Newsflash – Seth Rogen sarà Walter Cronkite

Newsflash
Seth Rogen in Newsflash interpreterà il leggendario anchorman americano Walter Cronkite

Il giornalismo americano è in pericolo, e Hollywood, non tanto velatamente, parte alla riscossa. Abbiamo già parlato di The Post di Steven Spielberg, incentrato sulle vicende del quotidiano di Washington ai tempi di Richard Nixon, ora si profila un nuovo film, Newsflash, volto a ricordare al pubblico statunitense una delle figure più importanti del giornalismo televisivo: Walter Cronkite, ‘l’uomo più attendibile d’America’.

Walter Cronkite fu il volto delle CBS Evening News dai primi anni sessanta ai primi anni ottanta, ed è sempre portato ad esempio di un giornalismo attento a verificare le notizie: un messaggio di grande rilevanza politica in un momento in cui si parla tanto di fake news.

Cronkite fu la persona che annunciò agli Americani che John Fitzgerald Kennedy era stato colpito da tre proiettili. Newsflash racconterà questo particolare evento, e tutti i retroscena della trasmissione di un telegiornale fuori programma per dare la notizia (CBS News interruppe una soap opera per informare sull’attentato, ma poiché l’accensione e la disposizione delle telecamere richiedeva troppo tempo, la trasmissione fu inizialmente solo audio).

Deadline ha scovato un breve filmato che mostra questi momenti:

Newsflash mostrerà anche il sempre attuale conflitto tra la missione di informare e la necessità di fare audience.

Newsflash
Seth Rogen interpreterà Walter Cronkite

La sceneggiatura è di Ben Jacoby, la regia è di David Gordon Green, regista di un’ampia gamma di film tra i quali il prossimo Halloween, il film drammatico con Jake Gyllenhaal Stronger, e commedie come Pineapple Express. Da quest’ultimo film nasce la collaborazione con l’attore scelto per interpretare Cronkite: Seth Rogen.

Rogen potrebbe non sembrare la persona più adatta per interpretare ‘l’uomo più attendibile d’America’ (soprattutto dopo The Interview), ma ricordiamo che ha già sfoderato doti drammatiche in Jobs, e questo sembra essere un progetto di particolare interesse per lui, anche considerando il suo attivismo politico su Twitter.

L’obiettivo della produzione è far uscire il film in tempo per il prossimo 22 novembre, il cinquantacinquesimo anniversario dell’attentato a JFK.