Fucking with Nobody

Fucking with Nobody recensione film [Venezia 77]

Fucking with Nobody recensione film di e con Hannaleena Hauru, Lasse Poser, Samuel Kujala, Pietu Wikström, Jussi Lankoski e Anna Kuusamo

Satira è la parola d’ordine di Fucking With Nobody, il film finlandese presentato nella sezione Biennale College di Venezia 77. Diretto da Hannaleena Hauru e costruito secondo uno schema a scatole cinesi, Fucking With Nobody racconta la storia di un’attrice rifiutata che decide di mettere in piedi un suo progetto insieme ad alcuni amici.

Dopo che il suo ultimo provino va male, Hanna inventa una storia d’amore con Ekku, il suo amico gay, postando foto tenere e intime su Instagram. In breve tempo tutto diventa reale e i follower restano catturati dal loro rapporto, avidi di nuove foto e video. Ma, quando il successo è ormai tangibile, la realtà bussa alla porta destabilizzando alcune dinamiche interpersonali.

Hannaleena Hauru e Lasse Poser
Hannaleena Hauru e Lasse Poser

Fucking With Nobody di Hannaleena Hauru
Fucking With Nobody di Hannaleena Hauru

Lo sguardo tagliente di Hauru si percepisce nella regia di Fucking with Nobody che denuncia quella caratteristica di finzione che fa parte del mondo dei social che oggi regna sovrano. La storia di Hanna ed Ekku sembra sottolineare il bisogno estremo di romanticismo della società di oggi che, pur di provare emozioni, accetta anche che siano fasulle ed edulcorate in modo artificiale.

Dietro la farsa al centro del film c’è una produzione professionale: operatori, truccatrice, tecnico del suono e delle luci che studiano nel dettaglio ogni momento di passione e dolcezza tra i due innamorati. Ma la regista si diverte a mescolare realtà e finzione costruendo un film dalla struttura complessa anche se apparentemente banale.

Hannaleena Hauru e Lasse Poser
Hannaleena Hauru e Lasse Poser

Fucking with Nobody recensione Venezia 77
Fucking With Nobody di Hannaleena Hauru alla Biennale College di Venezia 77

La regia è volontariamente amatoriale, gioca con i colori pastello e con il kitsch di filmati vecchio stile che sembrano echi di una televisione degli anni 70. Strizza l’occhio alla soap opera e al piacere del voyeurismo che è sempre appartenuto fortemente al genere umano. Sorprendono poi qua e là dialoghi espliciti senza peli sulla lingua, e scene provocatorie e assurde che non lasciano indifferenti lo spettatore con una sensazione mista tra disgusto e stupore. Tuttavia c’è della volgarità di troppo in alcuni momenti, che poteva essere anche tenuta più a bada all’interno della sceneggiatura.

Fucking with Nobody è un film di una sezione collaterale di Venezia 77 che però ha attirato l’attenzione per il suo argomento attuale e moderno. Film coraggioso low budget che aiuta a riflettere sulla possibilità che i social possano impoverire i rapporti umani, in particolare l’amore, quel sentimento che tutti rincorriamo e che illude anche senza bisogno della tecnologia e di strumenti virtuali.

Sintesi

Satira è la parola d’ordine di Fucking With Nobody, film diretto da Hannaleena Hauru presentato alla Biennale College di Venezia 77 che mescola realtà e finzione denunciando la falsità che fa parte del mondo dei social network. Attraverso il suo coraggioso film low budget, la regista finlandese aiuta a riflettere sulla possibilità che i social possano impoverire i rapporti umani, in particolare l’amore, quel sentimento che tutti rincorriamo e che illude anche senza bisogno della tecnologia e di strumenti virtuali.

Perché MadMass.it

Non è questa la cinesfera che ci meritiamo, abbandonata allo strapotere delle content farm e al loro incessante copia-traduci-incolla finalizzato ad invadere i motori di ricerca. Meno del 20% dei contenuti delle content farm è originale ed il loro modello distorto ha contribuito alla scomparsa dell'opinione cinematografica online. Oltre il 90% degli articoli presenti su MadMass.it è farina del nostro sacco: mettiamo la qualità, il piacere di scrivere e la voglia di proporre qualcosa di autentico e diverso al centro dei nostri contenuti. Sostieni anche tu la causa di una cinesfera più creativa e originale, insieme possiamo restituire influenza ed autorevolezza al nostro web cinematografico. Supportaci se puoi con una donazione o acquistando i prodotti consigliati sul nostro sito, o semplicemente passa a visitarci e sfoglia le nostre pagine: ci permetterai di continuare a crescere e fare sentire la nostra voce.

Articoli Correlati

Commenti

Ultimi Articoli

L’arte della truffa recensione film con Theo James e Emily Ratajkowski [Anteprima]

L'arte della truffa recensione film di Matt Aselton con Theo James, Emily Ratajkowski, Fred Melamed, Ebon Moss-Bachrach e Isiah Whitlock Jr. Theo James (Divergent) in L'arte...

Il Divin Codino: il trailer del biopic su Roberto Baggio realizzato da Netflix

Il Divin Codino: il trailer del biopic Netflix su Roberto Baggio con Andrea Arcangeli nel completino di uno dei più grandi calciatori italiani della...

Cinema News: Indira Varma in Obi-Wan, Florence Pugh e Morgan Freeman in A Good Person di Zach Braff

Cinema News by Night su MadMass.it Indira Varma entra a far parte del cast di Obi-Wan Reeve Carney interpreterà Jeff Buckley nel biopic sul...

La sottile linea rossa recensione film di Terrence Malick [Disney+ Star]

La sottile linea rossa recensione del film di Terrence Malick con Jim Caviezel, George Clooney, Woody Harrelson, John Cusack, Nick Nolte, Adrien Brody, Sean Penn...

Netflix marzo 2021 uscite in programmazione: cosa vedere tra serie TV e film

Netflix marzo 2021 uscite in programmazione: dall'ultima stagione di Vikings alle novità in catalogo Sky Rojo, Gli Irregolari di Baker Street, Yes Day e...

Sound of Metal recensione film di Darius Marder con Riz Ahmed [Amazon Prime Video]

Sound of Metal recensione film di Darius Marder con Riz Ahmed, Olivia Cooke, Mathieu Amalric, Lauren Ridloff e Paul Raci Intenso e tragicamente reale Sound of...

Raya e l’ultimo drago recensione film di Don Hall e Carlos López Estrada [Disney+ Anteprima]

Raya e l’ultimo drago recensione del 59esimo film d'animazione Disney di Don Hall e Carlos López Estrada in uscita nelle sale e su Disney+ Raya...

Golden Globe 2021 vincitori: vince Nomadland e Chloe Zhao migliore regista, Borat 2 migliore commedia e Sacha Baron Cohen miglior attore

Golden Globe 2021 vincitori: vince Nomadland con Chloe Zhao migliore regista, Borat 2 migliore commedia con Sacha Baron Cohen miglior attore Netflix mette a frutto...

Golden Globe 2021: Chadwick Boseman Miglior Attore Protagonista in un Film Drammatico

Golden Globe 2021: Chadwick Boseman Miglior Attore Protagonista in un Film Drammatico per Ma Rainey's Black Bottom Premio postumo tanto atteso quanto meritato allo sfortunato...

Golden Globe 2021: Anya Taylor-Joy e La regina degli scacchi migliore attrice e miniserie TV

Golden Globe 2021: Anya Taylor-Joy e La regina degli scacchi migliore attrice e miniserie TV Trionfo di Anya Taylor-Joy e La regina degli scacchi rispettivamente...