Child’s Play trailer con Mark Hamill

Child’s Play: il nuovo trailer de La Bambola Assassina con Mark Hamill che presta la sua voce a Chucky

MGM e Orion Pictures riportano sul grande schermo Child’s Play – La Bambola Assassina, creato nel 1988 da Don Mancini e David Kirschner, con Brad Dourif che all’epoca impersonava lo spietato, terrorizzante Chucky.

MadMass.it consiglia by Amazon

Scritto da Tyler Burton Smith e diretto da Lars Klevberg, il reboot de La Bambola Assassina vedrà il mitico Mark Hamill, amatissimo doppiatore nel regno dei cartoni animati e dei videogiochi e voce ufficiale del Joker nel mondo DC, sostituire Brad Dourif nel dare voce alle efferatezze di Chucky, adesso ipertecnologica bambola da compagnia che, a causa del software manipolato, dimostra incredibili capacità di apprendimento e una violenza e crudeltà senza pari.

Il regista Lars Klevberg definisce il nuovo Chucky come

E.T. sotto l’effetto di acidi

e afferma che il reboot trae ispirazione da E.T. l’extraterrestre, paragonando Andy Barclay (Gabriel Bateman) a Elliott (Henry Thomas), e da pellicole come Gremlins, Attack the Block – Invasione aliena, L’odio e Lasciami entrare.

Child's Play - La Bambola Assassina
Gabriel Bateman è Andy Barclay, il nuovo compagno di giochi di Chucky

Aubrey Plaza
Aubrey Plaza interpreta Karen Barclay

Mark Hamill prima di accettare il ruolo ha guardato l’intera saga di Child’s Play, composta dai sette film usciti tra il 1988 ed il 2017. Nel cast anche Aubrey Plaza, Brian Tyree Henry, Beatrice Kitsos, Ty Consiglio e Carlease Burke.

Dopo Pennywise, i produttori di IT David Katzenberg e Seth Grahame-Smith, già artefici dell’horror record assoluto di incassi con 700 milioni di dollari, ci riprovano con il celeberrimo Chucky.

E, ad immaginarlo con la voce di Mark Hamill, Chucky fa già tremare.

Aubrey Plaza
Aubrey Plaza nei guai

Child's Play - La Bambola Assassina
Child’s Play: il nuovo Poster

Perché MadMass.it

Non è questa la cinesfera che ci meritiamo, abbandonata allo strapotere delle content farm e al loro incessante copia-traduci-incolla finalizzato ad invadere i motori di ricerca. Meno del 20% dei contenuti delle content farm è originale ed il loro modello distorto ha contribuito alla scomparsa dell'opinione cinematografica online. Oltre il 90% degli articoli presenti su MadMass.it è farina del nostro sacco: mettiamo la qualità, il piacere di scrivere e la voglia di proporre qualcosa di autentico e diverso al centro dei nostri contenuti. Sostieni anche tu la causa di una cinesfera più creativa e originale, insieme possiamo restituire influenza ed autorevolezza al nostro web cinematografico. Supportaci se puoi con una donazione o acquistando i prodotti consigliati sul nostro sito, o semplicemente passa a visitarci e sfoglia le nostre pagine: ci permetterai di continuare a crescere e fare sentire la nostra voce.

Articoli Correlati

Commenti

Ultimi Articoli