I 5 migliori biopic musicali [Throwback Thursday]

Migliori biopic musicali
Scopriamo i cinque migliori biopic musicali, da Ray a Walk the line, Jersey Boys, Sid & Nancy e Rocketman, senza dimenticare ovviamente Bohemian Rhapsody

La musica e il cinema sono un connubio secolare. Ma che succede quando si raccontano le storie delle icone della musica? Vediamo i cinque migliori biopic musicali

I biopic sono un genere piuttosto popolare nel cinema degli ultimi anni. Ma le ultime premiazioni hanno rivelato quanto siano interessanti i biopic musicali, ovvero quelle pellicole che raccontano la vita di un cantante o di una band che hanno segnato la storia della musica. Oltre a Bohemian Rhapsody, che è riuscito a portarsi a casa l’Oscar come Miglior attore protagonista per Rami Malek, nella storia del cinema esistono diversi biopic dedicati alle leggende della musica.

Migliori biopic musicali
Reese Witherspoon e Joaquin Phoenix in Quando l’amore brucia l’anima – Walk the Line (2005)

Vediamo quali sono i cinque migliori biopic musicali

Sid & Nancy (1986)

In questo biopic diretto da Alex Cox, vediamo raccontata la relazione d’amore tossica tra Sid Vicious, bassista dei Sex Pistols e la compagna Nancy Spungen (Chloe Webb).
Sid è il bassista di una delle band musicali più estreme del punk inglese; la sua vita cambierà radicalmente quando conoscerà Nancy, una groupie della band.
Il film inizia col ritrovamento del corpo di Nancy nel bagno della camera di Sid; l’uomo viene interrogato dalla polizia e inizia a raccontare gli eventi che lo hanno portato fino a quel momento.
L’incontro con Nancy, getterà Sid in un vortice ancora più oscuro di alcol e droghe, che lo porterà a lasciare i Sex Pistols.
Sid & Nancy non è solo un biopic musicale, ma è anche il racconto di una relazione tossica, costruita sulla dipendenza e sulla distruzione.
Menzione speciale per Gary Oldman, perfetto nel ruolo del musicista maledetto.

Migliori biopic musicali
Chloe Webb e Gary Oldman in Sid & Nancy (1986)

Quando l’amore brucia l’anima – Walk the Line (2005)

Protagonista del film è l’uomo del momento: Joaquin Phoenix, che ci regala una grandiosa performance, come sempre.
Il biopic ruota intorno alla vita di Johnny Cash, mito americano e della sua turbolenta storia d’amore con June Carter Cash (interpretata da Reese Witherspoon).
La vita complicata di Cash ci viene raccontata in tutti i suoi particolari: i problemi di droga, il carcere, la morte del fratello di Cash, il suo rapporto conflittuale col padre, ma soprattutto la musica.
Tutte le canzoni presenti nella pellicola sono state cantate dagli attori stessi, regalandoci una performance a 360° degli interpreti.

Migliori biopic musicali
Una scena di Quando l’amore brucia l’anima – Walk the Line

Jersey Boys (2014)

Cambiamo totalmente mood, per andare negli anni Sessanta con la storia del gruppo musicale The Four Season.
A dirigere il biopic non è altro che Clint Eastwood; il film è basato sull’omonimo musical del 2006 di Marshall Brickman.
I The Four Seasons sono stati un gruppo rock, icona degli anni Sessanta, autori di brani come Sherry o Big Girls Don’t Cry che hanno influenzato un’intera generazione.
In questa pellicola vediamo un Eastwood che mostra un altro lato della sua tecnica registica, sicuramente meno politico e più vitale e allegro, pur mantenendo la sua stoffa.

Jersey Boys (2014) di Clint Eastwood
Una scena di Jersey Boys (2014) di Clint Eastwood

Ray (2004)

Il protagonista di questo biopic musicale è Jamie Foxx, nei panni della leggenda musicale Ray Charles, scomparso pochi mesi prima dell’uscita della pellicola nelle sale americane.
Il film ripercorre la vita del famoso cantante, rimasto cieco all’età di 7 anni e di come abbia trovato il suo posto nella storia della musica. Nel film vediamo come Ray abbia combattuto la segregazione razziale, di come abbia lottato per i diritti dei neri, ma anche la sua lotta contro l’eroina.
Jamie Foxx ha ottenuto un Oscar, un Golden Globe ed un BAFTA per la sua performance.

Migliori biopic musicali
Jamie Foxx in Ray (2014)

Rocketman (2019)

Finiamo la nostra lista con una fresca new entry: Rocketman.
Il film racconta la storia del cantante Elton John, dalla sua difficile infanzia, caratterizzata dai problemi familiari fino al grande successo, passando per i periodi segnati dall’abuso di alcol e droghe.
Il vero mattatore di questo biopic è sicuramente Taron Egerton, che interpreta Elton e lo fa mettendo tutto sé stesso nell’interpretazione del famoso cantante britannico, comprese le canzoni, tutte interamente cantate da lui.
Il film è un biopic anomalo, poiché si mescolano fantasie e realtà, con tratti eccentrici e psichedelici, dati dai colori sgargianti usati nelle scenografie e nella fotografia.
Pur essendo molto recente, Rocketman si merita un posto tra i migliori biopic musicali di sempre.

Taron Egerton in Rocketman (2019)
Taron Egerton in Rocketman (2019)

Questi erano i cinque migliori biopic musicali di sempre. Come abbiamo visto, possono esserci diverse visioni ed approcci per un biopic musicale: alcuni sono più biografici, altri più fantasiosi, altri ancora si focalizzano su alcuni eventi o periodi in particolare.

Qual è il vostro biopic musicale preferito?