Caravaggio

Caravaggio recensione (versione restaurata 4K)

Caravaggio recensione film di Derek Jarman edizione restaurata 4K con Nigel Terry, Sean Bean, Tilda Swinton, Dexter Fletcher e Robbie Coltrane

Grazie a Movies Inspired abbiamo avuto la possibilità di guardare in anteprima il restauro del film Caravaggio, del 1986, diretto da Derek Jarman. Quinto lungometraggio realizzato dal regista dopo Sebastiane (1976), Jubilee (1978), The Tempest (1979) e The Angelic Conversation (1985), il film, presentato al Berlin International Film Festival nel febbraio del 1986, racconta la vita di Michelangelo Merisi, in arte Caravaggio, focalizzandosi in particolare sul triangolo amoroso tessuto tra il celeberrimo pittore interpretato da Nigel Terry, la “donna di Caravaggio” Maddalena “Lena” Antognetti con il volto della giovanissima Tilda Swinton, all’esordio, e l’infausta figura di Ranuccio Tomassoni, interpretato da Sean Bean alle prime armi, e sull’utilizzo degli umili raccolti per strada, quali prostitute e ubriachi, in posa per i suoi intensi dipinti religiosi.

Derek Jarman realizza un film poetico ed inconsueto dando quasi vita ad un dipinto lussureggiante e vivente. Probabilmente il più accessibile dei suoi film, Caravaggio rimane una testimonianza del suo distintivo stile visivo. Prendendo spunto dal cinema pasoliniano, Jarman infatti punta alla costruzione di spazi altamente estetizzati, colmi di tableaux vivants splendidamente composti ed illuminati. La recitazione e il dialogo teatrali, così come la simbologia occasionale progettata per enfatizzare l’artificialità di tutto, conferiscono all’opera quei tratti propri che la distinguono dalla classica ricostruzione storica e lineare degli eventi.

Sean Bean, Nigel Terry e Tilda Swinton
Sean Bean, Nigel Terry e Tilda Swinton

Tilda Swinton
Tilda Swinton

Accanto ad una scenografia incoerente, curata da Christopher Hobbs, che mescola elementi stranianti all’interno di un contesto ben definito, la vita di Caravaggio viene infatti narrata attraverso una successione di quadri statici anacronistici e suggestivi che permettono al film di raggiungere un inedito significato figurativo e un innovativo potere artistico. Gli esterni sono inesistenti e le vicende si svolgono all’interno di spazi chiusi, metafisici, volti a ricalcare le atmosfere caravaggesche composte da fondali scuri e cupi.

Caravaggio è un’opera molto complessa che possiede numerose chiavi di lettura e di interpretazione e che fonde in modo distintivo fatti, finzione, leggenda e immaginazione in un approccio audace, sicuro, stravagante e mai prevedibile.

Caravaggio recensione restauro 4K
Caravaggio restauro 4K del film di Derek Jarman

Michael Gough
Michael Gough

Tilda Swinton
Tilda Swinton

Sean Bean in Caravaggio
Sean Bean in Caravaggio

Sintesi

Costituito da una successione di quadri statici anacronistici e suggestivi, Caravaggio è un film molto complesso che punta punta alla creazione di spazi altamente estetizzati, colmi di tableaux vivants splendidamente composti ed illuminati. Derek Jarman realizza un film poetico ed inconsueto dando quasi vita ad un dipinto lussureggiante.

Perché MadMass.it

Non è questa la cinesfera che ci meritiamo, abbandonata allo strapotere delle content farm e al loro incessante copia-traduci-incolla finalizzato ad invadere i motori di ricerca. Meno del 20% dei contenuti delle content farm è originale ed il loro modello distorto ha contribuito alla scomparsa dell'opinione cinematografica online. Oltre il 90% degli articoli presenti su MadMass.it è farina del nostro sacco: mettiamo la qualità, il piacere di scrivere e la voglia di proporre qualcosa di autentico e diverso al centro dei nostri contenuti. Sostieni anche tu la causa di una cinesfera più creativa e originale, insieme possiamo restituire influenza ed autorevolezza al nostro web cinematografico. Supportaci se puoi con una donazione o acquistando i prodotti consigliati sul nostro sito, o semplicemente passa a visitarci e sfoglia le nostre pagine: ci permetterai di continuare a crescere e fare sentire la nostra voce.

Articoli Correlati

Commenti

Ultimi Articoli

Il talento del calabrone recensione film di Giacomo Cimini con Sergio Castellitto e Anna Foglietta [Amazon Prime Video]

Il talento del calabrone recensione film di Giacomo Cimini con Sergio Castellitto, Lorenzo Richelmy, Anna Foglietta e Marina Occhionero su Prime Video La storia raccontata da...

Logan – The Wolverine recensione film di James Mangold con Hugh Jackman

Logan - The Wolverine recensione del film di James Mangold, con Hugh Jackman, Patrick Stewart, Dafne Keen, Boyd Holbrook e Stephen Merchant Da un paio d'anni il...

Cinema News del 23 novembre [Rassegna Stampa]

Black Panther 2 inizierà le riprese a luglio Weekend su Amazon Prime Video a dicembre L’Associazione delle Film Commission Europee mette in palio...

The Salt in Our Waters recensione film di Rezwan Shahriar Sumit [TFF 38]

The Salt in Our Waters recensione film di Rezwan Shahriar Sumit con Fazlur Rahman Babu, Shatabdi Wadud e Titas Zia al Torino Film Festival 38 Si...

Mickey on the Road recensione film di Mian Mian Lu [TFF 38]

Mickey on the Road recensione film di Mian Mian Lu con Pao-Wen Yeh, Ya-Ling Chang, Ke-Li Miao, Yu Chieh Hsu presentato al Torino Film...

The Disaster Artist recensione film di e con James Franco

The Disaster Artist recensione del film diretto e interpretato da James Franco con Dave Franco, Alison Brie e Seth Rogen Nell'ormai lontano 2003, per la promozione del...

A Shot Through The Wall recensione film di Aimee Long con Kenny Leu [TFF 38]

A Shot Through The Wall recensione film di Aimee Long con Kenny Leu, Ciara Renée, Tzi Ma, Fiona Fu e Lynn Chen Fuori Concorso al...

Cinema News del 22 novembre [Rassegna Stampa]

Joaquin Phoenix protagonista del prossimo film di Ari Aster Channing Tatum mostro Universal con Phil Lord e Chris Miller Sia alla regia di...

Uncle Frank recensione film di Alan Ball con Paul Bettany e Sophia Lillis [Amazon Prime Video Anteprima]

Uncle Frank recensione film di Alan Ball con Paul Bettany, Sophia Lillis, Peter Macdissi, Judy Greer, Steve Zahn, Lois Smith e Margo Martindale Delicato road...

Identifying Features (Sin señas particulares) recensione film di Fernanda Valadez [TFF 38]

Identifying Features (Sin señas particulares) recensione film di Fernanda Valadez con Mercedes Hernández, David Illescas e Ana Laura Rodríguez “Tierra de oportunidades”: Magdalena riconosce in una...