Flag Day

Flag Day recensione film di Sean Penn con Dylan Penn e Katheryn Winnick [Cannes 74]

Flag Day recensione film diretto ed interpretato da Sean Penn con Dylan Penn, Josh Brolin, Katheryn Winnick, Regina King Bailey Noble al Festival di Cannes 74

La bandiera a stelle e strisce sventola sul Festival di Cannes.

Flag Day – diretto e interpretato dal divo Sean Penn – arriva in concorso, circondato da molta attesa. Anche perché Sean duetta con la figlia Dylan, coprotagonista. Nel cast, pure il secondogenito Hopper. I due ragazzi, nati dalla relazione con la ex Robin Wright (per tutti – sempre – la Jenny di Forrest Gump, malgrado House of Cards) somigliano molto a papà. E Dylan è quasi altrettanto brava, nel film.

Flag Day recensione film di e con Sean Penn e Dylan Penn
Flag Day di e con Sean Penn, Dylan Penn, Josh Brolin, Katheryn Winnick al Festival di Cannes 74 (Credits: Lucky Red)

CANNES 74 PODCAST: Ascolta la recensione di Flag Day di Sean Penn in diretta dal Festival di Cannes

LEGGI ANCORA: La recensione di Flag Day di Sean Penn a cura di Elisa

Il quasi è obbligatorio, perché Sean Penn è davvero un grande attore. Nell’occasione lo (ri)dimostra, con una interpretazione a forte carica animalesca. Come è nelle sue corde.

Torna così a convincere anche dietro la macchina da presa, dopo il disastroso Il tuo ultimo sguardo, presentato cinque anni fa in gara a Cannes, con le star acciaccate Charlize Theron e Javier Bardem.

Flag Day si ispira alla vera storia del criminale John Vogel e al suo intenso e tormentato rapporto con la figlia.

Variazione su un tema molto visto e troppo raccontato. Ma Penn trova la giusta formula.
Ne esce un film sugli affetti, sul talento, sul riscatto. Con un gusto più epico che enfatico.

LEGGI ANCORA: Festival di Cannes 74: tutte le recensioni in diretta dal Festival

Dylan Penn e Sean Penn
Dylan Penn e Sean Penn (Credits: Lucky Red)

Flag Day recensione film di e con Sean Penn e Dylan Penn
Megan Best e Dylan Penn (Credits: Lucky Red)

Sintesi

Ispirato alla vera storia del criminale John Vogel e al suo intenso e tormentato rapporto con la figlia, con Flag Day Sean Penn trova la giusta formula su un tema molto visto e troppo raccontato, costruendo un film sugli affetti, sul talento e sul riscatto con un gusto più epico che enfatico.

Perché MadMass.it

Non è questa la cinesfera che ci meritiamo, abbandonata allo strapotere delle content farm e al loro incessante copia-traduci-incolla finalizzato ad invadere i motori di ricerca. Meno del 20% dei contenuti delle content farm è originale ed il loro modello distorto ha contribuito alla scomparsa dell'opinione cinematografica online. Oltre il 90% degli articoli presenti su MadMass.it è farina del nostro sacco: mettiamo la qualità, il piacere di scrivere e la voglia di proporre qualcosa di autentico e diverso al centro dei nostri contenuti. Sostieni anche tu la causa di una cinesfera più creativa e originale, insieme possiamo restituire influenza ed autorevolezza al nostro web cinematografico. Supportaci se puoi con una donazione o acquistando i prodotti consigliati sul nostro sito, o semplicemente passa a visitarci e sfoglia le nostre pagine: ci permetterai di continuare a crescere e fare sentire la nostra voce.

Articoli Correlati

Commenti

Ultimi Articoli