È in questi giorni nelle sale 5 è il numero perfetto, diretto da Igort, autore dell’omonima graphic novel, con protagonisti Toni Servillo, Valeria Golino e Carlo Buccirosso.

Toni Servillo è Peppino in 5 è il numero perfetto
Toni Servillo è Peppino in 5 è il numero perfetto

La pellicola racconta le vicende di Peppino Lo Cicero (interpretato da Toni Servillo), un sicario della camorra, ormai in pensione, costretto a tornare al suo lavoro dopo l’omicidio del figlio. Il tragico avvenimento riporterà Peppino nella violenta Napoli degli anni Settanta e sarà affiancato da Totò o’ Macellaio (Carlo Buccirosso) e da Rita (Valeria Golino), sua amante da sempre.
Il ritorno alla vita da sicario comporterà azioni violente, portando Peppino ad iniziare un nuovo capitolo della sua vita.

Toni Servillo e Valeria Golino
Toni Servillo e Valeria Golino

Presentato alla Mostra di Venezia durante le Giornate degli Autori

5 è il numero perfetto è un azzardo, sia a livello narrativo che a livello artistico, inedito sulla piazza italiana. L’ambientazione di una Napoli violenta degli anni Settanta è quasi la protagonista della pellicola e diventa la spalla perfetta per Toni Servillo.
Partiamo da un’opera di elevata qualità: Igort è uno degli autori con più talento nell’attuale panorama fumettistico italiano e cura l’opera in modo eccelso dietro la macchina da presa.

5 è il numero perfetto
5 è il numero perfetto di Igort con Toni Servillo, Valeria Golino e Carlo Buccirosso

Il personaggio di Peppino è sicuramente il più interessante: ha subito una grave perdita che ha destabilizzato la sua vita e adesso torna sul campo per cercare vendetta. Ma proprio questa vendetta gli fa intraprendere un percorso che lo scava dentro, mostrandogli un lato nuovo del suo essere e facendo emergere un uomo nuovo come non lo era mai stato prima.

La ricerca di una rivincita ed il ritorno ai vecchi fasti lo fa assomigliare ad un moderno Walter White di Breaking Bad: un uomo che scende nelle tenebre dell’io per ritornare più forte. Servillo inoltre sembra nato per questo ruolo e le sue origini campane (l’attore è originario di Afragola) lo rendono praticamente perfetto per impersonare Peppino.

Napoli pop stile Sin City
Napoli pop stile Sin City di Igort in 5 è il numero perfetto

L’ambientazione nella città di Napoli è perfetta e si rifà quasi ad una vecchia Sin City, se vogliamo trovare un parallelismo sempre nel campo del fumetto. È una Napoli oscura e malavitosa, che nasconde i demoni che Peppino aveva cercato di dimenticare nel corso della sua vita.

Ma c’è qualcosa che comunque non funziona: 5 è il numero perfetto parte da un’idea interessante e molto aderente al fumetto (ovviamente), ma non decolla. Igort è un bravo autore, ma non osa nella trasposizione del suo fumetto e si adagia su un qualcosa di già visto man mano che la storia procede.
Lo spettatore non riesce ad entrare in empatia coi protagonisti ed essi paradossalmente rimangono in secondo piano, lasciandosi invece preferire scene secondarie meno funzionali alla trama, tuttavia realizzate in maniera migliore.

Valeria Golino
Valeria Golino in 5 è il numero perfetto

Dispiace sicuramente perché il film, così come il fumetto, regala una diversa versione di Napoli, che si discosta da quella rappresentata attualmente da serie come Gomorra, con una Napoli pop e inedita sul grande schermo.

Dopo la visione, purtroppo, non rimane granché, proprio a causa del distacco che si crea con le vite dei protagonisti che non riescono a catturare lo spettatore.
5 è il numero perfetto è un’occasione mancata, ma che fa sperare in un filone narrativo inedito nel cinema italiano, che speriamo verrà battuto più frequentemente in futuro.

5 è il numero perfetto
5 è il numero perfetto: La Locandina

Sintesi

Realizzato da Igort, autore dell'omonima graphic novel, 5 è il numero perfetto batte un filone narrativo inedito nel cinema italiano mostrandoci una Napoli pop dalle ambientazioni perfette, rifacendosi quasi ad una vecchia Sin City e diventando protagonista insieme a Toni Servillo. La pellicola si rivela tuttavia un'occasione mancata a causa della scarsa empatia che si crea nei confronti delle vicende dei protagonisti, adagiandosi su un qualcosa di già visto.

Perché MadMass.it

Non è questa la cinesfera che ci meritiamo, abbandonata allo strapotere delle content farm e al loro incessante copia-traduci-incolla finalizzato ad invadere i motori di ricerca. Meno del 20% dei contenuti delle content farm è originale ed il loro modello distorto ha contribuito alla scomparsa dell'opinione cinematografica online. Oltre il 90% degli articoli presenti su MadMass.it è farina del nostro sacco: mettiamo la qualità, il piacere di scrivere e la voglia di proporre qualcosa di autentico e diverso al centro dei nostri contenuti. Sostieni anche tu la causa di una cinesfera più creativa e originale, insieme possiamo restituire influenza ed autorevolezza al nostro web cinematografico. Supportaci se puoi con una donazione o acquistando i prodotti consigliati sul nostro sito, o semplicemente passa a visitarci e sfoglia le nostre pagine: ci permetterai di continuare a crescere e fare sentire la nostra voce.

Articoli Correlati

Commenti

Ultimi Articoli

Pixar: i migliori film da vedere assolutamente [Throwback Thursday]

Le opere Pixar fanno parte della nostra infanzia ed adolescenza, grazie ai molti lungometraggi che ci hanno scaldato il cuore. Vediamo i cinque migliori...

Black Friday Amazon 2020: LEGO offerte Avengers, Jurassic World, Star Wars, Disney e Batman

Black Friday Amazon 2020: in offerta i set LEGO di Avengers, Jurassic World, Star Wars, Disney, Batman, The Mandalorian, Harry Potter e Fast &...

Cinema News del 26 novembre [Rassegna Stampa]

Mads Grindelwald Clifford il grande cane rosso The Mauritanian Amore e malattia in Life in a Year Amore e malattia in Little Fish ...

Botox recensione film di Kaveh Mazaheri con Sussan Parvar [TFF 38]

Botox recensione film di Kaveh Mazaheri con Sussan Parvar, Mahdokht Molaei, Soroush Saeidi, Mohsen Kiani e Morteza Khanjani al Torino Film Festival 38 Il cinema iraniano...

Breeder recensione film di Jens Dahl con Sara Hjort Ditlevsen [TFF 38]

Breeder recensione film di Jens Dahl con Sara Hjort Ditlevsen, Anders Heinrichsen, Morten Holst, Signe Egholm Olsen e Eeva Putro al Torino Film Festival 38 L'immortalità...

Black Friday Amazon 2020: Disney Marvel offerte film Blu-ray steelbook e cofanetti

Black Friday Amazon 2020: le offerte Disney e Marvel in Blu-ray steelbook e cofanetti, da Avengers: Endgame a Frozen 2, Toy Story 4 e...

Black Friday Amazon 2020: film e serie TV Blu-ray e DVD in offerta

Black Friday Amazon 2020: film Blu-ray e DVD in offerta tra saghe cinematografiche, cofanetti, serie TV, anime e i migliori titoli Disney in steelbook Ci...

Cinema News del 25 novembre [Rassegna Stampa]

Gianfranco Rosi possibile candidato agli Oscar Tom Holland nelle prime immagini di Cherry La serie tv di Xavier Dolan Il trailer di Our...

Moving On recensione film di Yoon Dan-bi con Choi Jung-un [TFF 38]

Moving On recensione film di Yoon Dan-bi con Choi Jung-un, Yang Heung-ju, Park Hyeon-yeong e Park Seung-jun in concorso al Torino Film Festival 38 Crescere, cambiare,...

Elegia americana recensione film di Ron Howard con Amy Adams e Glenn Close [Netflix Anteprima]

Elegia americana recensione film Netflix di Ron Howard con Amy Adams, Glenn Close, Gabriel Basso, Haley Bennett, Freida Pinto e Owen Asztalos Tu non sai un...