Buon compleanno George Lucas [Throwback Thursday]

Il 14 maggio è il compleanno del genio George Lucas, creatore di Star Wars e Indiana Jones, regista, sceneggiatore e produttore con la sua Lucasfilm

Ideatore dello stellare universo di Star Wars e della saga di Indiana Jones, George Lucas è anche molto altro: regista, sceneggiatore, montatore e produttore cinematografico. Capace di portare nuova linfa vitale al mondo del cinema, viene considerato il creatore del cinema moderno.

George Lucas nasce il 14 maggio 1944 a Modesto, in California, figlio del proprietario di un emporio. Durante gli anni Sessanta si trasferisce a Los Angeles per studiare cinema alla University of Southern California, tra le prime università ad offrire un corso di cinema. Durante questo periodo sperimenta con diversi cortometraggi e sviluppa L’uomo che fuggì dal futuro, primo lungometraggio della sua carriera.

George Lucas e Mark Hamill fanno la storia
George Lucas e Mark Hamill fanno la storia

Dopo la laurea diventa il cofondatore dello studio American Zoetrope, insieme al regista Francis Ford Coppola, nato con l’obiettivo di creare un ambiente libero che possa permettere ai registi di lavorare fuori dal controllo oppressivo delle major di Hollywood. Lo studio non riscuote successo, ma l’affermazione per Lucas arriva con American Graffiti (1973), omaggio nostalgico alla gioventù negli anni Sessanta.

La carriera di Lucas decolla con Star Wars – Una nuova speranza, uscito nelle sale nel 1977 e al quale lavorava già dal 1971 mentre stava ultimando i lavori su L’uomo che fuggì dal futuro, non aspettandosi minimamente la grande reazione del pubblico per quella che sarebbe diventata una delle saghe più imponenti nella storia del cinema.

Star Wars - Una nuova speranza: il backstage
Star Wars – Una nuova speranza: il backstage

Nel 1971 Lucas fonda la celeberrima casa di produzione Lucasfilm e, sempre negli anni Settanta, Skywalker Sound e Industrial Light and Magic, due divisioni dedite rispettivamente agli effetti speciali sonori e visivi.

Negli anni Ottanta, oltre a L’impero colpisce ancora e Il ritorno dello Jedi, Lucas dà luce all’archeologo più famoso del mondo con l’amatissima saga di Indiana Jones, interpretato ancora una volta da Harrison Ford, dopo American Graffiti e Star Wars, affidando la regia all’amico fraterno Steven Spielberg.

Indiana Jones e il tempio maledetto (1984)
Indiana Jones e il tempio maledetto (1984)

Sempre in questi anni Lucas finanzia alcune opere, come Brivido Caldo di Lawrence Kasdan (diventato, poi, un cult degli anni Ottanta) e sostiene alcuni grandi registi, come Akira Kurosawa (Kagemusha – L’ombra del guerriero) e Francis Ford Coppola (Tucker – Un uomo e il suo sogno).
Sul finire degli anni Ottanta finanzia anche diversi progetti di animazione, come Alla ricerca della valle incantata e alcune serie animate legate al mondo di Star Wars.

Tra la fine degli anni Ottanta e l’inizio degli anni Novanta, dopo essere stato produttore esecutivo di cult come Labyrinth – Dove tutto è possibile, Howard e il destino del mondo e Willow, abbandona la carriera di produttore dedicandosi maggiormente allo svluppo delle tecnologie e dei processi innovativi di Industrial Light and Magic.

Alla ricerca della valle incantata
Alla ricerca della valle incantata

Nel 1992 Lucas confessa di avere in progetto una trilogia prequel di Star Wars e l’annuncio ufficiale della realizzazione dei nuovi film arriva nel 1993 attraverso le pagine di Variety. Nel 1999 inizia la lavorazione della trilogia prequel, con il ritorno anche nelle vesti di regista con La minaccia fantasma, episodio accolto malamente dai fan.

Nel 1997, in occasione del ventennale del primo episodio, Lucasfilm distribuisce una nuova edizione restaurata, rimasterizzata e modificata della trilogia originale di Star Wars, con effetti speciali migliorati e scene aggiuntive dapprima tagliate.

Nonostante le immancabili critiche, la trilogia prequel fa avvicinare alla saga milioni di giovani rinnovandone l’influenza e la popolarità.

La minaccia fantasma: il backstage
La minaccia fantasma: il backstage

Nel 2005 George Lucas viene inserito nella classifica dei 400 uomini più ricchi al mondo da Forbes e, nello stesso anno, riceve il premio alla carriera dall’American Film Institute, onoreficenza che aveva rifiutato già dieci anni prima, considerandosi “troppo giovane”.

Nella prima decade degli anni Duemila si occupa dell’espansione dell’universo Star Wars con romanzi, fumetti, cartoni animati, serie e videogiochi.
Nel 2008 inizia il progetto Red Tails, pellicola sulle battaglie aree nella Seconda Guerra Mondiale, di cui è appassionato: si tratta del primo nuovo progetto da oltre sedici anni.

Red Tails (2012)
Red Tails (2012)

Il 30 ottobre 2012 segna una data “tristemente” storica: George Lucas cede i diritti di Star Wars a Disney, solo dopo aver informato Mark Hamill e Carrie Fisher della realizzazione di una nuova trilogia. Inizialmente coinvolto come consulente creativo de Il risveglio della forza, viene allontanato dalla produzione in seguito ad alcune divergenze creative inconciliabili, salvo essere richiamato anni dopo da Kathleen Kennedy e J.J. Abrams per i reshoots ed il rimontaggio de L’ascesa di Skywalker, nel disperato tentativo da parte di Disney di riavvicinarsi alla fanbase delusa dalla nuova trilogia, orfana del suo creatore.

George Lucas ha rivoluzionato la storia del cinema moderno grazie alla sua creatività, a due saghe leggendarie e alle innovazioni promosse in campo tecnico, entrando di diritto nella Hall of Fame del cinema. Buon compleanno maestro!

Articoli Correlati

Commenti

Ultimi Articoli

I cinque migliori film sul razzismo [Throwback Thursday]

Il tema del razzismo è molto presente nel cinema. In tempi difficili come quelli che stiamo vivendo, ripercorriamo insieme i migliori film sul razzismo È...

Curon: il trailer della serie TV Netflix in attesa della recensione

Curon: in attesa della recensione in anteprima, vi mostriamo il trailer della serie TV italiana Netflix disponibile dal 10 giugno in streaming Nei prossimi giorni...

Sandman: la serie TV sta arrivando su Netflix!

Sandman di Neil Gaiman, una delle migliori saghe a fumetti mai stampata, sta finalmente arrivando su Netflix Neil Gaiman, autore di American Gods e Good...

L’immensità della notte – The Vast of Night: gli Easter Egg del film su Prime Video

L'immensità della notte - The Vast of Night, opera prima di Andrew Patterson con Sierra McCormick e Jake Horowitz, disponibile su Amazon Prime Video L'immensità...

Snowpiercer Netflix recensione prima stagione completa serie TV Episodi 6-10

Snowpiercer Netflix: recensione serie TV con Jennifer Connelly, Daveed Diggs, Mickey Sumner, Iddo Goldberg, Alison Wright, Sheila Vand e Lena Hall Keep the faith, and you...

The 100 recensione stagione 7 episodio 2 7×2 Il giardino

The 100 recensione 7x2 episodio 2 stagione 7 Il giardino - The Garden con Eliza Taylor, Bob Morley, Marie Avgeropoulos e Shelby Flannery Prosegue...

The 100: perché vedere la serie TV di fantascienza su Netflix

The 100: perché vale la pena vedere la serie TV di Jason Rothenberg basata sui romanzi di Kass Morgan con Eliza Taylor e Bob...

Snowpiercer, il treno della vita: il film di Bong Joon-ho prima della serie Netflix [Throwback Thursday]

In occasione dell'uscita della serie TV Netflix ricordiamo Snowpiercer, il film di fantascienza post-apocalittica di Bong Joon-ho che ci ricorda che non siamo tutti uguali Il...

Giffoni Film Festival presenta la 50esima edizione: ospiti, date e programma 2020

Giffoni Film Festival ritorna dal 18 al 22 e dal 25 al 29 agosto 2020 e dal 26 al 30 dicembre 2020: ospiti e programma...

Space Force recensione serie TV [Netflix Anteprima]

Space Force recensione serie TV di Greg Daniels e Steve Carell con Steve Carell, John Malkovich, Diana Silvers, Tawny Newsome, Ben Schwartz, Lisa Kudrow Boots...