Il Trono di Spade 8 - La Lunga Notte

Il Trono di Spade 8 recensione episodio 3 La Lunga Notte

Il Trono di Spade 8: recensione del terzo episodio della stagione 8, La Lunga Notte. L’angosciante avanzata del Re della Notte e l’ineluttabilità della Morte che Nessuno può sconfiggere

Non li fermeremo mai. Stiamo combattendo la morte. Non si batte la morte. (Clegane)

La Morte è Morte, non si combatte. Non si può combattere.

Il Trono di Spade 8 scavalla l’immane climax costruito nelle ultime stagioni e giunge al punto di non ritorno: il destino del Re della Notte (Vladimir Furdik) si compie nella Battaglia di Grande Inverno.

Dell’aura di eroismo del secondo episodio, Il Cavaliere dei Sette Regni, rimane ben poco, se non le gesta di Theon Greyjoy (Alfie Allen) al cospetto di Bran (Isaac Hempstead-Wright).

Tutto il resto è Morte, che avanza implacabile, senza indugi e incertezze, la Morte non sbaglia un colpo mentre i nostri beniamini si rivelano semplicemente impreparati ad affrontare un nemico che non conosce paura, fatica, errore.

Il Trono di Spade 8: La Lunga Notte
La Lunga Notte di Daenerys (Emilia Clarke) e Jorah (Iain Glen)

Arya uccide Il Re della Notte
Melisandre (Carice van Houten) e Arya (Maisie Williams)

I nostri sbagliano tanto, tutto, incapaci di sfruttare il potere dei draghi Drogon e Rhaegal per respingere l’esercito dei Morti, lanciando l’orda Dothraki verso morte certa in campo aperto, incapaci di difendere le mura contro un nemico inesorabile che avanza senza sosta e che gli Estranei sono pronti a replicare all’infinito, perché la Morte non si sazia mai e chiama altra Morte.

Incapaci anche di dare fuoco alle trincee se non fosse per l’intervento miracoloso – e non sarà l’unico – della rediviva Melisandre (Carice van Houten), mentre Daenerys (Emilia Clarke) e Jon (Kit Harington) sfidano senza fortuna il Re della Notte e Viserion nella tempesta della Lunga Notte.

Il Trono di Spade 8: La Lunga Notte
La Lunga Notte di Bran (Isaac Hempstead-Wright)

Il Trono di Spade 8: La Lunga Notte
La Lunga Notte di Theon (Alfie Allen)

Soltanto la milizia degli Immacolati guidati da Verme Grigio (Jacob Anderson) riesce a rallentare l’avanzata dei Morti e a prolungare la sopravvivenza di Grande Inverno, mentre pochi impavidi – Jorah (Iain Glen), Brienne (Gwendoline Christie), Jaime (Nikolaj Coster-Waldau), Davos (Liam Cunningham), Lyanna (Bella Ramsey) – combattono più per i loro cari che per se stessi.

I Morti penetrano sino alle cripte, dilaniando donne e bambini, tentando Sansa (Sophie Turner) e Tyrion (Peter Dinklage) a compiere l’estremo gesto.

Anche il piano di offrire Bran come esca per fare uscire allo scoperto il Re della Notte non sembra dei migliori, con Dany e Jon che non riescono a proteggerlo e Theon giunto all’eroico epilogo della sua storia.

Arya uccide Il Re della Notte
Arya (Maisie Williams) uccide Il Re della Notte

– Che cosa diciamo noi al Dio della Morte?
– Non oggi.
(Melisandre a Arya)

Ma quando la notte è più buia appare l’ultimo bagliore di speranza, perché Nessuno può sconfiggere la Morte, e sarà proprio Nessuno a sconfiggerla.

Tesissima, angosciante, sconfortante, ineluttabile, la Battaglia di Grande Inverno non è il capolavoro filmico che ci era stato promesso, non sminuisce la Battaglia dei Bastardi… ma incolla allo schermo per 78 immensi, memorabili, grandiosi, storici, irripetibili minuti.

E non possiamo nemmeno immaginare qualcosa che possa superare le emozioni della Lunga Notte, accompagnata dal meraviglioso tema musicale dedicato al Re della Notte, composto da Ramin Djawadi.

Viva Nessuno. Viva Arya. Viva la nostra prediletta, Maisie Williams.

Alla prossima settimana con la recensione del quarto episodio di Game of Thrones.

Sintesi

Tesissima, angosciante, sconfortante, ineluttabile, la Battaglia di Grande Inverno non è il capolavoro filmico che ci era stato promesso, non sminuisce la Battaglia dei Bastardi… ma incolla allo schermo per 78 immensi, memorabili, grandiosi, storici, irripetibili minuti.

Perché MadMass.it

Non è questa la cinesfera che ci meritiamo, abbandonata allo strapotere delle content farm e al loro incessante copia-traduci-incolla finalizzato ad invadere i motori di ricerca. Meno del 20% dei contenuti delle content farm è originale ed il loro modello distorto ha contribuito alla scomparsa dell'opinione cinematografica online. Oltre il 90% degli articoli presenti su MadMass.it è farina del nostro sacco: mettiamo la qualità, il piacere di scrivere e la voglia di proporre qualcosa di autentico e diverso al centro dei nostri contenuti. Sostieni anche tu la causa di una cinesfera più creativa e originale, insieme possiamo restituire influenza ed autorevolezza al nostro web cinematografico. Supportaci se puoi con una donazione o acquistando i prodotti consigliati sul nostro sito, o semplicemente passa a visitarci e sfoglia le nostre pagine: ci permetterai di continuare a crescere e fare sentire la nostra voce.

Articoli Correlati

Commenti

Ultimi Articoli

Cinema News del 25 gennaio [Rassegna Stampa]

BIOS Save the Cinema Addio a Rémy Julienne e a Mira Furlan Cinema News 25 gennaio BIOS Anche se non parteciperà alla serie Tv tratta da...

Godzilla vs. Kong: il trailer italiano del quarto capitolo del MonsterVerse con Alexander Skarsgård e Millie Bobby Brown

Godzilla vs. Kong: il trailer italiano del quarto capitolo del MonsterVerse con Alexander Skarsgård, Millie Bobby Brown e Rebecca Hall, sequel dei due Godzilla...

Schindler’s List recensione film di Steven Spielberg con Liam Neeson e Ben Kingsley

Schindler's List recensione del film di Steven Spielberg con Liam Neeson, Ben Kingsley, Ralph Fiennes, Caroline Goodall, Embeth Davidtz e Olivia Dabrowska All'indomani del tiepido successo...

Cinema News del 24 gennaio [Rassegna Stampa]

Film in uscita: slittano A Quiet Place 2, The King’s Man e Morbius La serie animata Invincible di Robert Kirkman in arrivo su Amazon Prime...

Thor: Love and Thunder: Cate Blanchett ritorna Hela per consegnare la spada All-Black the Necrosword a Gorr di Christian Bale

Thor: Love and Thunder rivela la dimora del villain Gorr the God Butcher interpretato da Christian Bale ed il ritorno di Cate Blanchett come...

Cinema News del 23 gennaio [Rassegna Stampa]

Liam Neeson nel remake di Una pallottola spuntata Brie Larson in Lessons in Chemistry Peaky Blinders: il film di Steven Knight che concluderà...

Tutto in una notte recensione film di John Landis con Jeff Goldblum e Michelle Pfeiffer [Flashback Friday]

Tutto in una notte recensione del film di John Landis con Jeff Goldblum, Michelle Pfeiffer, Dan Aykroyd, David Bowie, Paul Mazursky e David Cronenberg Gli anni...

Cinema News del 22 gennaio [Rassegna Stampa]

Sony cede Superconnessi a Netflix Risincronizziamo i calendari Michelle Pfeiffer e Viola Davis sono The First Lady Epic Games si dà al cinema ...

21° Anniversario American Beauty [Throwback Thursday]

Ventuno anni fa usciva nelle sale italiane American Beauty: ricordiamo insieme l'acclamato film premio Oscar di Sam Mendes con Kevin Spacey Il 21 gennaio del...

L’inferno di cristallo recensione film con Paul Newman e Steve McQueen

L'inferno di cristallo recensione del film diretto da John Guillermin e Irwin Allen con Paul Newman, Steve McQueen, Faye Dunaway, William Holden, Fred Astaire...