Festival di Cannes 2022 vincitori Triangle of Sadness di Ruben Östlund vince la Palma d’Oro [Cannes 75]

Festival di Cannes 2022 tutti i vincitori: Triangle of Sadness di Ruben Östlund vince la Palma d’Oro, Grand Prix a Close di Lukas DhontStars at Noon di Claire Denis, Premio della Giuria a Le otto montagne

Trionfa alla 75esima edizione del Festival di Cannes Triangle of Sadness di Ruben Östlund, vincitore della Palma d’Oro e tra i film più apprezzati dalla critica internazionale, insieme a Decision to Leave di Park Chan-wook premiato come Miglior Regista, EO di Jerzy Skolimowski che ha ricevuto il Premio della Giuria, Armageddon Time di James Gray e Tori e Lokita di Jean-Pierre e Luc Dardenne, premiati con un Premio Speciale al 75esimo anniversario.

C’è un pizzico di Italia nel palmarès grazie a Le otto montagne di Charlotte Vandermeersch e Felix Van Groeningen, coproduzione internazionale che vede coinvolto anche il nostro Paese e il duo protagonista, Alessandro Borghi e Luca Marinelli: le recensioni a cura delle nostre Virginia ed Elisa.

Seguono tutti i vincitori della 75esima edizione del Festival di Cannes, mentre al seguente link trovate il nostro speciale su Cannes 75.

Festival di Cannes 2022 75esima edizione: tutti i vincitori

Palme d’Oro al Miglior Film di Cannes 75

Grand Prix

  • Close di Lukas Dhont (Belgio/Francia/Paesi Bassi)
  • Stars at Noon di Claire Denis (Francia)

Miglior Regista

Migliore Attrice

  • Zar Amir Ebrahimi in Holy Spider (Germania/Danimarca/Francia/Svezia)
Holy Spider recensione film di Ali Abbasi con Zar Amir Ebrahimi
Holy Spider di Ali Abbasi con Mehdi Bajestani, Zar Amir Ebrahimi e Arash Ashtiani (Credits: Wild Bunch/Festival di Cannes)

Miglior Attore

  • Song Kang-ho in Broker (Corea del Sud/Giappone)

Migliore Sceneggiatura

  • Tarik Saleh con Boy From Heaven (Svezia/Francia/Finlandia/Danimarca/Marocco)

Premio della Giuria

  • Le otto montagne di Charlotte Vandermeersch e Felix Van Groeningen (Italia/Belgio/Francia/UK)
  • EO di Jerzy Skolimowski (Polonia/Italia)
Alessandro Borghi e Luca Marinelli in Le otto montagne
Alessandro Borghi e Luca Marinelli in Le otto montagne (Credits: Wildside/Vision Distribution)
EO recensione film di Jerzy Skolimowski con Sandra Drzymalska
EO di Jerzy Skolimowski con Sandra Drzymalska, Mateusz Kosciukiewicz e Isabelle Huppert (Credits: Aneta Gebska i Filip Gebski/Festival di Cannes)

Premio Speciale del 75esimo Anniversario

  • Tori e Lokita di Jean-Pierre e Luc Dardenne (Belgio/Francia)

Caméra d’Or

  • War PonyRiley Keough e Gina Gammell (USA)

Menzione Speciale Lungometraggi

  • Plan 75 di Chie Hayakawa (Giappone/Francia)

Palma d’Oro al Miglior Cortometraggio

  • The Water Murmurs di Story Chen (Cina)

Menzione Speciale Cortometraggi

  • Lori (Melancholy of My Mother’s Lullabies) di Abinash Bikram Shah (Nepal/Hong Kong)

Perché MadMass.it

Consapevoli del nostro ruolo, da cinque anni in MadMass.it portiamo avanti una linea editoriale responsabile, preferendo la copertura dei festival al content farming, le recensioni al clickbait, le rubriche e le interviste al sensazionalismo. Stiamo cercando di fare la nostra parte: sostienici con una donazione, acquistando i prodotti consigliati sul nostro magazine o semplicemente passa a visitarci, sfoglia le nostre pagine e condividi i nostri articoli sui social: ci permetterai di continuare a crescere e fare sentire la nostra voce.

Articoli Correlati

Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Ultimi Articoli