Tenet: il nuovo trailer italiano dell’ultimo film di Nolan che vuole riaprire i cinema

Tenet: il nuovo trailer italiano dell’ultimo film di Christopher Nolan che vuole riaprire i cinema a partire dal 17 luglio

Non sappiamo ancora se Tenet sarà all’altezza del capolavoro assoluto Interstellar o fuori fuoco e sommerso dalle pallottole come Inception, ma il nuovo film del più grande cineasta moderno a tre anni da Dunkirk è di per sè un evento che genera un’attesa spasmodica.

Un evento nell’evento, se si considera la battaglia che Christopher Nolan sta conducendo con i vertici di Warner Bros. per portare la sua ultima opera nelle sale a partire dal 17 luglio, mentre l’intero mondo del cinema ha arretrato tra slittamenti e rinvii a causa della pandemia globale da Coronavirus COVID-19 che ha già ucciso oltre 328mila persone.

Non si può che ammirare un maestro che, appena cinquantenne, mette a rischio la sua creatura più preziosa – il suo ultimo film – in nome della libertà, delle abitudini e delle passioni perdute, per il bene delle sale e del loro unico ed insostituibile ruolo di detentrici dell’esperienza cinematografica, in una profonda e significativa dichiarazione d’amore non dissimile da quella recentemente lanciata da Giffoni.

Contro Tenet, tutto: un male invisibile e pericoloso per il quale non c’è ancora una cura, logiche di business che vedono Warner Bros. pronta a dare luce verde all’uscita di Tenet al cinema esclusivamente se almeno l’80% delle sale disponibili nel mondo sarà operativo ed in salute, con l’aggravante che in ogni caso saranno ridimensionate in capienza.

A favore di Tenet, il cinema personificato nella speranza di noi tutti di poter andare avanti e riconquistare le libertà perdute, che un tempo consideravamo scontate e dovute.

In copertina, il nuovo trailer italiano di Tenet che si fa portavoce della riapertura dei cinema. Buona visione.

Perché MadMass.it

Consapevoli del nostro ruolo, da cinque anni in MadMass.it portiamo avanti una linea editoriale responsabile, preferendo la copertura dei festival al content farming, le recensioni al clickbait, le rubriche e le interviste al sensazionalismo. Stiamo cercando di fare la nostra parte: sostienici con una donazione, acquistando i prodotti consigliati sul nostro magazine o semplicemente passa a visitarci, sfoglia le nostre pagine e condividi i nostri articoli sui social: ci permetterai di continuare a crescere e fare sentire la nostra voce.

Articoli Correlati

Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Ultimi Articoli