Owen Wilson il testimonial

Quando parlate di cinema e il vostro interlocutore menziona ‘Clive Owen, quello con quel naso’, sapete a chi si riferisce: Owen Wilson non sarà uno dei nomi più memorabili, ma con la sua cascata di capelli biondi ed il suo naso indubbiamente particolare, è uno dei volti più facilmente riconoscibili del grande schermo.

Non sorprende perciò che il mondo della pubblicità l’abbia tentato più volte, al punto che oggi è difficile accendere la tv in qualsiasi Paese europeo e non trovarsi davanti l’attore, intento ad accentuare questo o quell’altro aspetto del suo personaggio pubblico per reclamizzare un particolare prodotto.

Da quest’anno, in Francia, il biondo è il volto della campagna per i biscotti Oreo, nella quale si gioca sulla sua (apparente) ignoranza della lingua francese (ma forse è anche complice il fatto che il suo ultimo ruolo di successo fu Midnight in Paris).

Per il mercato Belga, il secondo promo è stato ri-girato in Francese e in Fiammingo (con diversi doppiaggi per la ragazza, per coprire i vari accenti locali). In Belgio c’è anche un secondo spot (anche in Francese, bien sûr).

In Gran Bretagna, l’attore mostra dall’anno scorso il suo lato rilassato nel pubblicizzare i divani Sofology, in un paio di spot poco ispirati (anzi, francamente imbarazzanti).

L’attrazione di Wilson per la pubblicità non è un fatto nuovo: non c’è bisogno di ricordarvi gli spot per Crodino, realizzati a partire dal 2014, che a confronto con quelli menzionati sopra sono dei capolavori di inventiva (peccato per il fatto che siano doppiati). Li conoscete, perciò eccone uno solo a titolo di esempio:

Nel 2015, Owen fu il protagonista di un alcuni bizzarri corti realizzati per la compagnia di crociere australiana P&O:

A partire dal 2011, complice il suo ruolo da voce protagonista in Cars, l’attore è anche stato il narratore di alcuni spot per Hertz, come ‘The Gas or the Brake’, nel quale chiaramente si evoca lo stile di Wes Anderson.

I due sono stati compagni di università e sono cresciuti professionalmente insieme, ma dopo essere stato co-autore e poi co-protagonista in quasi tutti i film di Anderson, nei più recenti Wilson ha interpretato un singolo cammeo (in Grand Budapest Hotel), ed è totalmente assente da Isle of Dogs. Non possiamo non notare che questo esubero pubblicitario sia iniziato con il rarefarsi del sodalizio professionale con Anderson, e forse è solo una coincidenza. Forse la pubblicità è solo un modo di arrotondare e l’attore è perfettamente soddisfatto con i suoi ruoli attuali (da figura paterna in Wonder e, letteralmente, in Father Figures). A noi spettatori quella collaborazione, comunque, manca, e speriamo che i due impieghino meno di Scorsese e DeNiro per tornare a lavorare insieme. O, almeno, che Owen Wilson si alzi presto da quel divano e si trovi un ruolo che faccia esclamare anche a noi: Woow!

Perché MadMass.it

Non è questa la cinesfera che ci meritiamo, abbandonata allo strapotere delle content farm e al loro incessante copia-traduci-incolla finalizzato ad invadere i motori di ricerca. Meno del 20% dei contenuti delle content farm è originale ed il loro modello distorto ha contribuito alla scomparsa dell'opinione cinematografica online. Oltre il 90% degli articoli presenti su MadMass.it è farina del nostro sacco: mettiamo la qualità, il piacere di scrivere e la voglia di proporre qualcosa di autentico e diverso al centro dei nostri contenuti. Sostieni anche tu la causa di una cinesfera più creativa e originale, insieme possiamo restituire influenza ed autorevolezza al nostro web cinematografico. Supportaci se puoi con una donazione o acquistando i prodotti consigliati sul nostro sito, o semplicemente passa a visitarci e sfoglia le nostre pagine: ci permetterai di continuare a crescere e fare sentire la nostra voce.

Articoli Correlati

Commenti

Ultimi Articoli

Ghostbusters recensione film di Ivan Reitman con Bill Murray, Dan Aykroyd e Harold Ramis

Ghostbusters recensione del film di Ivan Reitman con Bill Murray, Dan Aykroyd, Harold Ramis, Sigourney Weaver, Ernie Hudson e Rick Moranis "Who ya gonna call?...

Quiz Show recensione film di Robert Redford con Ralph Fiennes e John Turturro

Quiz Show recensione film di Robert Redford con Ralph Fiennes, John Turturro, Rob Morrow, Paul Scofield, Christopher McDonald, Hank Azaria e Martin Scorsese Brillante interprete...

Hamilton recensione film di Thomas Kail con Lin-Manuel Miranda e Daveed Diggs [Disney+]

Hamilton recensione film di Thomas Kail con Lin-Manuel Miranda, Daveed Diggs, Renée Elise Goldsberry, Leslie Odom Jr. e Phillipa Soo Hamilton è uno dei pochi...

Cinema News 1 dicembre [Rassegna Stampa]

La vita tedesca di Maggie Smith Nitram e il Massacro di Port Arthur Back to the Outback Naomi Watts e Penguin la gazza ...

Il sorpasso recensione film di Dino Risi con Vittorio Gassman

Il sorpasso recensione film di Dino Risi con Vittorio Gassman, Jean-Louis Trintignant, Catherine Spaak, Claudio Gora e Luciana Angiolillo Il cinema italiano del dopoguerra, si sa,...

Lo specchio recensione film di Andrej Tarkovskij con Margarita Terekhova

Lo specchio recensione film di Andrej Tarkovskij con Margarita Terekhova, Filipp Yankovskiy, Ignat Daniltsev, Oleg Yankovskiy e Alla Demidova Lo specchio, il regalo di Tarkovskij all’umanità...

Cinema News del 30 novembre [Rassegna Stampa]

10 giorni con Babbo Natale Il Capodanno di Doctor Who Tutti per Giovanni Veronesi, Giovanni Veronesi per tutti La scelta giusta Cinema News 30...

L’incredibile storia dell’Isola delle Rose recensione film di Sydney Sibilia con Elio Germano e Matilda De Angelis [Netflix Anteprima]

L'incredibile storia dell'Isola delle Rose recensione film di Sydney Sibilia con Elio Germano, Matilda De Angelis, François Cluzet, Tom Wlaschiha, Leonardo Lidi, Luca Zingaretti e...

Rashomon recensione film di Akira Kurosawa con Toshirô Mifune

Rashomon recensione film di Akira Kurosawa con Toshirô Mifune, Machiko Kyô, Masayuki Mori, Takashi Shimura, Kichijirô Ueda e Minoru Chiaki Rashomon è il dodicesimo film...

Cinema News del 29 novembre [Rassegna Stampa]

Addio a "Darth Vader" David Prowse David Lynch girerà Wisteria per Netflix I vincitori del Torino Film Festival 38 Cinema News 29 novembre Addio a...