Settlers

Settlers recensione film di Wyatt Rockefeller con Sofia Boutella [TSPLUSF 21]

Settlers recensione film di Wyatt Rockefeller con Sofia Boutella, Jonny Lee Miller, Ismael Cruz Córdova, Nell Tiger Free e Brooklynn Prince

Presentato in anteprima al Tribeca Film FestivalSettlers di Wyatt Rockefeller è un western fantascientifico che fa del vuoto e del silenzio assordante che circonda una colonia umana su Marte il vero motore orrorifico dell’azione.

MadMass.it consiglia by Amazon

Diviso in tre capitoli, la storia ruota intorno a una felice e tranquilla famiglia umana che ha posto le basi su Marte, dando vita a un microcosmo formato da Reza (Jonny Lee Miller), Ilsa (Sofia Butella) e la piccola Remmy (Brooklyn Prince). La loro vita scorre lenta, ma serena nell’immenso e silenzioso deserto marziano, nella cura degli animali terrestri che popolano la fattoria e le lezioni di astronomia che tanto appassionano Remmy. Il loro idillio viene interrotto quando alcuni intrusi penetrano nella fattoria e ingaggiano con Reza una lotta per il controllo del territorio.

Sofia Boutella
Sofia Boutella (Credits: Jericho Motion Pictures/Brittle-Star Pictures/Film Constellation)

Brooklynn Prince
Brooklynn Prince (Credits: Jericho Motion Pictures/Brittle-Star Pictures/Film Constellation)

Quando Reza resta ucciso, riuscendo a portare con sé due dei tre invasori, a Ilsa e Remmy non resta che fare i conti con l’unico superstite, Jerry (Ismael Cruz Córdova), che le obbliga a una convivenza forzata per poter sopravvivere.
Ma nella solitudine di Marte e di un mondo assolato e ostile, neppure la certezza di essere gli unici rimasti può spingere a restare uniti e la tensione monta a tal punto che un epilogo sanguinoso potrebbe essere inevitabile.

Rockefeller realizza un western fantascientifico di grande bellezza visiva, con campi lunghi che inquadrano distese immense di sabbia rossa e rocce marziane. I ritmi di vita lenti ma sereni sono scanditi solo dal sorgere e tramontare del Sole, delineando così la storia di questa famiglia che ha nella fattoria che cura la sua unica ragione di vita. Ma, come spesso accade, l’orrore è in agguato e ha le sembianze di intrusi umani disposti a tutto pur di impadronirsi della ricchezza della famiglia di Reza. Infatti, come diverrà chiaro nel corso della storia, la fattoria è protetta da una barriera di rocce e vetro ed è l’unico avamposto umano su Marte, mentre intorno c’è solo desolazione e morte. La Terra è un punto luminoso lontano e qualcosa ha spinto Reza e Ilsa ad abbandonarla.

Nell Tiger Free
Nell Tiger Free (Credits: Jericho Motion Pictures/Brittle-Star Pictures/Film Constellation)

Sofia Boutella e Ismael Cruz Córdova
Sofia Boutella e Ismael Cruz Córdova (Credits: Jericho Motion Pictures/Brittle-Star Pictures/Film Constellation)

Così, tra questi due gruppi inizia una lotta all’ultimo colpo per impadronirsi della sola oasi di vita e di garanzia di sopravvivenza. Ma non è quello a essere al centro della storia di questo mash-up di generi, perché il regista cerca piuttosto di indagare le condizioni psicologiche di chi è costretto a condividere uno spazio ridotto con una presenza ostile, sapendo di non avere scelta. Ma la scrittura del film, alquanto debole in molti punti, non riesce a mantenere alta la tensione e anzi la pellicola sembra scivolare in un susseguirsi di eventi irrilevanti e poco incisivi. Ma Settlers è anche il racconto del coming of age della giovane Remmy, interpretata nella sua versione più adulta da Nell Tiger Free, e questa è forse la parte più interessante e meglio riuscita dell’opera.

Al di là della bellezza di molte inquadrature, di una puntuale colonna sonora, curata da Nitin Sawhney e della bravura del cast, Settlers non sembra mai davvero decollare, troppo impantanato nel tentativo di emozionare e colpire il pubblico, finendo però per appesantire il racconto con eccessivi dettagli e poca azione.

Sofia Boutella
Sofia Boutella (Credits: Jericho Motion Pictures/Brittle-Star Pictures/Film Constellation)

Settlers recensione film con Jonny Lee Miller e Sofia Boutella
Settlers di Wyatt Rockefeller con Jonny Lee Miller, Sofia Boutella, Ismael Cruz Córdova, Nell Tiger Free e Brooklynn Prince (Credits: Jericho Motion Pictures/Brittle-Star Pictures/Film Constellation)

Sintesi

Settlers è un western sci-fi che fa della bellezza delle inquadrature, della colonna sonora e di un cast di prim'ordine i suoi punti più alti, finendo però per non decollare mai a causa di un ritmo eccessivamente dilatato e di una storia in molti punti debole.

Perché MadMass.it

Non è questa la cinesfera che ci meritiamo, abbandonata allo strapotere delle content farm e al loro incessante copia-traduci-incolla finalizzato ad invadere i motori di ricerca. Meno del 20% dei contenuti delle content farm è originale ed il loro modello distorto ha contribuito alla scomparsa dell'opinione cinematografica online. Oltre il 90% degli articoli presenti su MadMass.it è farina del nostro sacco: mettiamo la qualità, il piacere di scrivere e la voglia di proporre qualcosa di autentico e diverso al centro dei nostri contenuti. Sostieni anche tu la causa di una cinesfera più creativa e originale, insieme possiamo restituire influenza ed autorevolezza al nostro web cinematografico. Supportaci se puoi con una donazione o acquistando i prodotti consigliati sul nostro sito, o semplicemente passa a visitarci e sfoglia le nostre pagine: ci permetterai di continuare a crescere e fare sentire la nostra voce.

Articoli Correlati

Commenti

Ultimi Articoli