The Wilds

The Wilds recensione serie TV di Sarah Streicher con Rachel Griffiths [Amazon Prime Video Anteprima]

The Wilds è un incrocio tra Lost e Il Signore delle mosche senza condividere con questi due capolavori nessuna parte della loro genialità. La recensione

The Wilds recensione serie TV di Sarah Streicher con Rachel Griffiths, Sophia AliShannon BerryJenna Clause, Reign Edwards, Mia Healey e Sarah Pidgeon

Quando un gruppo di persone si ritrova dopo un disastro aereo su un’isola deserta, si dovrebbe attivare immediatamente l’allarme Lost. Se queste persone dovessero per caso essere un gruppo di adolescenti non ancora maggiorenni, si materializzerebbe in un attimo lo spettro de Il signore delle mosche. Se poi ai tratti precedenti dovesse aggiungersi una vena distopica e una caratterizzazione quasi interamente femminile dei partecipanti, ecco allora servito il quadro generale di The Wilds, la nuova serie Amazon Original pronta a debuttare nel catalogo Amazon Prime Video.

MadMass.it consiglia by Amazon

Jenna Clause ed Erana James
Jenna Clause ed Erana James (Credits: Matt Klitscher/Amazon Studios)

Sarah Streicher, creatrice e produttrice esecutiva, si è buttata a capofitto nel genere young adult andando volontariamente incontro ad una forte contaminazione. Gli echi e i rimandi che di primo acchito la serie suggerisce rappresentano l’involucro in cui poter far reagire insieme le storie di otto ragazze americane per cui l’allontanamento forzato dal mondo costituisce l’apertura del vaso di Pandora su traumi e tormenti e interiori ben peggiori di un’isola sperduta in mezzo all’oceano. Sui loro archi, svelati e centellinati nell’economia delle dieci puntate, si innesta una storyline orizzontale che aggiunge un mistero inquietante con l’arduo compito di portare lo spettatore ad aspettare con ansia il finale di stagione per far quadrare il cerchio.

Usare il condizionale è d’obbligo perché il rapporto di forze tra vissuto dei personaggi e la verità dietro al loro naufragio è troppo sbilanciato verso la componente emozionale incastonata nel fantomatico esperimento a cui siamo invitati ad assistere. La forza sprigionata dai drammi di otto ragazze dipinge un spaccato americano socialmente disastroso – al netto di un’evidente estremizzazione narrativa – che sovrasta un’atmosfera da thriller mai del tutto convincente.

Sophia Ali è Fatin Jadmani
Sophia Ali è Fatin Jadmani (Credits: Matt Klitscher/Amazon Studios)

D’altronde come sottolinea Shelby, il personaggio interpretato da Mia Healey, l’unica cosa che sembra realmente interessarci è l’amore e la sua mancanza che è la causa che muove tutta la nostra vita. Se non si è d’accordo con questo, risulta difficile rimanere in scia del racconto che The Wilds porta avanti e iniziano ad emergere le crepe (anche visive) di una serie che non ha nulla di particolarmente originale da offrire e troppe sfumature derivative a tarparne le piccole ali.

Che The Wilds possa essere, nonostante l’incompiutezza, almeno un trampolino di lancio per un cast femminile intrigante e di debuttanti, capitanato dalla navigata Rachel Griffiths (Six Feet Under), senza che debbano scrivere una richiesta d’aiuto sulla sabbia per avere una nuova occasione di mettersi in mostra.

The Wilds recensione serie TV con Rachel Griffiths e Sophia Ali
The Wilds serie TV Amazon di Sarah Streicher (Credits: Matt Klitscher/Amazon Studios)

Sarah Pidgeon è Leah Rilke
Sarah Pidgeon è Leah Rilke (Credits: Matt Klitscher/Amazon Studios)

Sintesi

Sospeso in un'atmosfera che strizza l'occhio ora a Lost ora a Il Signore delle mosche, The Wilds rimane prigioniero dei suoi termini di paragone pur portando avanti un discorso sui traumi personali e di un'intera nazione.

Perché MadMass.it

Non è questa la cinesfera che ci meritiamo, abbandonata allo strapotere delle content farm e al loro incessante copia-traduci-incolla finalizzato ad invadere i motori di ricerca. Meno del 20% dei contenuti delle content farm è originale ed il loro modello distorto ha contribuito alla scomparsa dell'opinione cinematografica online. Oltre il 90% degli articoli presenti su MadMass.it è farina del nostro sacco: mettiamo la qualità, il piacere di scrivere e la voglia di proporre qualcosa di autentico e diverso al centro dei nostri contenuti. Sostieni anche tu la causa di una cinesfera più creativa e originale, insieme possiamo restituire influenza ed autorevolezza al nostro web cinematografico. Supportaci se puoi con una donazione o acquistando i prodotti consigliati sul nostro sito, o semplicemente passa a visitarci e sfoglia le nostre pagine: ci permetterai di continuare a crescere e fare sentire la nostra voce.

Articoli Correlati

Commenti

Ultimi Articoli