Un couple

Un couple recensione film di Frederick Wiseman con Nathalie Boutefeu [Venezia 79]

Un coupleA Couple recensione film di Frederick Wiseman con Nathalie Boutefeu presentato alla 79esima Mostra del Cinema di Venezia

Dopo decenni di appassionata devozione per la realizzazione di splendidi documentari, Frederick Wiseman decide di accedere al multiforme mondo della finzione cinematografica con Un coupleA Couple, un lungometraggio sulla tormentata relazione tra Sofia e Leone Tolstoj.

Il novantaduenne statunitense, come prevedibile, non aderisce alla tipica struttura del cinema di finzione, ma percorre la strada del monologo individuale. L’inusuale scelta di Wiseman trova il suo specifico valore nel momento in cui si vanno a considerare i veri e propri componenti della coppia in questione: il regista sottrae forzatamente il palco al celebre scrittore russo, cedendolo alla moglie Sofia, a cui viene donato quello spazio comunicativo che le è sempre stato precluso da una società profondamente patriarcale. Se idealmente non possiamo che apprezzare la decisione del regista, ci viene difficile promuoverla sul piano cinematografico, dove paga inevitabilmente lo scotto della staticità data da un monologo.

Nathalie Boutefeu
Nathalie Boutefeu (Credits: Zipporah Films/Wat Films/Météore Films)
Un couple - A Couple recensione film di Frederick Wiseman con Nathalie Boutefeu
Un couple – A Couple recensione film di Frederick Wiseman con Nathalie Boutefeu

LEGGI ANCORA: Venezia 79, tutte le recensioni in diretta dalla Mostra del Cinema

Nonostante l’impianto formale e scenografico di Un couple sia a dir poco controverso, ci siamo trovati ugualmente ad apprezzarne i contenuti sorprendentemente attuali. Il film è sostanzialmente la dettagliata descrizione dei sottili danni provocati dal narcisismo di Leone Tolstoj, che diviene emblematico prototipo del maschilismo occidentale. Le sofferte parole di Sofia penetrano senza fatica all’interno dell’esperienza personale dello spettatore, che sarà costretto a riconoscersi in molte delle complesse dinamiche di coppia descritte. Uomo o donna, omosessuale o etero, ognuno di noi subisce e esercita quotidianamente parte di quel maschilismo tossico che Sofia esprime con sofferenza per sessantatré minuti.

Il racconto della sottomissione coniugale di Sofia subisce un’evoluzione nel corso del lungometraggio, trasformandosi in una fiera dimostrazione dell’implicita forza della donna: le continue sfuriate, le gelosie, un continuo bisogno di conferme e la consapevole violenza emotiva, sono soltanto testimonianze di una profonda insicurezza di Leone, alla quale Sofia non risponde con la medesima moneta, ma tenta delicatamente di alleviarne i sintomi. Questo siderale divario di intelligenza emotiva, esce con prepotenza durante l’epilogo, chiarificando con forza il rapporto tra i due e l’innocente sofferenza della moglie. Si potrebbe rimproverare all’autore di aver rappresentato soltanto una delle due versioni dei “fatti”, tuttavia appare chiaro che l’interesse di Sofia non risieda nell’elargire colpe al marito, quanto più nel comprendere e analizzare il tormentato svolgimento del rapporto amoroso.

Nathalie Boutefeu
Nathalie Boutefeu (Credits: Zipporah Films/Wat Films/Météore Films)
Un couple - A Couple recensione film di Frederick Wiseman con Nathalie Boutefeu
Un couple – A Couple di Frederick Wiseman con Nathalie Boutefeu alla 79esima Mostra del Cinema di Venezia (Credits: Zipporah Films/Wat Films/Météore Films)

Sintesi

Wiseman confeziona una tagliente lettera a quelle particelle di patriarcato che tutti noi, consapevolmente o meno, abbiamo ancora radicate nell’inconscio. Sfortunatamente lo fa percorrendo un sentiero formale poco adatto all’intrattenimento cinematografico, appesantendo inevitabilmente un messaggio davvero attuale, che avrebbe meritato una forma più accessibile al grande pubblico.

Perché MadMass.it

Consapevoli del nostro ruolo, da cinque anni in MadMass.it portiamo avanti una linea editoriale responsabile, preferendo la copertura dei festival al content farming, le recensioni al clickbait, le rubriche e le interviste al sensazionalismo. Stiamo cercando di fare la nostra parte: sostienici con una donazione, acquistando i prodotti consigliati sul nostro magazine o semplicemente passa a visitarci, sfoglia le nostre pagine e condividi i nostri articoli sui social: ci permetterai di continuare a crescere e fare sentire la nostra voce.

Articoli Correlati

Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Ultimi Articoli

Un couple recensione film di Frederick Wiseman con Nathalie Boutefeu [Venezia 79]Wiseman confeziona una tagliente lettera a quelle particelle di patriarcato che tutti noi, consapevolmente o meno, abbiamo ancora radicate nell’inconscio. Sfortunatamente lo fa percorrendo un sentiero formale poco adatto all’intrattenimento cinematografico, appesantendo inevitabilmente un messaggio davvero attuale, che avrebbe meritato una forma più accessibile al grande pubblico.