Zoë Kravitz dirige Pussy Island con Channing Tatum, Jeff Nichols regista di A Quiet Place III, Jennifer Lopez in Atlas

Cinema News: Zoë Kravitz dirigerà il suo primo film Pussy Island con Channing Tatum, Jeff Nichols sarà il regista di A Quiet Place III, Jennifer Lopez sarà la protagonista del thriller Atlas per Netflix

Zoë Kravitz dirigerà il suo primo film: Pussy Island
Jeff Nichols sarà il regista di A Quiet Place III
Jennifer Lopez protagonista del thriller Atlas per Netflix

Zoë Kravitz dirigerà il suo primo film: Pussy Island

Negli ultimi anni Zoë Kravitz ha fatto parte del cast di Mad Max: Fury Road, ha recitato nei primi due film della saga di Animali Fantastici e l’anno prossimo sarà al cinema nei panni di Selina Kyle/Catwoman nel film The Batman di Matt Reeves. Ma nonostante l’invidiabile curriculum, l’attrice statunitense non ha intenzione di fermarsi. Per la prima volta nella sua carriera, Kravitz dirigerà un thriller intitolato Pussy Island. La pellicola, co-scritta da Kravitz e da E.T. Feigenbaum, seguirà la storia di Frida, una giovane ed intelligente cameriera di Los Angeles che entrerà in contatto con il magnate della tecnologia Slater King, interpretato da Channing Tatum. Slater inviterà Frida sulla sua isola privata, ma presto la ragazza scoprirà che tra lo champagne e le rumorose feste, il luogo nasconde qualcosa di sinistro. Ulteriori dettagli sono stati rivelati dalla stessa Kravitz: “Il titolo significa molte cose. Ho iniziato a scrivere questa storia nel 2017. Come donna in generale, e come donna in questo settore, ho sperimentato alcuni comportamenti piuttosto selvaggi del sesso opposto. All’inizio il titolo era una specie di scherzo, questo posto dove le persone andavano, portavano donne, facevano festa e andavano in giro. La storia si è evoluta in qualcos’altro, ma il titolo ha finito per avere più significati. E allude a questo tempo e luogo in cui sosteniamo di non essere più, in termini di politica sessuale. Le persone si stanno evolvendo e cambiando, ma c’è ancora l’amaro in bocca di molte persone a causa del comportamento passato. È un cenno a questo, ma è anche un film molto giocoso.”

Jeff Nichols dirigerà il terzo capitolo di A Quiet Place

Mentre A Quiet Place II supera i 100 milioni al botteghino USA, e dall’inizio della pandemia è il primo film a riuscirci, è già arrivato il momento di parlare del terzo capitolo. Quando nel 2018 uscì A Quiet Place, John Krasinski, regista, autore ed interprete della pellicola, non avrebbe mai pensato che il film si potesse trasformare in un franchise molto seguito. Ma l’enorme successo del primo capitolo, come anche del secondo, ha aperto le porte alla creazione di un nuovo universo. Ed è lo stesso Krasinski che ha annunciato la futura uscita della terza piccola che sarà diretta da Jeff Nichols. Il regista statunitense è noto per aver diretto nel 2012 Mud con protagonista Matthew McConaughey. Krasinski ha affermato di apprezzare molto Nichols e ha descritto Mud come uno dei suoi film preferiti e per questo motivo non vede l’ora di poter ammirare il progetto in lavorazione.

Jennifer Lopez protagonista del thriller Atlas per Netflix

Jennifer Lopez sarà la protagonista di un nuovo thriller per Netflix intitolato Atlas. Sarà Brad Peyton, il regista di Rampage, a dirigere la pellicola che rappresenterà la seconda collaborazione con il colosso dello streaming dopo Sweet Girl, il thriller d’azione con Jason Momoa. Atlas sarà incentrato sulla storia di una donna che tenterà di salvare l’umanità da un soldato artificiale convinto di poter fermare la guerra annientando il genere umano. Peyton si è detto entusiasta del progetto e onorato di poter lavorare con Lopez e il team di Nuyorican Productions. Jennifer Lopez figurerà anche come produttrice della pellicola insieme a Elaine Goldsmith-Thomas e al manager Benny Medina.

Perché MadMass.it

Non è questa la cinesfera che ci meritiamo, abbandonata allo strapotere delle content farm e al loro incessante copia-traduci-incolla finalizzato ad invadere i motori di ricerca. Meno del 20% dei contenuti delle content farm è originale ed il loro modello distorto ha contribuito alla scomparsa dell'opinione cinematografica online. Oltre il 90% degli articoli presenti su MadMass.it è farina del nostro sacco: mettiamo la qualità, il piacere di scrivere e la voglia di proporre qualcosa di autentico e diverso al centro dei nostri contenuti. Sostieni anche tu la causa di una cinesfera più creativa e originale, insieme possiamo restituire influenza ed autorevolezza al nostro web cinematografico. Supportaci se puoi con una donazione o acquistando i prodotti consigliati sul nostro sito, o semplicemente passa a visitarci e sfoglia le nostre pagine: ci permetterai di continuare a crescere e fare sentire la nostra voce.

Articoli Correlati

Commenti

Ultimi Articoli