Monsters & Co. La serie - Lavori in Corso!

Monsters & Co. La serie – Lavori in Corso! recensione serie TV animata di Roberts Gannaway [Disney+]

Tremate, tremate... i mostri son tornati. Ma sarà davvero così?

Monsters & Co. La serie – Lavori in Corso! recensione serie TV animata Disney+ di Roberts Gannaway con Billy Crystal, John Goodman, Ben Feldman, Mindy Kaling, Henry Winkler, Lucas Neff e Alanna Ubach

Con Monsters & Co. La serie – Lavori in Corso!, la serie tv prodotta da Disney Television Animation per Disney+ e ideata da Roberts Gannaway, ci immergiamo nuovamente nella città di Monstropolis in compagnia di James P. Sullivan “Sulley”(John Goodman) e Mike Wazowski (Billy Crystal), i mostri che per raccogliere energia per la loro città spaventavano i bambini. Questo prima di scoprire che le risate hanno un’energia molto più potente (Gatto vi dice niente?).

MadMass.it consiglia by Amazon

Dopo essere tornati indietro nel tempo con Monsters University e aver visto nascere l’amicizia improbabile tra il campione di spaventi Sulley e il piccolo e verde Mike, ora ritroviamo la fabbrica esattamente dove l’abbiamo lasciata. Monsters & Co. La serie – Lavori in Corso!, infatti, si svolge sei mesi dopo gli eventi del primo film Pixar. La coppia di amici è stata messa a capo della fabbrica per lavorare alla transizione ma… come cambiare radicalmente un sistema che ha funzionato per anni? Soprattutto, quando tutti gli studenti vengono ancora preparati a spaventare i bambini, così come tutta la forza lavoro a disposizione?

Sulley (John Goodman) e Mike (Billy Crystal)
Sulley (John Goodman) e Mike (Billy Crystal) (Credits: MadMass.it)

Val (Mindy Kaling) e Tyler Tuskmon (Ben Feldman)
Val (Mindy Kaling) e Tyler Tuskmon (Ben Feldman) (Credits: Disney+)

Lo scopriremo in questa serie spin-off attraverso gli occhi di Tyler Tuskmon (Ben Feldman), il neo assunto al reparto spaventi che si ritrova però senza un lavoro. Viene così spedito al MIFT (Monsters Incorporated Facilities Team), ovvero il team che si occupa della manutenzione della fabbrica, un gruppo di mostri che ricorda un po’ i pesci dell’acquario di Alla ricerca di Nemo.

Al MIFT faremo la conoscenza di nuovi colorati e pazzi mostri, come la dolce Val (Mindy Kaling), l’iperprotettivo Fritz (Henry Winkler), il perfido Duncan (Lucas Neff), la fortissima Cutter (Alanna Ubach) e… Banana Bread.

Monsters & Co. La serie - Lavori in Corso! recensione serie TV animata Disney+
Monsters & Co. La serie – Lavori in Corso! serie TV animata Disney+ di Roberts Gannaway (Credits: Disney+)

Duncan alias Lucas Neff
Duncan alias Lucas Neff (Credits: Disney+)

La prima esperienza lavorativa di Tyler ci riporta alla mente com’è stato per noi iniziare il primo giorno di lavoro in ufficio: disorientante, pieno di aspettative spesso disattese, con colleghi un po’ folli. Tyler, tuttavia, ha un obiettivo: anche se adesso è costretto a lavorare nello scantinato, desidera impegnarsi per riuscire a diventare un Giullare – la classe degli spaventatori che fanno ridere.

In Monsters & Co. La serie – Lavori in Corso! sembra però mancare quello sprint in più che ci aveva fatto innamorare del primo film e spingerci a continuare la visione oltre i primi episodi.  Si ha il timore che possa essere una serie tv che avrebbe reso benissimo come film d’animazione. I bambini, principale pubblico di riferimento della serie animata, impazziranno probabilmente per l’esuberante Val e adoreranno ritrovare Mike e Sulley. I più grandi, invece, ritroveranno somiglianze con le loro esperienze lavorative ma poco altro ad intrattenerli, mentre anche il finale sembra essere un po’ scontato già in partenza.

Sintesi

Monsters & Co. La serie - Lavori in Corso! sembra mancare di un aggancio interessante anche per il pubblico un po' più adulto, componente narrativa che nelle produzioni Disney di solito non è mai mancata, identificando i più piccoli come principale pubblico di riferimento della serie animata Disney+.

Perché MadMass.it

Non è questa la cinesfera che ci meritiamo, abbandonata allo strapotere delle content farm e al loro incessante copia-traduci-incolla finalizzato ad invadere i motori di ricerca. Meno del 20% dei contenuti delle content farm è originale ed il loro modello distorto ha contribuito alla scomparsa dell'opinione cinematografica online. Oltre il 90% degli articoli presenti su MadMass.it è farina del nostro sacco: mettiamo la qualità, il piacere di scrivere e la voglia di proporre qualcosa di autentico e diverso al centro dei nostri contenuti. Sostieni anche tu la causa di una cinesfera più creativa e originale, insieme possiamo restituire influenza ed autorevolezza al nostro web cinematografico. Supportaci se puoi con una donazione o acquistando i prodotti consigliati sul nostro sito, o semplicemente passa a visitarci e sfoglia le nostre pagine: ci permetterai di continuare a crescere e fare sentire la nostra voce.

Articoli Correlati

Commenti

Ultimi Articoli