Prisoner 760 con Benedict Cumberbatch, Jodie Foster e Shailene Woodley

Prisoner 760 di Kevin Macdonald con Benedict Cumberbatch, Jodie Foster, Shailene Woodley e Tahar Rahim, sulla vera storia del detenuto di Guantánamo Mohamedou Ould Slahi

Kevin Macdonald, Premio Oscar per il documentario One Day in September, con Prisoner 760 porta sul grande schermo la vera storia di Mohamedou Ould Slahi, imprigionato dagli Stati Uniti per sospetto terrorismo ed affiliazione ad Al-Qaeda nel campo di detenzione militare di Guantánamo Bay per quattordici anni, dal 2002 al 2016, senza tuttavia essere stato mai formalmente accusato di alcun reato crimine, e tenuto prigioniero anche in seguito ad un ordine di scarcerazione emesso da un giudice federale.

Nel 2005 Slahi ha iniziato a scrivere il suo diario personale di detenuto, Guantánamo Diary*, vivida testimonianza di un mostruoso errore giudiziario, diventato un libro di memorie profondamente personale, terrificante, cupamente umoristico e sorprendentemente gentile, pubblicato mentre Slahi era ancora a rinchiuso a Guantánamo.

L’opera di Slahi viene considerata una testimonianza storica di enorme importanza, che adesso verrà rappresentata sul grande schermo in Prisoner 760, con Jodie Foster e Shailene Woodley nelle vesti degli avvocati Nancy Hollander e Teri Duncan, difensori di Mohamedou Ould Slahi, interpretato da Tahar Rahim, mentre Benedict Cumberbatch interpreta il procuratore militare alla strenua ricerca della verità, il tenente Stuart Couch.

Se siete interessati ad approfondire l’argomento, vi segnaliamo il libro di Mohamedou Ould Slahi, Guantánamo Diary*.

*In qualità di Affiliato Amazon MadMass.it riceve un guadagno dagli acquisti idonei.

Prisoner 760 con Shailene Woodley
Shailene Woodley protagonista di Prisoner 760 con Benedict Cumberbatch e Jodie Foster, nel ruolo dell’avvocato Teri Duncan

Perché MadMass.it

Non è questa la cinesfera che ci meritiamo, abbandonata allo strapotere delle content farm e al loro incessante copia-traduci-incolla finalizzato ad invadere i motori di ricerca. Meno del 20% dei contenuti delle content farm è originale ed il loro modello distorto ha contribuito alla scomparsa dell'opinione cinematografica online. Oltre il 90% degli articoli presenti su MadMass.it è farina del nostro sacco: mettiamo la qualità, il piacere di scrivere e la voglia di proporre qualcosa di autentico e diverso al centro dei nostri contenuti. Sostieni anche tu la causa di una cinesfera più creativa e originale, insieme possiamo restituire influenza ed autorevolezza al nostro web cinematografico. Supportaci se puoi con una donazione o acquistando i prodotti consigliati sul nostro sito, o semplicemente passa a visitarci e sfoglia le nostre pagine: ci permetterai di continuare a crescere e fare sentire la nostra voce.

Articoli Correlati

Commenti

Ultimi Articoli