Richard Jewell: il trailer del nuovo film di Clint Eastwood

Clint Eastwood torna al cinema con Richard Jewell, film che racconterà la storia vera del poliziotto accusato dell'attentato alle Olimpiadi di Atlanta.

Gli 89 anni compiuti lo scorso maggio non sembrano rappresentare un ostacolo alla creatività di Clint Eastwood che a distanza di un anno da The Mule si prepara a tornare nelle sale con un nuovo film. In queste ore la Warner Bros. ha diffuso il trailer di Richard Jewell, l’opera che Eastwood ha diretto e che uscirà nelle sale statunitensi il prossimo 13 dicembre.

Clint Eastwood racconta la storia di Richard Jewell

Le immagini ci anticipano la storia che verrà raccontata attraverso il film, ovvero quella relativa a Richard Jewell, poliziotto statunitense realmente esistito che nel 1996 venne accusato dell’attentato alle Olimpiadi di Atlanta. In realtà Jewell riuscì a salvare numerose vite facendo evacuare la zona nella quale vennero individuati tre esplosivi, eppure i media finirono per alimentare dei pregiudizi nei suoi confronti che lo fecero passare dall’essere considerato un eroe ad essere visto come un sospettato.

 

Paul Walter Hauser e Sam Rockwell in Richard Jewell
Paul Walter Hauser e Sam Rockwell

Il film di Clint Eastwood punterà ad evidenziare proprio questo aspetto negativo dei media e ripercorrerà i giorni vissuti da Richard Jewell in quel periodo. Il cast dell’opera è composto da Paul Walter Hauser, il quale interpreterà il ruolo del protagonista, da Sam Rockwell, Kathy Bates che sarà la mamma di Jewell, Olivia Wilde e Jon Hamm.

Perché MadMass.it

Consapevoli del nostro ruolo, da cinque anni in MadMass.it portiamo avanti una linea editoriale responsabile, preferendo la copertura dei festival al content farming, le recensioni al clickbait, le rubriche e le interviste al sensazionalismo. Stiamo cercando di fare la nostra parte: sostienici con una donazione, acquistando i prodotti consigliati sul nostro magazine o semplicemente passa a visitarci, sfoglia le nostre pagine e condividi i nostri articoli sui social: ci permetterai di continuare a crescere e fare sentire la nostra voce.

Articoli Correlati

Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Ultimi Articoli