Yorgos Lanthimos e Emma Stone in Poor Things Frankenstein al femminile

Poor Things: un Frankenstein al femminile riunisce Yorgos Lanthimos e Emma Stone dopo La favorita

Poor Things: la trama del film di Yorgos Lanthimos e Emma Stone

Dopo tre nomination agli Oscar per La favorita e The Lobster, Dogtooth e Il sacrificio del cervo sacro, lo sguardo unico dell’acclamato regista e sceneggiatore Yorgos Lanthimos si posa su un nuovo progetto: Poor Things, con protagonista una Frankenstein donna!

Poor Things: la trama del film di Yorgos Lanthimos e Emma Stone

Basato sulle memorie del medico chirurgo Archibald McCandless nella Glasgow del tardo diciannovesimo secolo, Poor Things racconta la vita bizzarra di Bella Baxter, la protagonista che sarà interpretata da Emma Stone, ricreando così il favoloso connubio con il regista già all’opera ne La favorita, donna instabile e vogliosa che pone fine alle sue sofferenze togliendosi la vita pur di sfuggire al rapporto tossico con il marito violento.

Ma il chirurgo Archibald McCandless, pur di salvarla, le trapianterà il cervello del feto che portava in grembo al momento della morte, così da resuscitarla. Bella Baxter ritorna in vita con la maturità mentale di una bambina e, promessa sposa del medico che l’ha salvata, lo sederà per scappare con un losco avvocato che la trascinerà in una vorticosa avventura da Alexandria ad Odessa, fino ai bordelli parigini.

Non appena il suo cervello matura, Bella sviluppa una coscienza sociale, ma le sue nozze nuovamente programmate con Archibald McCandless saranno minacciate dal rientro in scena di colui che è ancora legalmente suo marito, il sir generale Aubrey Blessington che riconoscerà in lei la sua apparentemente defunta moglie…

Scritto inoltre da Tony McNamara, che ha confermato il progetto dopo la soffiata di Production Weekly, Poor Things è ispirato al romanzo omonimo di Alasdair Gray ed inizierà le riprese durante la prossima primavera per l’uscita prevista nel 2022.

Non sarà inoltre l’unico film a portare in scena una versione femminile di Frankenstein: è infatti in lavorazione Bride di Sebastián Lelio prodotto da A24 per Apple, ispirato al classico di James Whale appartenente al filone dei mostri Universal La moglie di Frankenstein e che vedrà Scarlett Johansson nelle vesti della versione femminile di Frankenstein.

Due interpretazioni mostruosamente imperdibili.

Perché MadMass.it

Non è questa la cinesfera che ci meritiamo, abbandonata allo strapotere delle content farm e al loro incessante copia-traduci-incolla finalizzato ad invadere i motori di ricerca. Meno del 20% dei contenuti delle content farm è originale ed il loro modello distorto ha contribuito alla scomparsa dell'opinione cinematografica online. Oltre il 90% degli articoli presenti su MadMass.it è farina del nostro sacco: mettiamo la qualità, il piacere di scrivere e la voglia di proporre qualcosa di autentico e diverso al centro dei nostri contenuti. Sostieni anche tu la causa di una cinesfera più creativa e originale, insieme possiamo restituire influenza ed autorevolezza al nostro web cinematografico. Supportaci se puoi con una donazione o acquistando i prodotti consigliati sul nostro sito, o semplicemente passa a visitarci e sfoglia le nostre pagine: ci permetterai di continuare a crescere e fare sentire la nostra voce.

Articoli Correlati

Commenti

Ultimi Articoli