I 5 migliori thriller da vedere assolutamente [Throwback Thursday]

Tra i generi cinematografici, il thriller è tra i più amati grazie allo stato di tensione in cui tiene lo spettatore. Vediamo i 5 migliori thriller da vedere assolutamente

Il genere thriller si caratterizza prevalentemente per l’uso della suspense e della tensione come elementi principali nella trama. I protagonisti possono essere dei serial killer, dei nemici insospettabili oppure un mistero all’apparenza irrisolvibile. Ci sono diversi filoni interni in questo genere, ma quello che li accomuna è la capacità di mantenere sulle spine lo spettatore fino allo svelamento del finale.

Nel corso della storia del cinema, abbiamo visto tantissimi thriller sul grande schermo e ce ne sono alcuni che rientrano assolutamente nella categoria “Film da vedere almeno una volta nella vita”. Ci sono diverse opere di questo genere da vedere, ma ne abbiamo scelti cinque, considerati delle piccole pietre miliari del genere.

 I 5 migliori film thriller assolutamente da non perdere

La donna che visse due volte - Vertigo (1958)
La donna che visse due volte – Vertigo (1958)

La donna che visse due volte – Vertigo (1958)

Se citiamo il genere thriller, non possiamo non citare il maestro della suspense Alfred Hitchcock. Il film è la trasposizione del romanzo omonimo del 1954.
Il protagonista è l’agente di polizia Scottie (James Stewart) che, durante un inseguimento, rimane aggrappato ad un cornicione; soffrendo di vertigini, l’uomo rimane paralizzato dalla paura e un suo collega, nel tentativo di salvarlo, cade nel vuoto e muore. Questo evento traumatizzerà Scottie e lo porterà a lasciare la polizia. Dopo diverso tempo, viene assunto per vigilare e controllare Madeleine (Kim Novak), la moglie di un suo ex compagno di college, che ha iniziato a comportarsi in modo strano, assumendo anche atteggiamenti inclini al suicidio. Questo sarà solo l’inizio dell’incubo per Scottie, che si perderà in una spirale di eventi.
Oggi consideriamo Vertigo un capolavoro ben radicato nella storia del cinema, ma all’epoca della sua uscita, fu accolto molto tiepidamente dal pubblico.
Non c’è bisogno di discuterne: Vertigo è uno dei capisaldi del genere thriller nella storia del cinema. Proprio per questo, nel 2007, il film è stato inserito al nono posto nella classifica dei 100 migliori film americani e, nel 2008, al primo posto nella classifica dei migliori thriller/gialli.

I soliti sospetti (1995)
I soliti sospetti (1995)

I soliti sospetti (1995)

Film diretto da Bryan Singer, diventato nel tempo un vero e proprio cult del genere, nonché uno dei migliori film thriller nella storia del cinema.
Il film si apre col poliziotto doganale David Kujan che interroga l’unico superstite nell’esplosione di una nave al molo di San Pedro, per poter ricostruire l’accaduto: il claudicante Verbal Kint (Kevin Spacey).
Nel suo racconto, veniamo a conoscenza di un gruppo di noti criminali che, dopo essere stati fermati per un confronto all’americana, decidono di vendicarsi e creare problemi alla polizia di New York, per incastrare alcuni poliziotti corrotti.
I soliti sospetti, all’apparenza, non sembra mai spiccare con alcun gioco di tensione, per poi rivelarsi tutto nel sorprendente finale, ad opera di uno Spacey in stato di grazia. Il finale non lo sveliamo (magari siete tra i pochi che non hanno ancora visto il film), ma vede protagonista un narratore ambiguo di cui lo spettatore non si fida mai del tutto.
I soliti sospetti ha riscosso un enorme successo fin dalla sua uscita, vincendo due Oscar: uno per la miglior sceneggiatura originale e uno per l’interpretazione di Kevin Spacey che, con questa performance, si conferma uno dei migliori attori di Hollywood dell’epoca.

Seven (1995)
Seven (1995)

Seven (1995)

Nello stesso anno de I soliti sospetti, esce un altro caposaldo del genere thriller: Seven, diretto da David Fincher, con protagonisti Brad Pitt, Morgan Freeman e Gwyneth Paltrow (il quarto celebre interprete non lo nominiamo, sempre per non fare spoiler).
I detective William e David sono sulle tracce di un serial killer che agisce uccidendo le sue vittime con una macabra rivisitazione dei sette peccati capitali. Così vediamo le vittime morire in maniera violenta, ma studiata, secondo delle metafore ispirate ai sette peccati capitali. I due detective protagonisti non potrebbero essere più diversi tra loro: William (Morgan Freeman) è un poliziotto saggio e anziano, ormai vicino alla pensione, mentre David (Brad Pitt), è un poliziotto impulsivo e molto istintivo.
I due brancolano nel buio inermi, finché il serial killer non si costituisce, anche se il finale sorprende lo spettatore con una scalata di follia e violenza.
Fincher ci ha da sempre abituati a thriller ad alta tensione, basti pensare anche a Zodiac, a Fight Club e a Gone Girl; qui lo vediamo alle prese con un thriller dai toni classici, con un serial killer che sembra un’ombra, ma contemporaneamente il regista inserisce un interessante studio psicologico, sempre allacciato alla metafora biblica dei 7 peccati capitali.
Seven probabilmente non è tra i thriller più finemente artistici, ma sicuramente è un classico del genere da vedere assolutamente.

I 5 migliori thriller da vedere assolutamente
I 5 migliori thriller da vedere assolutamente

Mystic River (2003)

Tra i film più apprezzati del Clint Eastwood regista troviamo sicuramente Mystic River. Il film è tratto dal romanzo La morte non dimentica di Dennis Lehane e vede nel cast Sean Penn, Tim Robbins, Kevin Bacon e Laurence Fishburne.
Alla metà degli anni Settanta, tre bambini incidono i loro nomi nell’asfalto e vengono sgridati da un poliziotto; l’agente intima uno dei tre bambini di salire in macchina, dove è presente anche un sacerdote. Il piccolo Dave sparisce in quella macchina per quattro giorni e non rivela mai cosa sia successo.
Il film si sposta a 25 anni dopo: Sean (Kevin Bacon) è un poliziotto, Jimmy (Sean Penn) ha diversi contatti con la criminalità e Dave (Tim Robbins) vive ancora nella stessa cittadina, riportando diversi traumi dalla sua esperienza passata. Quando la figlia di Jimmy viene trovata barbaramente uccisa, è Sean ad indagare sull’assassinio e i sospetti riportano proprio a Jimmy.
Mystic River è uno dei film più finemente artistici di Eastwood, grazie ad una meravigliosa narrazione ad ampio respiro, ma anche allo studio della psicologia dei tre protagonisti. Qui non troviamo solo un thriller dalla base classica, ma anche una metafora della distruzione del sogno americano e di come un evento possa cambiare una vita, in questo caso ben tre.

Shutter Island (2010)
Shutter Island (2010)

Shutter Island (2010)

Altro thriller, altro film tratto da un romanzo di Dennis Lehane, L’isola della paura. Il film è diretto da Martin Scorsese e vede nel cast Leonardo DiCaprio, Mark Ruffalo, Michelle Williams e Max von Sidow.
Siamo nel 1954 e i due agenti, Teddy e Chuck, vengono inviati su Shutter Island per indagare sulla scomparsa di una paziente. La donna, ricoverata nella clinica psichiatrica dell’isola, sembra essere sparita nel nulla, lasciando solo un biglietto indecifrabile. Sull’isola si trova anche il piromane che uccise la moglie dell’agente Teddy. Iniziano le indagini su quest’isola che sembra un enorme enigma, ma la verità sconcertante è dietro l’angolo e porterà lo spettatore ad un finale sconvolgente.
Shutter Island è un thriller “mindfuck”, con un finale a sorpresa che sconvolge l’intero film e porta lo spettatore a rivalutare tutto ciò che ha visto; i dettagli sono sparsi durante la narrazione e solo una seconda visione può portare a svelarli.
Scorsese si riconferma un maestro, curando tutti i più piccoli particolari, unendo il mistero e la follia, giocando con la psiche dello spettatore.

Questi erano 5 dei migliori thriller di sempre, cinque film assolutamente da vedere per poter addentrarsi meglio nel genere. Non si tratta ovviamente di una classifica: il genere thriller è stato così tanto sfruttato dal mondo del cinema, dall’aver creato decine di capolavori. E voi che ne dite, quali sono i thriller da guardare assolutamente?

Perché MadMass.it

Non è questa la cinesfera che ci meritiamo, abbandonata allo strapotere delle content farm e al loro incessante copia-traduci-incolla finalizzato ad invadere i motori di ricerca. Meno del 20% dei contenuti delle content farm è originale ed il loro modello distorto ha contribuito alla scomparsa dell'opinione cinematografica online. Oltre il 90% degli articoli presenti su MadMass.it è farina del nostro sacco: mettiamo la qualità, il piacere di scrivere e la voglia di proporre qualcosa di autentico e diverso al centro dei nostri contenuti. Sostieni anche tu la causa di una cinesfera più creativa e originale, insieme possiamo restituire influenza ed autorevolezza al nostro web cinematografico. Supportaci se puoi con una donazione o acquistando i prodotti consigliati sul nostro sito, o semplicemente passa a visitarci e sfoglia le nostre pagine: ci permetterai di continuare a crescere e fare sentire la nostra voce.

Articoli Correlati

Commenti

Ultimi Articoli

Trieste Science + Fiction Festival 2020: il programma con tutti i film e le serie TV in concorso e gli ospiti alla 20esima edizione...

Trieste Science + Fiction Festival 2020: il programma, i film e gli ospiti della 20esima edizione del festival dedicato alla fantascienza, tra anteprime come...

Cinema News del 29 ottobre [Rassegna Stampa]

Cinema News del 29 ottobre: Ralph Fiennes e Carey Mulligan in The Dig, Gemma Arterton nella miniserie Black Narcissus, Nicole Kidman nella serie Things...

La leggenda dell’Uomo Nero: i migliori film sul Boogeyman o Babau [Horror Week]

La leggenda dell'Uomo Nero: i migliori film al cinema sul Babau, dalla trilogia Boogeyman a Sinister e Babadook Prima dell'Uomo Nero rileggi l'appuntamento dedicato a...

Cinema News del 28 ottobre [Rassegna Stampa]

Cinema News del 28 ottobre: la fantascienza di George Clooney in The Midnight Sky e di Brian K. Vaughan in Y: The Last Man,...

Paura nella città dei morti viventi recensione film di Lucio Fulci [Trilogia della Morte]

Paura nella città dei morti viventi recensione del film scritto da Dardano Sacchetti e diretto da Lucio Fulci con Christopher George e Catriona MacColl Tra...

La bottega dei suicidi recensione film di Patrice Leconte [Horror Week]

La bottega dei suicidi recensione film d'animazione scritto e diretto da Patrice Leconte basato sul romanzo Il negozio dei suicidi di Jean Teulé Trapassati o...

Food For Change recensione film di Benoît Bringer [Terra di Tutti Film Festival]

Food For Change recensione documentario di Benoît Bringer presentato al Terra di Tutti Film Festival “Il vostro piatto è legato a tutti i problemi che...

Cinema News del 27 ottobre [Rassegna Stampa]

Cinema News del 27 ottobre: Superhero news con Oscar Isaac Moon Knight, le riprese di Spider-Man 3 e le prime immagini della nuova Batwoman...

Utopia recensione serie TV [Amazon Prime Video Anteprima]

Utopia recensione serie TV di Gillian Flynn con John Cusack, Ashleigh LaThrop, Dan Byrd, Sasha Lane,  Desmin Borges, Jessica Rothe, Rainn Wilson, Christopher Denham e Cory Michael...

Ravenna Nightmare Film Fest 2020: il programma con tutti i film in concorso e gli ospiti alla XVIII edizione [RNFF 20]

Ravenna Nightmare Film Fest 2020: da Marco Bellocchio ai Manetti Bros., passando per i nuovi corti di Yorgos Lanthimos e Jonathan Glazer, scopriamo il...