Che fine ha fatto Bernadette? recensione

Che fine ha fatto Bernadette recensione
Che fine ha fatto Bernadette? di Richard Linklater con Cate Blanchett, Billy Crudup e Kristen Wiig (Wilson Webb / Annapurna Pictures)

Che fine ha fatto Bernadette? recensione del film di Richard Linklater con Cate Blanchett, Billy Crudup, Kristen Wiig, Judy Greer, Laurence Fishburne, Zoe Chao, Claudia Doumit e Troian Bellisario

Bernadette Fox (Cate Blanchett) è un brillante architetto che vive a Seattle, è sposata con un uomo di successo (Billy Crudup) ed ha una figlia talentuosa con la quale ha un ottimo rapporto. Bernadette non sembra però molto soddisfatta della sua vita perché, dopo aver lasciato Los Angeles e aver smesso di esercitare la professione, vive rifugiata in casa.

Oltre a soffrire di ansia Bernadette evita il più possibile il contatto con le persone, esce di rado, non ha amici e non ha una vita sociale: per lei esiste soltanto la sua famiglia e si avvale di un assistente virtuale per gli acquisti e i promemoria quotidiani. Prima di partire per un viaggio di famiglia in Antartide Bernadette scompare inaspettatamente; sua figlia Bee inizierà la sua ricerca e, strada facendo, scoprirà l’aspetto più intimo di sua madre.

Cate Blanchett e Emma Nelson
Cate Blanchett e Emma Nelson (Wilson Webb / Annapurna Pictures)
Kristen Wiig e Zoe Chao
Kristen Wiig e Zoe Chao in Che fine ha fatto Bernadette? (Wilson Webb / Annapurna Pictures)

Lo straordinario regista americano Richard Linklater dirige una storia tratta dall’omonimo romanzo scritto da Maria Semple. Il film mantiene in alcuni momenti lo stile tipico di Linklater mostrando le interazioni e le relazioni dei suoi personaggi con dialoghi ingegnosi, lunghi e divertenti al fine di dipingere il ritratto di una donna in crisi che cerca di trovare un nuovo equilibrio con se stessa. Forse alcune situazioni sembrano improbabili nel film ma lo sviluppo dei personaggi che realizza il regista ci fa entrare immediatamente in empatia con la protagonista già dai primi fotogrammi.

È una storia piacevole e commovente che si connette facilmente con lo spettatore facendo capire Bernadette dal primo minuto: un racconto sulla scoperta di sé stessi e del peso ingombrante delle continue frustrazioni. Cate Blanchett è maestosa nel ruolo, dimostrando ancora una volta la sua capacità di mimesi in ruoli complessi perché, nonostante il titolo del film si riferisca alla sua ‘scomparsa fisica’ in realtà Che fine ha fatto Bernadette? è una domanda rivolta allo smarrimento della creatività e dell’estro della protagonista, una donna che sente di non aver più nulla da realizzare. La Blanchett, come sempre in stato di grazia, rende la nevrosi del personaggio tangibile, potente ma anche affascinante nella sua ineluttabilità.

Che fine ha fatto Bernadette recensione
Laurence Fishburne e Cate Blanchett
Che fine ha fatto Bernadette recensione
Billy Crudup, Emma Nelson e Cate Blanchett in Che fine ha fatto Bernadette?

È un percorso realizzato meticolosamente, sia con la puntuale sceneggiatura che con la splendida fotografia, e che, soprattutto, sa perfettamente quando essere divertente e quando no, senza essere in ciò prevedibile.
È chiaro che, pur non essendo il migliore film di Linklater, il regista riesca ad apporre il suo segno personale sulla storia, facendo di quest’opera una storia che ammalia.

Gabriela