Cinema News del 10 settembre [Rassegna Stampa]

Cinema News del 10 settembre: addio a Diana Rigg, il Lockdown di Anne Hathaway, il trailer del comedy horror di Blumhouse Freaky, Rick Moranis torna in TV per uno spot con Ryan Reynolds, Mel Gibson è Babbo Natale perseguitato da un sicario in Fatman, la serie prequel di RoboCop

CINEMA NEWS 10 SETTEMBRE: È appena arrivata la notizia della scomparsa di Dame Diana Rigg, ottantaduenne attrice britannica che i più giovani conosceranno per il ruolo di Olenna Tyrell in Game of Thrones, i meno giovani per quello di Emma Peel nella serie tv degli anni ’60 The Avengers, e tutti per aver lasciato un segno indelebile nel James Bond Cinematic Universe interpretando la Contessa Teresa di Vicenzo ne Al Servizio Segreto di Sua Maestà.

Inevitabilmente l’attuale situazione mondiale ha solleticato l’immaginazione di autori e sceneggiatori, l’ultimo dei quali è il sempre attivo Steven Knight (il cui curriculum in verità si è recentemente macchiato di disastri come Serenity – L’isola dell’inganno), che ha preparato uno script a base di furti con scasso con una componente romantica, ambientato nel periodo culmine del lockdown planetario e chiamato semplicemente Lockdown – titolo un po’ poco fantasioso ma che potrebbe acquistare senso se riuscirà a dare alla parola significati multipli.
A portare la sceneggiatura sullo schermo dovrebbe essere Doug Liman, che ingannerà così l’attesa per il completamento delle Missioni Impossibili di Tom Cruise, prima di lanciare la Star nello spazio per il famoso film ambientato sulla International Space Station.
Liman spera di poter iniziare le riprese a fine mese, e per il momento ha portato a bordo la co-protagonista di Serenity, Anne Hathaway.

Christopher Landon, autore di Auguri per la tua morte e sequel (nonché di svariati Paranormal Activity) ha realizzato per Blumhouse Freaky, che come il titolo può suggerire, è una sorta di Freaky Friday in versione comedy-horror: l’adolescente impacciata Millie (Kathryn Newton) si salva per miracolo da un incontro ravvicinato con il ‘macellaio di Blissfield’, serial killer che imperversa nella sua cittadina (Vince Vaughn). È un miracolo a doppio taglio però, perché i due si trovano intrappolati l’una nel corpo dell’altro. E se da un lato la ragazza può far produrre Vaughn in esilaranti manierismi da aspirante cheerleader, dall’altro il serial killer può sperimentare la letalità del suo nuovo fisico.
Per la sceneggiatura, Landon è affiancato dal debuttante Michael Kennedy.

Si può amare o non amare Ryan Reynolds, ma saremo probabilmente tutti d’accordo nell’apprezzare il fatto che abbia riportato sullo schermo Rick Moranis, anche se solo per uno spot pubblicitario per la compagnia telefonica statunitense Mint. Moranis ci regala una delle sue tipiche espressioni, ed è una specie di magia.

Slashfilm ha la prima immagine di Fatman, il film che avevamo annunciato qualche tempo fa in cui Mel Gibson interpreta un Babbo Natale minacciato di morte da un sicario (Walton Goggins, visto in The Hateful Eight e Ant-Man and the Wasp), assoldato da un dodicenne scontento per il fatto di aver trovato un pezzo di carbone sotto l’albero.
Il film è scritto e diretto da Ian ed Eshom Nelms e la foto è a dir la verità difficilmente distinguibile da una qualsiasi foto di Mel Gibson.

Pare che sia in lavorazione una serie tv ambientata nel mondo di RoboCop, ma senza RoboCop: un prequel che racconta l’ascesa di Dick Jones e della sua Omni Consumer Products, scritto da Ed Neumeier, co-autore assieme a Michael Milner del film del 1987. È stato lo stesso Neumeier (che, con Milner, sta ancora lavorando al sequel abbandonato da Neil Blomkamp) a svelare la notizia a MovieHole.

Perché MadMass.it

Non è questa la cinesfera che ci meritiamo, abbandonata allo strapotere delle content farm e al loro incessante copia-traduci-incolla finalizzato ad invadere i motori di ricerca. Meno del 20% dei contenuti delle content farm è originale ed il loro modello distorto ha contribuito alla scomparsa dell'opinione cinematografica online. Oltre il 90% degli articoli presenti su MadMass.it è farina del nostro sacco: mettiamo la qualità, il piacere di scrivere e la voglia di proporre qualcosa di autentico e diverso al centro dei nostri contenuti. Sostieni anche tu la causa di una cinesfera più creativa e originale, insieme possiamo restituire influenza ed autorevolezza al nostro web cinematografico. Supportaci se puoi con una donazione o acquistando i prodotti consigliati sul nostro sito, o semplicemente passa a visitarci e sfoglia le nostre pagine: ci permetterai di continuare a crescere e fare sentire la nostra voce.

Articoli Correlati

Commenti

Ultimi Articoli