Il ricordo di Gian Maria Volonté [Throwback Thursday]

Ricorre oggi l’anniversario della morte di uno dei migliori attori italiani: Gian Maria Volonté.

Volonté è uno dei migliori attori della storia del cinema italiano e raggiunse la fama internazionale ricoprendo il ruolo del cattivo nei film spaghetti western di Sergio Leone.

Viene ricordato per la sua presenza magnetica e per essere diventato il simbolo del cinema d’impegno civile.

Gian Maria Volonté nasce il 9 aprile 1933, a Milano, ma crebbe a Torino. La sua infanzia non fu affatto facile a causa delle condizioni economiche precarie della famiglia, soprattutto dopo l’arresto del padre, milite fascista.
All’età di 16 anni entra nella compagnia teatrale I Carri di Tespi, esperienza che fece nascere in lui, l’amore per la recitazione.

Gian Maria Volonté in Il Caso Mattei
Il Caso Mattei (Gian Maria Volonté)

Dopo una prima esperienza teatrale, ha il suo debutto al cinema nel 1969, nel film Sotto dieci bandiere di Duilio Coletti. Dopo diverse esperienze, ottiene la prima parte da protagonista nel film Un uomo da bruciare di Luigi Comencini.

Nel 1964 arriva finalmente il successo, con la partecipazione al film Per un pugno di dollari di Sergio Leone, film considerato uno dei capisaldi del genere spaghetti-western. Nel 1965 collabora ancora con Leone, nel film Per qualche dollaro in più, nel quale interpreta El Indio, ruolo che lo consacra al grande pubblico.

Gian Maria Volonté in Per un Pugno di Dollari
Gian Maria Volonté in Per un Pugno di Dollari

Nel 1967 inizia il sodalizio col regista Elio Petri, col film A ciascuno il suo; nel 1970 interpreta il protagonista di uno dei più celebri film italiani a sfondo politico-giudiziario, Indagine su un cittadino al di sopra di ogni sospetto di Elio Petri.

Con la popolarità, decise di sposare il genere cinematografico dei film politicamente impegnati e partecipò a film come Il caso Mattei (1972), Sacco e Vanzetti (1971) e Sbatti il mostro in prima pagina (1972). 

Gian Maria Volonté in Per Qualche Dollaro in Più
Gian Maria Volonté in Per Qualche Dollaro in Più

Negli anni Novanta riceve il Leone d’Oro a Venezia per il film Una storia semplice di Emidio Greco.

Muore nel 1994 durante le riprese del film Lo sguardo di Ulisse di Theo Angelopoulos.

Gian Maria Volonté è stato uno dei migliori attori che il cinema italiano abbia mai avuto. Ha partecipato a diversi film di successo, come gli spaghetti western, ma ha prediletto i film con un certo peso politico e d’impegno sociale. Lo ricordiamo oggi per la sua brillante carriera e per le interpretazioni che ci ha regalato.

Perché MadMass.it

Non è questa la cinesfera che ci meritiamo, abbandonata allo strapotere delle content farm e al loro incessante copia-traduci-incolla finalizzato ad invadere i motori di ricerca. Meno del 20% dei contenuti delle content farm è originale ed il loro modello distorto ha contribuito alla scomparsa dell'opinione cinematografica online. Oltre il 90% degli articoli presenti su MadMass.it è farina del nostro sacco: mettiamo la qualità, il piacere di scrivere e la voglia di proporre qualcosa di autentico e diverso al centro dei nostri contenuti. Sostieni anche tu la causa di una cinesfera più creativa e originale, insieme possiamo restituire influenza ed autorevolezza al nostro web cinematografico. Supportaci se puoi con una donazione o acquistando i prodotti consigliati sul nostro sito, o semplicemente passa a visitarci e sfoglia le nostre pagine: ci permetterai di continuare a crescere e fare sentire la nostra voce.

Articoli Correlati

Commenti

Ultimi Articoli

Netflix: la classifica dei film originali più visti di sempre e delle nuove serie TV più viste del 2020

Classifiche Netflix: Enola Holmes e Project Power entrano nella Top 10 dei film originali più visti di sempre. Ratched è la nuova serie TV...

Cinema News del 25 ottobre [Rassegna Stampa]

Cinema News del 25 ottobre: i cinema chiudono in Italia, No Time to Die è in vendita (se ve lo potete permettere), arriva il...

Feel the beat recensione film di Elissa Down con Sofia Carson [Netflix]

Feel the Beat recensione film di Elissa Down con Sofia Carson, Wolfgang Novogratz, Pamela MacDonald, Sonia Laplante, Enrico Colantoni e Emily Roman April Dibrina è...

Rebecca recensione film di Ben Wheatley con Lily James e Armie Hammer [Netflix]

Rebecca recensione film di Ben Wheatley con Lily James, Armie Hammer, Kristin Scott Thomas, Ann Dowd, Pippa Winslow e Lucy Russell In questo periodo storico...

Rebecca – La prima moglie recensione film di Alfred Hitchcock

Rebecca - La prima moglie recensione del film di Alfred Hitchcock con Laurence Olivier, Joan Fontaine, Judith Anderson, George Sanders e Nigel Bruce Il saggio...

Cinema News del 24 ottobre [Rassegna Stampa]

Cinema News del 24 ottobre: Margot Robbie nel trailer di Dreamland, Jessica Chastain sostituisce Michelle Williams in Scenes From a Marriage, Michael B. Jordan...

Over the Moon – Il fantastico mondo di Lunaria recensione film d’animazione di Glen Keane [Netflix]

Over the Moon - Il fantastico mondo di Lunaria recensione film d'animazione Netflix di Glen Keane con Cathy Ang, Phillipa Soo, Robert G. Chiu e...

Bastardi senza gloria recensione del film di Quentin Tarantino

Bastardi senza gloria recensione del film di Quentin Tarantino con Brad Pitt, Christoph Waltz, Mélanie Laurent, Diane Kruger, Michael Fassbender ed Eli Roth Dall'epica in due...

Hollywood Party recensione film con Peter Sellers [Flashback Friday]

Hollywood Party recensione del film di Blake Edwards con Peter Sellers, Claudine Longet, J. Edward McKinley e Steve Franken Il decennio di cinema moderno americano...

Dovlatov – I libri invisibili recensione film di Alexey German Jr. [Anteprima]

Dovlatov - I libri invisibili recensione del film di Alexey German Jr. con Milan Marić, Danila Kozlovksy, Helena Sujecka, Artur Beschastny e Svetlana Khodchenkova Il vincitore...