5 film da vedere per Capodanno [Throwback Thursday]

Siamo arrivati all’ultimo giorno dell’anno: il 31 dicembre. Per l’occasione, ecco 5 film da vedere per festeggiare al meglio il Capodanno

Siamo in dirittura d’arrivo di questo 2020, un anno disastroso per diversi motivi. Ma nonostante le restrizioni, possiamo ancora goderci questo 31 dicembre. Per farlo, vediamo insieme 5 film da recuperare per un Capodanno esplosivo.

5 film da vedere a Capodanno

5 film da vedere per capodanno
Fantozzi (1975)

Fantozzi (1975)

Tra i film da vedere a Capodanno non possiamo che citare Fantozzi, film del 1975, diretto da Luciano Salce. Si tratta del primo film della saga con protagonista il ragionier Ugo Fantozzi (interpretato e ideato da Paolo Villaggio).

Il film introduce il personaggio di Fantozzi, un umile e sfortunato impiegato che lavora in una multinazionale, la Megaditta. Fantozzi vive una vita ricca di frustrazioni, è sposato con Pina, una donna ormai sfiorita, con cui ha una figlia, Mariangela, spesso presa in giro per la sua bruttezza. Il suo obiettivo primario quotidiano è quello di timbrare il cartellino d’entrata in ufficio.

Sono tanti i momenti iconici del film, come la partita a biliardo col nuovo direttore dell’ufficio o la festa di Natale, quando Fantozzi porta via sua figlia, dopo le continue prese in giro dei colleghi.

Ma nel film abbiamo anche una gloriosa scena di Capodanno: Fantozzi viene invitato a passare il veglione dal suo collega Filini, in un freddo e squallido scantinato. A metà serata, gli invitati vengono convinti che manchino solamente tre minuti alla mezzanotte e anticipano i festeggiamenti, imbroglio che porta Fantozzi e i suoi colleghi a festeggiare il nuovo anno alle 22.30.

Fantozzi è il capostipite di una saga tragicomica, che racconta la vita media di un impiegato nell’Italia degli anni Settanta, delineando la figura dell’uomo inetto e vittima della prepotenza degli altri.

Harry ti presento Sally (1989)
Harry ti presento Sally (1989)

Harry ti presento Sally (1989)

Tra i film da vedere per Capodanno, c’è anche la commedia romantica per eccellenza: Harry ti presento Sally. Il film è del 1989, diretto da Rob Rainer e vede come protagonisti Meg Ryan e Billy Crystal.

Harry e Sally, appena terminata l’università, decidono di condividere un’auto per arrivare a New York. Anche se inizialmente fra i due non corre buon sangue, col tempo nascerà una buona amicizia, che li accompagnerà per anni. Il loro rapporto si evolve nel corso del tempo, nonostante per Harry non possa esistere l’amicizia tra un uomo e una donna.

E in realtà è proprio così: la sera dell’ultimo dell’anno Harry si accorge di essere profondamente innamorato di Sally e corre da lei, per confessarle il suo amore con una delle dichiarazioni d’amore più romantiche del cinema.

Harry ti presento Sally è una delle commedie romantiche migliori della storia del cinema, riuscendo a calibrare alla perfezione humor e romanticismo, senza mai essere stucchevole.

Ghostbusters II (1989)
Ghostbusters II (1989)

Ghostbusters II (1989)

Dopo lo strepitoso successo del primo capitolo nel 1984, torna Ghostbusters con un secondo capitolo, sempre diretto da Ivan Reitman.

Il film si svolge cinque anni dopo gli eventi del primo capitolo: dopo la liberazione di New York da tutti gli spiriti da parte degli Acchiappafantasmi, non si sono più verificati eventi paranormali.

I quattro protagonisti ormai svolgono altre professioni: Venkman conduce un programma televisivo sui fenomeni paranormali, Egon è un ricercatore, Ray ha aperto un negozio specializzato nell’occulto e Winston è un animatore per le feste dei bambini.

Ma la loro vita viene sconvolta quando Dana, vecchia fiamma di Peter, è la protagonista di un nuovo fenomeno paranormale. I quattro dovranno riprendere gli zaini protonici per combattere Vigo il Carpatico, un tiranno del XVI secolo.

In una delle scene finali vediamo il quartetto di acchiappafantasmi risvegliare la Statua della Libertà per combattere contro l’entità paranormale, nel pieno della festa di Capodanno a New York.

Boogie Nights (1997)
Boogie Nights (1997)

Boogie Nights (1997)

Tra i film da vedere per Capodanno non potevamo non citare Boogie Nights, film del 1997, diretto da quel genio di Paul Thomas Anderson, con Mark Wahlberg, Burt Reynolds, Julianne Moore e Philip Seymour Hoffman.

Il film racconta dell’ascesa e del declino di un giovane attore pornografico nella California degli anni Settanta e Ottanta.
Se, inizialmente, la sua vita appare idilliaca, con feste esclusive e la conoscenza di persone illustri, cambia tutto radicalmente con l’inizio del nuovo decennio. La sua vita va verso un lento declino, a causa del lavoro e dell’abuso di droghe.

Tra le scene più importanti e belle dal punto di vista estetico, troviamo la festa di Capodanno del 1980, con un meraviglioso piano sequenza sulle note di Do your thing.

5 film da vedere per capodanno
Non buttiamoci giù (2007) (Credits: Wildgaze Films, BBC Films, DCM Productions, Film4)

Non buttiamoci giù (2014)

Finiamo la nostra lista di film da vedere per Capodanno, con Non buttiamoci giù, film del 2014, diretto da Pascal Chaumeil. Il film è la trasposizione cinematografica dell’omonimo romanzo di Nick Hornby.

Nella notte di Capodanno, quattro sconosciuti si incontrano sulla cima di un palazzo di Londra, noto come la Casa dei Suicidi, con l’intento di suicidarsi. Martin è un conduttore televisivo caduto in disgrazia, Maureen è una donna che ha sacrificato la sua intera vita per il figlio disabile, Jess è un’adolescente problematica appena lasciata dal suo ragazzo e J.J. è un musicista fallito. I quattro hanno motivazioni differenti per dare una fine alla loro vita, ma sul tetto di quel palazzo decidono di prendersi sei settimane di tempo prima di prendere la decisione definitiva.

Il film mescola molto bene il dramma e la commedia e regala allo spettatore un messaggio di speranza, nonostante le delusioni e le disgrazie che possono esserci nella vita.
Nel cast troviamo Pierce Brosnan, Toni Collette, Aaron Paul e Imogen Poots.

E voi quale film guarderete per Capodanno?

Perché MadMass.it

Non è questa la cinesfera che ci meritiamo, abbandonata allo strapotere delle content farm e al loro incessante copia-traduci-incolla finalizzato ad invadere i motori di ricerca. Meno del 20% dei contenuti delle content farm è originale ed il loro modello distorto ha contribuito alla scomparsa dell'opinione cinematografica online. Oltre il 90% degli articoli presenti su MadMass.it è farina del nostro sacco: mettiamo la qualità, il piacere di scrivere e la voglia di proporre qualcosa di autentico e diverso al centro dei nostri contenuti. Sostieni anche tu la causa di una cinesfera più creativa e originale, insieme possiamo restituire influenza ed autorevolezza al nostro web cinematografico. Supportaci se puoi con una donazione o acquistando i prodotti consigliati sul nostro sito, o semplicemente passa a visitarci e sfoglia le nostre pagine: ci permetterai di continuare a crescere e fare sentire la nostra voce.

Articoli Correlati

Commenti

Ultimi Articoli