Indiana Jones 5: Mads Mikkelsen si unisce al cast suggestioni per il ruolo di Phoebe Waller-Bridge

Indiana Jones 5: Mads Mikkelsen si unisce al cast con Harrison Ford e Phoebe Waller-Bridge nel quinto capitolo della saga diretto da James Mangold. Suggestioni per il ruolo di Phoebe Waller-Bridge

Mads Mikkelsen si unisce al cast di Indiana Jones 5
Phoebe Waller-Bridge sarà la figlia di Indiana Jones?

Mads Mikkelsen si unisce al cast di Indiana Jones 5

Iniziamo dalle buone notizie: dopo aver irrevocabilmente abbandonato la regia del primo Indiana Jones della storia Disney senza rilasciare dichiarazioni – non che ce ne fosse bisogno, purtroppo l’approccio Disney può andare a confliggere con l’autorialità dei filmmaker, a meno che essi non si mettano a servizio della visione commerciale Disney e delle sue declinazioni non viceversa – sembra che comunque, in quanto produttore, Steven Spielberg sia ancora molto coinvolto in alcuni elementi dell’opera, le cui redini sono passate dietro la macchina da presa a James Mangold.

Ed è dell’ultim’ora l’arrivo di Mads Mikkelsen nel cast, ricercatissimo interprete del momento, scelto anche da Warner Bros. per sostituire Johnny Depp nei panni di Grindelwald nel franchise Animali fantastici.

Come vi abbiamo anticipato, le riprese inizieranno in estate, una volta sigillata la sceneggiatura di Jonathan Kasdan e David Koepp, con il fermo obiettivo di uscire al cinema il 29 luglio 2022. Alla colonna sonora ritorna il suo creatore, John Williams.

Passiamo alle suggestioni che potreste prendere non benissimo.

Phoebe Waller-Bridge sarà la figlia di Indiana Jones?
Phoebe Waller-Bridge e Susan Bigelow, che ha interpretato la figlia di Indiana Jones nella serie TV Le avventure del giovane Indiana Jones

Phoebe Waller-Bridge sarà la figlia di Indiana Jones?

Creato da George Lucas e declinato da Lucasfilm, antesignana della visione della Disney moderna, attraverso una lunga serie di opere – film, serie TV, romanzi, libri per bambini, videogiochi, fumetti e apparizioni non riconosciute nel canone – Indiana Jones è una proprietà intellettuale dalla vasta mitologia.

Indiana Jones è stato sposato due volte, rimasto precocemente vedovo di Deirdre Campbell Jones, morta in un incidente aereo, e risposatosi con la più nota Marion Ravenwood (Karen Allen nei film), è un padre ed anche un nonno.

E se Mutt Williams (poco fortunata l’interpretazione di Shia LaBeouf) sappiamo essere il figlio illegittimo di Indy, nato Henry Walton Jones III da Marion e cresciuto dal pilota della Royal Air Force Colin Williams rimasto ucciso durante la Seconda Guerra Mondiale, forse pochi di voi si ricorderanno della figlia maggiore, le cui origini non sono chiarissime, così come il nome, ma che sappiamo aver regalato a nonno Indy due nipotini, Spike e Lucy, personaggi appartenenti al canone di Indiana Jones e mostrati nella serie televisiva Le avventure del giovane Indiana Jones.

Interpretata da Susan Bigelow (Law & Order, Criminal Intent), la figlia di Indiana Jones non solo fa parte del canone, ma era anche prevista nello script iniziale di Frank Darabont di Indiana Jones e il regno del teschio di cristallo, con il volto immaginato di Natalie Portman, ma fu proprio Steven Spielberg ad opporsi all’idea di una Indiana Jones al femminile, preferendogli la versione maschile che fu creata per l’occasione da Jeff Nathanson e George Lucas.

L’annuncio di Phoebe Waller-Bridge come personaggio principale femminile, dato come prima notizia ufficiale assoluta e mostrata subito in un’immagine promozionale al fianco di Harrison Ford e John Williams, dimostra quanto Disney punti sul talento dell’attrice e scrittrice inglese, e la suggestione che il passaggio di consegne tanto temuto possa avvenire nei confronti di una figlia – e dei nipoti – piuttosto che attraverso il recasting di Shia LaBeouf con Chris Pratt è tanto forte quanto affine al girl power Disney.

Noi siamo abbastanza inclini a questa direzione, anche se più nella chiave di lettura di un reboot de Le avventure del giovane Indiana Jones su Disney+ con protagonista un nipote o l’accoppiata di nipoti di Indiana Jones che non con una ripartenza al femminile con Phoebe Waller-Bridge… nel frattempo cercheremo di scovare nuovi indizi nei prossimi mesi.

Perché MadMass.it

Non è questa la cinesfera che ci meritiamo, abbandonata allo strapotere delle content farm e al loro incessante copia-traduci-incolla finalizzato ad invadere i motori di ricerca. Meno del 20% dei contenuti delle content farm è originale ed il loro modello distorto ha contribuito alla scomparsa dell'opinione cinematografica online. Oltre il 90% degli articoli presenti su MadMass.it è farina del nostro sacco: mettiamo la qualità, il piacere di scrivere e la voglia di proporre qualcosa di autentico e diverso al centro dei nostri contenuti. Sostieni anche tu la causa di una cinesfera più creativa e originale, insieme possiamo restituire influenza ed autorevolezza al nostro web cinematografico. Supportaci se puoi con una donazione o acquistando i prodotti consigliati sul nostro sito, o semplicemente passa a visitarci e sfoglia le nostre pagine: ci permetterai di continuare a crescere e fare sentire la nostra voce.

Articoli Correlati

Commenti

Ultimi Articoli