Le commedie di John Hughes [Throwback Thursday]

Le commedie di John Hughes hanno segnato gli adolescenti degli anni Ottanta: vediamo quali sono i suoi migliori film.

John Hughes è stato il protagonista degli anni Ottanta: regista, sceneggiatore e produttore cinematografico.
I suoi film sono stati il perfetto specchio di quella generazione, segnando la decade ’80 e diventando la base delle commedie adolescenziali e romantiche degli anni a seguire, ma soprattutto hanno seguito la crescita degli adolescenti americani e, di conseguenza, anche di quelli italiani.
Vediamo quali sono stati i suoi film più rappresentativi.

MadMass.it consiglia (by Amazon)

Un compleanno da ricordare
Michael Schoeffling e Molly Ringwald in Un compleanno da ricordare

Un compleanno da ricordare (Sixteen Candles, 1984)

Protagonista del film è Molly Ringwald, attrice prediletta dal regista Hughes, che diventerà la sua musa, nonché idolo delle ragazzine.
La Ringwald interpreta Samantha Baker, che compie 16 anni, compleanno importantissimo negli Stati Uniti, ma nessuno sembra ricordarlo, poiché tutta la famiglia è indaffarata coi preparativi del matrimonio dell’altra figlia.
Samantha è innamorata di Jake Ryan, il bello della scuola, mentre di lei era innamorata Geek, che lei non guarda nemmeno.
Una commedia romantica adolescenziale che ci fa sognare il periodo del liceo.

MadMass.it consiglia (by Amazon)

Breakfast Club
Judd Nelson, Emilio Estevez, Ally Sheedy, Molly Ringwald e Michael Hall

Breakfast Club (1985)

Forse il film più famoso di Hughes, ma anche uno dei più famosi degli anni Ottanta.
Breakfast Club è il film sull’adolescenza per antonomasia.
La trama è molto semplice: cinque ragazzi, molto diversi tra loro, rimangono in punizione insieme, costretti a passare il sabato chiusi nella biblioteca.
I cinque ragazzi stringono un legame molto forte tra loro, nonostante le diversità.
I dialoghi del film sono molto curati e potenti, per il confronto tra il mondo adolescenziale e quello adulto.
Iconica la scena finale, con la canzone dei Simple Minds in sottofondo, “Don’t you Forget about me”.

Bella in Rosa
Molly Ringwald, Andrew McCarthy e Jon Cryer in Bella in Rosa

Bella in Rosa (Pretty in Pink, 1986)

Il film consacra Molly Ringwald come la reginetta delle commedie romantiche di Hughes.
Andie è una studentessa all’ultimo anno di liceo che lavora part-time in un negozio di dischi. Riesce ad ottenere una borsa di studio per una scuola molto facoltosa, frequentata da ricchi figli di papà, ma cerca in ogni modo d’integrarsi.
Il suo amico d’infanzia, Duckie, è da sempre innamorato di lei, ma lei s’innamora di Blane, un ragazzo di buona famiglia, conosciuto nella nuova scuola.
Il film raccoglie diverse tematiche, anche non adolescenziali, come il classismo ed il sessismo, ma è sicuramente uno dei film più strutturati di Hughes.

Una pazza giornata di vacanza
Matthew Broderick, Alan Ruck e Mia Sara in Una pazza giornata di vacanza

Una pazza giornata di vacanza (Ferris Bueller’s Day Off, 1986)

Il protagonista è un giovanissimo Matthew Broderick che interpreta Ferris, un giovane che finge di stare male, per saltare la scuola.
La regia del film è straordinaria ed innovativa per l’epoca, con l’inserimento della rottura della quarta parete.
Un film che ha segnato gli anni ’80 ed ha consacrato John Hughes come re delle commedie adolescenziali degli anni Ottanta.

Perché MadMass.it

Non è questa la cinesfera che ci meritiamo, abbandonata allo strapotere delle content farm e al loro incessante copia-traduci-incolla finalizzato ad invadere i motori di ricerca. Meno del 20% dei contenuti delle content farm è originale ed il loro modello distorto ha contribuito alla scomparsa dell'opinione cinematografica online. Oltre il 90% degli articoli presenti su MadMass.it è farina del nostro sacco: mettiamo la qualità, il piacere di scrivere e la voglia di proporre qualcosa di autentico e diverso al centro dei nostri contenuti. Sostieni anche tu la causa di una cinesfera più creativa e originale, insieme possiamo restituire influenza ed autorevolezza al nostro web cinematografico. Supportaci se puoi con una donazione o acquistando i prodotti consigliati sul nostro sito, o semplicemente passa a visitarci e sfoglia le nostre pagine: ci permetterai di continuare a crescere e fare sentire la nostra voce.

Articoli Correlati

Commenti

Ultimi Articoli

Gamberetti per tutti recensione

Gamberetti per tutti recensione film di Cédric Le Gallo e Maxime Govare con Nicolas Gob, Alban Lenoir, Michaël Abiteboul, David Baïot e Romain Lancry Commedia francese...

Giffoni 50: programma ospiti e film in concorso. Premio a Sergio Castellitto

Giffoni Film Festival 50esima edizione: programma e ospiti delle prime due fasi dal 18 al 22 e dal 25 al 29 agosto 2020. A...

Crash recensione (versione restaurata 4K integrale)

Crash recensione film di David Cronenberg edizione restaurata 4K integrale con James Spader, Deborah Kara Unger, Holly Hunter, Elias Koteas e Rosanna Arquette Il 16...

Cine Rassegna Stampa del 14 luglio

Cine Rassegna Stampa del 14 luglio: addio a Kelly Preston, The Card Counter di Paul Schrader con Oscar Isaac e Tye Sheridan, il trailer...

L’anno che verrà recensione

L'anno che verrà recensione film di Grand Corps Malade e Mehdi Idir con Zita Hanrot, Liam Pierron, Soufiane Guerrab, Moussa Mansaly, Alban Ivanov, Antoine...

Uomini contro recensione

Uomini contro recensione film di Francesco Rosi con Gian Maria Volonté, Alain Cuny, Mark Frechette, Pier Paolo Capponi, Franco Graziosi e Mario Feliciani Prima guerra mondiale....

Cine Rassegna Stampa del 13 luglio

Cine Rassegna Stampa del 13 luglio: i trailer del biopic Tesla con Ethan Hawke e Kyle McLachlan nel ruolo di Edison e dell'horror di...

The 100 recensione stagione 7 episodi 6-7 6 7×6 Nakara 7×7 La mossa della regina

The 100 recensione 7x6 7x7 episodi 6-7 stagione 7 Nakara e La mossa della regina con Eliza Taylor, Marie Avgeropoulos, Lindsey Morgan e Richard Harmon Riprendiamo...

Messaggi da Elsewhere recensione serie TV [Amazon Prime Video]

Messaggi da Elsewhere recensione serie TV Amazon Prime Video di Jason Segel con Jason Segel, Sally Field, Eve Lindley, Richard E. Grant e André Benjamin Voi...

Ashfall recensione [FEFF 22]

Ashfall recensione film di Byung-seo Kim e Hae-jun Lee con Byung-hun Lee, Jung-woo Ha, Dong-seok Ma, Hye-jin Jeon e Suzy Bae Ecco perché il capitalismo...