Ocean’s 8 – il trailer

E’ un vizio di famiglia: il Danny Ocean di George Clooney e Steven Soderbergh ha coperto i numeri dall’11 al 13, ora la sorella Debbie Ocean lancia la serie in una nuova direzione con Ocean’s 8. Parte di quel trend ‘prendiamo un film prevalentemente maschile e giriamolo al femminile’ che ci ha dato il nuovo Ghostbusters, il nuovo film, diretto da Gary Ross (che diresse il primo Hunger Games), vanta un cast in grado di rivaleggiare con quello della controparte: la titolare Ocean è Sandra Bullock, le sue colleghe di misfatto sono Cate Blanchett, Helena Bonham Carter, Mindy Kaling (star del The Mindy Project), la superstar Rihanna, Sarah Paulson (nota soprattutto per American Horror Story) e la rapper Nora Lum, aka Awkwafina. Che, se il pallottoliere non inganna, sono sette.

L’ottava donna nel poster e in tutto il marketing è Anne Hathaway, che però nel trailer è presentata come Daphne Kluger, l’obiettivo del colpo da mettere a segno. A meno di colpi di scena che riportino Hathaway ai suoi furti di gioielli (quando era Catwoman), non manca una donna all’appello? Sarà forse Dakota Fanning, il cui ruolo è tuttora segreto? O forse Olivia Munn? Il principale antagonista sarà Damian Lewis (di Homelandiana memoria). Nel cast anche Richard Armitage e James Corden, mentre a fare da trait d’union tra i due Ocean ci saranno Matt Damon e Carl Reiner.

Non c’è traccia di George Clooney, e anzi, il trailer mostra distintamente Debbie di fronte alla lapide di Danny, ma non escludiamo una ‘sorpresa’ (è assai plausibile che un truffatore abbia simulato la propria dipartita). E ci aspettiamo che, se Ocean’s 8 avrà successo, sarà seguito da un Ocean’s 9, 10, e poi magari un Ocean’s 19, una Avenger-style reunion con l’intera masnada di fascinosi malfattori.

Di seguito, il trailer italiano…

e quello in lingua originale.

Perché MadMass.it

Non è questa la cinesfera che ci meritiamo, abbandonata allo strapotere delle content farm e al loro incessante copia-traduci-incolla finalizzato ad invadere i motori di ricerca. Meno del 20% dei contenuti delle content farm è originale ed il loro modello distorto ha contribuito alla scomparsa dell'opinione cinematografica online. Oltre il 90% degli articoli presenti su MadMass.it è farina del nostro sacco: mettiamo la qualità, il piacere di scrivere e la voglia di proporre qualcosa di autentico e diverso al centro dei nostri contenuti. Sostieni anche tu la causa di una cinesfera più creativa e originale, insieme possiamo restituire influenza ed autorevolezza al nostro web cinematografico. Supportaci se puoi con una donazione o acquistando i prodotti consigliati sul nostro sito, o semplicemente passa a visitarci e sfoglia le nostre pagine: ci permetterai di continuare a crescere e fare sentire la nostra voce.

Articoli Correlati

Commenti

Ultimi Articoli