Ford v Ferrari trailer v Le Mans ’66 trailer

Quasi un anno fa annunciammo la partenza del progetto Ford v Ferrari, nel quale Christian Bale avrebbe interpretato il pilota automobilistico Ken Miles e Matt Damon il progettista Carroll Shelby, impegnati nel costruire per la scuderia Ford una vettura in grado di rivaleggiare con quelle di Enzo Ferrari. La produzione ha ora fatto un breve pitstop per pubblicare il trailer del film.
Con una sorpresa: da questa parte dell’Atlantico, la pellicola si chiamerà Le Mans ’66, un titolo francamente migliore perché da un lato dà maggior risalto all’evento sportivo (mentre l’uso di ‘v’ come abbreviazione per ‘versus’ è solitamente confinato al contesto legale), dall’altro non fa venire in mente ‘Batman v Superman’, dall’altro ancora ha probabilmente un miglior appeal per il pubblico europeo.

Il film è infatti basato sui preparativi per la realizzazione di un’automobile perfetta per la 24 Ore di Le Mans, la famosa gara di resistenza che si tiene annualmente dal 1923 nella cittadina francese, e che dal 1960 al 1965 vide lo strapotere assoluto della scuderia Ferrari, spingendo gli altri costruttori a tentare l’impossibile per interrompere il dominio di Maranello.

Ford v Ferrari / Le Mans 66

La regia è affidata a James Mangold (Walk the line, Logan), che firma anche la sceneggiatura assieme a Jez Butterworth e John-Henry Butterworth (co-autori di Edge of Tomorrow) e Jason Keller (Mirror Mirror).
Al film partecipano anche Jon Bernthal nel ruolo dello storico manager Ford Lee Iacocca, Tracy Letts in quello di Henry Ford e Remo Girone nei panni di Enzo Ferrari.

L’uscita del film è prevista per Novembre negli USA e in UK, anche se non c’è ancora un pronunciamento ufficiale sulla data italiana. Fino ad allora, possiamo sperare che Mangold abbia optato per un approccio leggendario con due finali, alla King Kong vs. Godzilla.

Perché MadMass.it

Consapevoli del nostro ruolo, da cinque anni in MadMass.it portiamo avanti una linea editoriale responsabile, preferendo la copertura dei festival al content farming, le recensioni al clickbait, le rubriche e le interviste al sensazionalismo. Stiamo cercando di fare la nostra parte: sostienici con una donazione, acquistando i prodotti consigliati sul nostro magazine o semplicemente passa a visitarci, sfoglia le nostre pagine e condividi i nostri articoli sui social: ci permetterai di continuare a crescere e fare sentire la nostra voce.

Articoli Correlati

Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Ultimi Articoli