Russell Crowe è Padre Amorth in The Pope’s Exorcist, Nathalie Emmanuel trova una nuova famiglia in The Invitation

Russell Crowe è Padre Amorth in The Pope’s Exorcist, Nathalie Emmanuel in The Invitation, Emma Roberts in Madame Web, Jason Schwartzman in Hunger Games – Ballata dell’usignolo e del serpente, Thirteen Lives di Ron Howard con Viggo Mortensen e Colin Farrell, Rebecca Hall in Resurrection, Hocus Pocus 2 con Bette Midler, Sarah Jessica Parker e Kathy Najimy

Mettendo da parte temporaneamente la “famiglia di Dominic Toretto, Nathalie Emmanuel si ritrova, in The Invitation, completamente sola dopo la morte della madre. Un test del DNA la mette in contatto con un presunto cugino inglese, che la convince a raggiungere il suo clan per un matrimonio nella campagna britannica: ‘muoiono’ dalla voglia di incontrarla. Una volta lì, la donna scoprirà che la sua nuova famiglia desidera decisamente rinsaldare il legame di sangue… Con The Invitation, che inevitabilmente si sta attirando paragoni con Ready or Not/Finché morte non ci separi e distinguo dall’omonimo horror di Karyn Kusama, la regista e sceneggiatrice australiana Jessica M. Thompson firma il suo secondo lungometraggio (il primo era The Light of the Moon, del 2017) assieme a Blair Butler.

Restando in casa Sony, Emma Roberts si è aggiunta al cast del Madame Web, parte del Sony Spider-Man Universe. (Deadline)

Altra brevissima di casting, Jason Schwartzman parteciperà all’imprescindibile (?) prequel di The Hunger Games, The Ballad of Songbirds And Snakes (Ballata dell’usignolo e del serpente), incentrato sulla gioventù del non-ancora-dittatore Coriolanus Snow. Pare che Schwartzman interpreterà Lucretius Flickerman, presentatore degli Hunger Games e probabilmente imparentato con Caesar Flickerman (Stanley Tucci nei precedenti film della serie). (Empire)

Russell Crowe interpreterà il sacerdote esorcista più famoso dei nostri tempi, Padre Amorth. Immaginiamo che The Pope’s Exorcist, diretto da Julius Avery (Overlord) avrà un tono più romanzato delle precedenti opere cinematografiche dedicate al sacerdote: i documentari Amorth, l’esorcista di Giacomo Franciosa e The Devil and Father Amorth di William Friedkin.
Affollato il reparto sceneggiatori: i debuttanti Chester Hastings e R. Dean McCreary hanno scritto la prima versione, poi rivista da Michael Petroni (che già si era occupato di esorcismi per il film The Rite/Il rito), poi riscritta da Evan Spiliotopoulos (Snake Eyes, The Unholy/Il sacro male), ancora rivista da Chuck MacLean (al suo primo lungometraggio). (THR)

Molto probabilmente ricorderete il fatto di cronaca di qualche anno fa, quando un gruppo di ragazzini thailandesi – membri di una squadra di calcio – e il loro insegnante rimasero bloccati all’interno della grotta di Tham Luang, a causa delle forti piogge che allagarono completamente la loro via d’uscita. Tredici vite in pericolo, e una corsa contro il tempo che mobilitò gli esperti mondiali. Thirteen Lives di Ron Howard porta sullo schermo quella storia, con Viggo Mortensen e Colin Farrell nei ruoli dei due speleologi britannici che guidarono in prima persona le operazioni di recupero, e Joel Edgerton in quello dell’anestetista australiano che approvò il piano dal punto di vista medico.
Thirteen Lives, scritto da William Nicholson (il due volte candidato all’Oscar co-autore di Gladiator ed Everset ed autore di Shadowlands) e Don MacPherson (Absolute Beginners e The Avengers – Agenti speciali) dovrebbe arrivare su Prime Video il 5 agosto.

Non c’è una data di uscita italiana, ma mi sembra interessante Resurrection, nel quale Rebecca Hall si trova a fronteggiare uno spettro del suo passato: un uomo che costituisce un grave pericolo per lei e suo figlio, con le sempre inquietanti fattezze di Tim Roth.
Resurrection è anche quello che deve provare il regista e sceneggiatore Andrew Semans, per il quale si tratta del secondo film, a dieci anni da Nancy, Please.

A proposito di resurrezioni, è disponibile il teaser trailer di Hocus Pocus 2, che vede il ritorno del trio di streghe Bette Midler, Sarah Jessica Parker e Kathy Najimy a quasi trent’anni dalla loro prima evocazione. Se le protagoniste restano le stesse, lo stesso non si può dire del reparto creativo: la sceneggiatura è di Jen D’Angelo (che è al suo debutto cinematografico e aveva cinque anni all’epoca del primo film), la regia di Anne Fletcher (27 volte in bianco, Dumplin’/Voglio una vita a forma di me).
Hocus Pocus 2 arriverà su Disney+ il 30 settembre.

Perché MadMass.it

Consapevoli del nostro ruolo, da cinque anni in MadMass.it portiamo avanti una linea editoriale responsabile, preferendo la copertura dei festival al content farming, le recensioni al clickbait, le rubriche e le interviste al sensazionalismo. Stiamo cercando di fare la nostra parte: sostienici con una donazione, acquistando i prodotti consigliati sul nostro magazine o semplicemente passa a visitarci, sfoglia le nostre pagine e condividi i nostri articoli sui social: ci permetterai di continuare a crescere e fare sentire la nostra voce.

Articoli Correlati

Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Ultimi Articoli