Lupita Nyong’o in The Killer di John Woo e 355 con Jessica Chastain [Daily Madness]

Come Alfred Hitchcock, Michael Haneke ed altri, John Woo si appresta a girare un remake di un suo stesso film: si tratta di Dip huet seung hung, girato nella natia Hong Kong nel 1989, che racconta la storia di un sicario che, durante un incarico, danneggia la vista di una cantante. Preso dal rimorso, l’assassino si fa carico di un’ultima missione, il ricavato della quale sarà usato per l’operazione chirurgica necessaria per ridare la vista alla donna. Il film è noto in occidente come The Killer, e per il momento questo dovrebbe essere anche il titolo del rifacimento. Per intrigare un po’ di più, il nuovo film vedrà un ribaltamento di genere: il killer sarà una donna, interpretata da Lupita Nyong’o.

MadMass.it consiglia by Amazon

Nyong’o sarà anche parte del cast tutto al femminile che Jessica Chastain ha assemblato per 355, uno spy thriller che racconta di cinque donne, agenti segreti di diverse agenzie internazionali, che devono collaborare per sventare il malvagio piano di una grande multinazionale. Il progetto sarà diretto da Simon Kinberg (che sta ultimando X-Men: Dark Phoenix) e scritto da Theresa Rebeck (una degli autori dello sfortunato Catwoman di Halle Berry), da un’idea della stessa Chastain. Le cinque spie, in puro stile Fox Force 5/Kill Bill saranno, oltre alle due menzionate sopra, Bingbing Fan, Marion Cotillard e Penelope Cruz.

Cary Fukunaga, regista della prima stagione di True Detective e di Beasts of No Nation, sta preparando The American una biografia del compositore Leonard Bernstein, noto – tra le altre cose – per le musiche di West Side Story. Il film promette di essere orchestrato in cinque movimenti, ‘come una sinfonia’, per seguire l’ascesa del musicista ma anche le sue insicurezze. Bernstein sarà interpretato da Jake Gyllenhaal.

Perché MadMass.it

Non è questa la cinesfera che ci meritiamo, abbandonata allo strapotere delle content farm e al loro incessante copia-traduci-incolla finalizzato ad invadere i motori di ricerca. Meno del 20% dei contenuti delle content farm è originale ed il loro modello distorto ha contribuito alla scomparsa dell'opinione cinematografica online. Oltre il 90% degli articoli presenti su MadMass.it è farina del nostro sacco: mettiamo la qualità, il piacere di scrivere e la voglia di proporre qualcosa di autentico e diverso al centro dei nostri contenuti. Sostieni anche tu la causa di una cinesfera più creativa e originale, insieme possiamo restituire influenza ed autorevolezza al nostro web cinematografico. Supportaci se puoi con una donazione o acquistando i prodotti consigliati sul nostro sito, o semplicemente passa a visitarci e sfoglia le nostre pagine: ci permetterai di continuare a crescere e fare sentire la nostra voce.

Articoli Correlati

Commenti

Ultimi Articoli