Carnival Row - Aisling

Carnival Row recensione episodio 2 Aisling

Carnival Row recensione episodio 2 Aisling con Orlando Bloom, Cara Delevingne, Tamzin Merchant e David Gyasi su Amazon Prime Video

Carnival Row recensione della prima stagione

Carnival Row – Episodio 1: Qualche dio oscuro si sveglia
Episodio 2: Aisling
Episodio 3: I Regni della Luna
Episodio 4: L’unione di cose diverse
Episodio 5: Niente più sofferenza
Episodio 6: Fate non accompagnate
Episodio 7: Il mondo che verrà
Episodio 8: Il crepuscolo

Proseguiamo la nostra visione di Carnival Row con il secondo episodio, Aisling, che conferma la natura del mistero ed investigativa della serie TV Amazon creata da René Echevarria e Travis Beacham, le cui premesse e mitologia trovate spiegate nella nostra recensione del primo episodio Qualche dio oscuro si sveglia.

Dopo aver fermato la follia omicida di Unseelie Jack – Senz’anima Jack, massacratore di esseri fatati, Philo (Orlando Bloom) si ritrova alle prese con un omicidio ancora più efferato sulla Row. La povera fata Aisling viene infatti squartata viva e privata del fegato da un essere mostruoso e malvagio, il che conferma le allarmanti voci secondo cui sotto Burgue covi un male oscuro temuto sia dagli uomini che dagli esseri fatati.

Carnival Row recensione episodio 2 Aisling
Carnival Row recensione episodio 2 Aisling

Aisling: Il rapimento di Jonah
Aisling: Il rapimento di Jonah

Non è tuttavia l’unico crimine ad imperversare sulla Row: Jonah (Arty Froushan), il figlio del Cancelliere Absalom Breakspear (Jared Harris), strenuo difensore degli esseri fatati, viene infatti rapito dopo aver passato l’ennesima notte di baldorie, stavolta in compagnia della prostituta Tourmaline (Karla Crome). Per liberare Jonah la madre Piety (Indira Varma) invoca l’aiuto di un’aurispice, la strega Aioffe (Alice Krige).

Tourmaline introduce Vignette (Cara Delevingne) ad amicizie “pericolose”, i fatati malviventi del Corvo Nero capitanati da Dahlia (Chloe Pirrie).

Tamzin Merchant e David Gyasi
Tamzin Merchant e David Gyasi in Aisling, secondo episodio di Carnival Row su Amazon Prime Video

Imogen e Agreus

Sembra inoltre nascere una storia a La Bella e la Bestia tra l’insopportabile, immatura, classista e superficiale Imogen Spurnrose (Tamzin Merchant), in cerca di marito benestante, ed il facoltoso fauno Agreus Astrayon (David Gyasi), che Imogen ripudia e vorrebbe cacciare dal quartiere, seppur Agreus ne sia incomprensibilmente attratto.

Il nostro Philo si ritrova quindi tra squartamenti, rapimenti e tradimenti con l’avventata Vignette che decide che delinquere sia la scelta professionale più azzeccata per il suo futuro, e noi con lui, in attesa di capirne di più, ci immergiamo nei misteri della Raw.

Vi ricordiamo che Carnival Row è disponibile su Amazon Prime Video e, se non lo avete ancora provato, attraverso questo link* potete iscrivervi gratuitamente ad Amazon Prime e guardare gratis per 30 giorni tutti i film e le serie TV disponibili in streaming su Amazon Prime Video, inclusi i nostri Philo e Vignette in Carnival Row!

*In qualità di Affiliato Amazon MadMass.it riceve un guadagno dagli acquisti idonei.

Sintesi

Il secondo episodio di Carnival Row conferma la natura del mistero ed investigativa della serie TV Amazon creata da René Echevarria e Travis Beacham. Mentre sembra nascere un'improbabile storia a La Bella e la Bestia tra l'insopportabile Imogen ed il fauno Agreus, Philo si ritrova tra squartamenti, rapimenti e tradimenti ad immergersi sempre più tra i misteri della Carnival Raw.

Perché MadMass.it

Non è questa la cinesfera che ci meritiamo, abbandonata allo strapotere delle content farm e al loro incessante copia-traduci-incolla finalizzato ad invadere i motori di ricerca. Meno del 20% dei contenuti delle content farm è originale ed il loro modello distorto ha contribuito alla scomparsa dell'opinione cinematografica online. Oltre il 90% degli articoli presenti su MadMass.it è farina del nostro sacco: mettiamo la qualità, il piacere di scrivere e la voglia di proporre qualcosa di autentico e diverso al centro dei nostri contenuti. Sostieni anche tu la causa di una cinesfera più creativa e originale, insieme possiamo restituire influenza ed autorevolezza al nostro web cinematografico. Supportaci se puoi con una donazione o acquistando i prodotti consigliati sul nostro sito, o semplicemente passa a visitarci e sfoglia le nostre pagine: ci permetterai di continuare a crescere e fare sentire la nostra voce.

Articoli Correlati

Commenti

Ultimi Articoli