Morning Briefing: Ford v. Ferrari, Ben Affleck e posate commestibili

Ricorderete forse che Christian Bale avrebbe dovuto interpretare Enzo Ferrari in un film diretto di Michael Mann, che ad un certo punto si disse che l’attore sarebbe stato sostituito con Hugh Jackman, e poi il progetto semplicemente si arenò. Bale è ora dato per protagonista di Ford v. Ferrari, ma il ruolo è tutt’altro: interpreterà il pilota Ken Miles, che aiutò il designer Carol Shelby (Matt Damon) a sviluppare per Ford un’auto da corsa che potesse sconfiggere le rivali di Maranello nella 24 ore di Le Mans. La regia è affidata a James Mangold (Logan). Nel cast è annunciato, nel ruolo di Lee Iacocca, storico manager Ford, Jon Bernthal, il Punisher della serie Netflix che ha anche partecipato a The Wolf of Wall Street, Baby Driver e The Accountant. (Deadline)

MadMass.it consiglia by Amazon

Intanto il regista ed il protagonista del non-proprio-riuscitissimo The Accountant, Gavin O’ Connor e Ben Affleck, hanno in progetto di collaborare nuovamente per The Has-Been, storia di un ex asso della pallacanestro che, dopo aver perso affetti ed averi, sprofonda (figurativamente) in un baratro dal quale si può risollevare allenando la squadra del suo ex liceo. Tutta roba che has been già vista, onestamente. La sceneggiatura è di Brad Ingelsby, già autore di Out of the Furnace. (Empire)

Chi invece sprofonderà letteralmente in una caverna è Demi Moore, che sostituisce Sharon Stone nella commedia Corporate Animals: Moore è Lucy, la CEO della società Incredible Edibles, azienda leader nella produzione di posate commestibili. Come esercizio di team building, Lucy costringe i suoi assistenti ad organizzare un week-end speleologico in New Mexico, ma la spedizione non va troppo liscia ed il gruppo rimane prigioniero sottoterra. Suona come un film al quale Ed Helms potrebbe partecipare, ed infatti l’attore di The Office e The Hangover è uno dei protagonisti, assieme a Jessica Williams. Lo script è di Sam Bain (Four Lions), la regia di Patrick Brice (Creep). (Empire)

Altre news che non abbiamo il tempo di approfondire:

Perché MadMass.it

Non è questa la cinesfera che ci meritiamo, abbandonata allo strapotere delle content farm e al loro incessante copia-traduci-incolla finalizzato ad invadere i motori di ricerca. Meno del 20% dei contenuti delle content farm è originale ed il loro modello distorto ha contribuito alla scomparsa dell'opinione cinematografica online. Oltre il 90% degli articoli presenti su MadMass.it è farina del nostro sacco: mettiamo la qualità, il piacere di scrivere e la voglia di proporre qualcosa di autentico e diverso al centro dei nostri contenuti. Sostieni anche tu la causa di una cinesfera più creativa e originale, insieme possiamo restituire influenza ed autorevolezza al nostro web cinematografico. Supportaci se puoi con una donazione o acquistando i prodotti consigliati sul nostro sito, o semplicemente passa a visitarci e sfoglia le nostre pagine: ci permetterai di continuare a crescere e fare sentire la nostra voce.

Articoli Correlati

Commenti

Ultimi Articoli