Lovecraft Country

Lovecraft Country recensione serie TV Episodi 1-5 [Anteprima]

Lovecraft Country utilizza il genere horror per parlare di una realtà oscura in cui è stata partorita buona parte dei riferimenti letterari del genere.

Lovecraft Country recensione della serie TV di Misha Green con Jurnee Smollett, Jonathan Majors, Courtney B. Vance, Aunjanue Ellis, Abbey Lee, Jada Harris, Wunmi Mosaku, Michael Kenneth Williams

Nel 1936 Victor H. Green pubblicò un curioso manuale intitolato The Negro Motorist Green Book con indicava alla popolazione afroamericana di New York hotel, ristoranti e affini a cui rivolgersi per non incontrare spiacevoli inconvenienti e poter viaggiare in maniera tranquilla. Green morì nel 1960 ma la pubblicazione della guida rivista, aggiornata e ampliata andò avanti fino al 1966, un paio d’anni dopo la promulgazione del Civil Rights Act del 1964. Per trent’anni del secolo scorso un manuale reso necessario quando non indispensabile dalla segregazione razziale ebbe un grande successo prima di scomparire nel nulla e ritornare alla ribalta solo in tempi recenti.

Nel frattempo in America continuavano a spuntare come funghi le cosiddette sundown towns, città interamente da bianchi che prendevano il nome dai cartelli che invitavano le persone “di colore” ad abbandonare i centri abitati dopo il tramonto. Tollerati e sopportati per la forza-lavoro indispensabile che fornivano da un lato, segregati e vessati in qualsiasi ambito della società civile dall’altro, i negri erano il bersaglio di un odio terrificante su cui soffiava sensa sosta razzismo e suprematismo.

Jurnee Smollett, Jonathan Majors e Courtney B. Vance
Jurnee Smollett, Jonathan Majors e Courtney B. Vance

Perchè tutto questo? Lovecraft Country dovrebbe essere una serie horror realizzata da Misha Green che vede come produttori esecutivi anche Jordan Peele e J.J. Abrams basata sull’omononimo romanzo di Matt Ruff. Ci dovrebbero essere mostri, misteri e una discreta dose di terrore e inquietudine di cui godere e, in effetti, creature che fanno a brandelli esseri umani, sette mistiche e pericoli vari non mancano. Ma non è questo il veicolo principale dell’horror con la nuova serie targata HBO viene presentata.

Le informazioni storiche descritte all’inizio sono l’arena-setting in cui la finzione ha luogo e in cui il coefficiente horror subisce una moltiplicazione significativa dalla realtà stessa. La ricerca del padre scomparso di Atticus Black (Jonathan Majors) insieme all’amica d’infanzia Letitia (Jurnee Smollett-Bell) e allo zio George (Courtney B. Vance) si svolge parallelamente alla battaglia che un popolo ha vinto ma per cui deve purtroppo combattere e versare sangue ancora oggi. La miriade di riferimenti all’universo di H.P. Lovecraft fa per una volta i conti con la società in cui questo è stato generato, in un doppio binario in cui le nequizie del vero superano di gran lunga l’orrore dell’immaginato.

Lovecraft Country
Un’immagine di Lovecraft Country

Fa più paura un mostro orripilante che si intromette sul cammino dell’eroe o il sistematico ricorso alla violenza – verbale, fisica, culturale – e alla prevaricazione di un uomo contro l’altro? La serie televisiva di Misha Green entra a gamba tesa sulla questione, sfruttando un genere con un immaginario ben preciso in maniera non convenzionale. Per ora il risultato è curioso, in attesa di vedere come i binari si trasformino da paralleli in secanti, ma ora come allora Whitey’s on the moon e gli altri sono ancora carne da macello.

Lovecraft Country sarà disponibile in streaming in Italia prossimamente su Sky Atlantic e contemporaneamente su Now TV.

Il poster di Lovecraft Country
Il poster di Lovecraft Country

Sintesi

Sfruttando l'immaginario del genere horror in maniera non convenzionale, in Lovecraft Country la miriade di riferimenti all'universo di H.P. Lovecraft fa per una volta i conti con la società in cui questo è stato generato, in un doppio binario in cui le nequizie del vero superano di gran lunga l'orrore dell'immaginato.

Perché MadMass.it

Non è questa la cinesfera che ci meritiamo, abbandonata allo strapotere delle content farm e al loro incessante copia-traduci-incolla finalizzato ad invadere i motori di ricerca. Meno del 20% dei contenuti delle content farm è originale ed il loro modello distorto ha contribuito alla scomparsa dell'opinione cinematografica online. Oltre il 90% degli articoli presenti su MadMass.it è farina del nostro sacco: mettiamo la qualità, il piacere di scrivere e la voglia di proporre qualcosa di autentico e diverso al centro dei nostri contenuti. Sostieni anche tu la causa di una cinesfera più creativa e originale, insieme possiamo restituire influenza ed autorevolezza al nostro web cinematografico. Supportaci se puoi con una donazione o acquistando i prodotti consigliati sul nostro sito, o semplicemente passa a visitarci e sfoglia le nostre pagine: ci permetterai di continuare a crescere e fare sentire la nostra voce.

Articoli Correlati

Commenti

Ultimi Articoli

Divorzio a Las Vegas recensione film con Giampaolo Morelli e Andrea Delogu [Anteprima]

Divorzio a Las Vegas recensione film di Umberto Carteni con Giampaolo Morelli, Andrea Delogu, Ricky Memphis, Grazia Schiavo e Gianmarco Tognazzi Divorzio a Las Vegas è...

Boyhood recensione film di Richard Linklater [Indie]

Boyhood recensione film di Richard Linklater con Patricia Arquette, Ethan Hawke, Ellar Coltrane, Lorelei Linklater, Jessi Mechler e Nick Krause Girato nell'arco di dodici anni,...

Cinema News del 30 settembre [Rassegna Stampa]

Cinema News del 30 settembre: Barry Jenkins dirige il sequel de Il Re Leone, il trailer di The Craft: Legacy di Blumhouse con Cailee...

Emily in Paris recensione serie TV di Darren Star con Lily Collins [Netflix Anteprima]

Emily in Paris recensione serie TV Netflix di Darren Star con Lily Collins, Lucas Bravo, Philippine Leroy-Beaulieu, Ashley Park, William Abadie, Charles Martins, Camille...

Wes Anderson: indiscrezioni sul prossimo film (forse) italiano

Wes Anderson torna subito al lavoro: non ancora uscito il suo prossimo film, il regista americano è già pronto per un nuovo lungometraggio (forse a Roma)

Work It recensione film con Sabrina Carpenter [Netflix]

Work It recensione film di Laura Terruso con Sabrina Carpenter, Jordan Fisher, Liza Koshy, Indiana Mehta, Michelle Buteau e Drew Ray Tanner Prodotto da Alicia...

Cinema News del 29 settembre [Rassegna Stampa]

Cinema News del 29 settembre: No Sudden Move di Steven Soderbergh con Benicio Del Toro, Don Cheadle e Jon Hamm, il trailer di Vampires...

Il processo ai Chicago 7 recensione film di Aaron Sorkin [Netflix Anteprima]

Il processo ai Chicago 7 recensione film di Aaron Sorkin con Eddie Redmayne, Sacha Baron Cohen, Frank Langella, Joseph Gordon-Levitt, Mark Rylance, Jeremy Strong,...

Zac Efron: con i piedi per terra recensione miniserie documentario [Netflix]

Zac Efron: con i piedi per terra recensione della miniserie documentario con Zac Efron e Darin Olien disponibile su Netflix Zac Efron parte per un viaggio...

Cinema News del 28 settembre [Rassegna Stampa]

Cinema News del 28 settembre: i trailer dell'horror italiano Il legame con Riccardo Scamarcio e Mia Maestro e della serie d'animazione da incubo Resident...