The Vast of Night

The Vast of Night recensione [#RomaFF14]

The Vast of Night recensione del film di Andrew Patterson con Sierra McCormick, Gail Cronauer, Jake Horowitz, Cheyenne Barton e Mallorie Rodak

Fine anni ’50: sono gli anni della Guerra Fredda e della corsa allo spazio tra le due super potenze USA e URSS, mentre in una delle tante realtà della sonnolenta provincia americana, il tempo sembra scorrere pacifico tra partite d basket liceale e pettegolezzi fatti più per noia che per prova volontà.

MadMass.it consiglia (by Amazon)

Una sera, due ragazzi intercettano una strana frequenza che potrebbe cambiare la loro vita, la loro piccola città e l’intera Terra, per sempre.

Sierra McCormick
The Vast of Night di Andrew Patterson con Sierra McCormick

MadMass.it consiglia (by Amazon)

The Vast of Night di Andrew Patterson
The Vast of Night di Andrew Patterson

The Vast of Night segna il debutto alla regia di Andrew Patterson, la cinepresa segue i due adolescenti in una piccola città del New Mexico che si dirigono verso i propri lavori mentre la maggior parte degli abitanti del paese segue una partita di basket. La centralinista Fay è una studentessa curiosa e desiderosa di acquisire esperienza aiutando l’amico Everett che conduce un programma notturno nella radio locale.

Sono consapevoli che poche persone quella sera telefoneranno ma, inaspettatamente, una sconosciuta chiama e terrorizzata racconta di un oggetto grande e misterioso che sorvola la sua casa. La telefonata si interrompe e i ragazzi iniziano a sentire un segnale strano, circolare, che assomiglia ad un lontano mormorio. Un evento strano sta per accadere.

The Vast of Night recensione
The Vast of Night di Andrew Patterson

The Vast of Night recensione
L’opera prima di Andrew Patterson

Volendo rappresentare un tributo verso il classico filone di fantascienza, in The Vast of Night non ci sono grandi colpi di scena ma si avvale di meravigliosi dialoghi che, come tele di ragno, permettono lo sviluppo dei personaggi principali.
Una storia di fantascienza che tiene volutamente un profilo “basso” ma che funziona e che potrebbe essere la sorpresa inaspettata dell’anno. Un film indipendente di notevole spessore, proprio quello che aspettiamo di trovare ai festival cinematografici.

L’inquadratura di Patterson e suoi piano sequenza trasmettono mistero e inquietudine, facendo risaltare l’attesa di un “qualcosa”, le sequenze lunghe e costanti inseriscono lo spettatore in lunghi dialoghi divenendo quasi un’esperienza uditiva, mettendo in risalto sia il silenzio che la “voce” che tenta di comunicare per telefono.

Unico e piccolo neo: il film sceglie nel suo epilogo il finale più ovvio, concludendosi esattamente come tutti immaginano.
Ma, omaggiando il primo Spielberg ed il filone della fantascienza americana anni ‘50, lo fa con assoluta grazia e delicatezza.

E si sa che la grazia non è altro che bellezza in movimento… della macchina da presa.

Gabriela

Sintesi

Tributo indipendente di notevole spessore verso il classico filone di fantascienza, l'esordio alla regia di Andrew Patterson si avvale di lunghi piano sequenza che trasmettono mistero e inquietudine e di meravigliosi dialoghi che, come tele di ragno, permettono lo sviluppo dei personaggi principali, divenendo quasi un’esperienza uditiva. The Vast of Night è la sorpresa inaspettata dell'anno.

Perché MadMass.it

Non è questa la cinesfera che ci meritiamo, abbandonata allo strapotere delle content farm e al loro incessante copia-traduci-incolla finalizzato ad invadere i motori di ricerca. Meno del 20% dei contenuti delle content farm è originale ed il loro modello distorto ha contribuito alla scomparsa dell'opinione cinematografica online. Oltre il 90% degli articoli presenti su MadMass.it è farina del nostro sacco: mettiamo la qualità, il piacere di scrivere e la voglia di proporre qualcosa di autentico e diverso al centro dei nostri contenuti. Sostieni anche tu la causa di una cinesfera più creativa e originale, insieme possiamo restituire influenza ed autorevolezza al nostro web cinematografico. Supportaci se puoi con una donazione o acquistando i prodotti consigliati sul nostro sito, o semplicemente passa a visitarci e sfoglia le nostre pagine: ci permetterai di continuare a crescere e fare sentire la nostra voce.

Articoli Correlati

Commenti

Ultimi Articoli

Cine Rassegna Stampa del 10 agosto

Cine Rassegna Stampa del 10 agosto: Ben Affleck alla regia di The Big Goodbye sulla storia della realizzazione di Chinatown, Jonas Cuarón dirige un...

Caleb recensione [Anteprima]

Caleb recensione del film diretto ed interpretato da Roberto D'Antona con Annamaria Lorusso, Francesco Emulo, Alex D'Antona, Nicole Blatto e Natalia Moro Quello di Roberto D'Antona...

Il buono, il brutto, il cattivo recensione

Il buono, il brutto, il cattivo recensione del terzo capitolo della Trilogia del Dollaro di Sergio Leone con Clint Eastwood, Lee Van Cleef ed Eli...

Mio zio recensione [Flashback Friday]

Mio zio recensione del film diretto e interpretato da Jacques Tati con Alain Bécourt, Jean-Pierre Zola e Adrienne Servantie Il cinema di Jacques Tati (Giorno di...

Cine Rassegna Stampa del 7 agosto

Cine Rassegna Stampa del 7 agosto: i trailer di Sto pensando di finirla qui di Charlie Kaufman e di Judas and the Black Messiah...

Coffee and Cigarettes recensione (versione restaurata)

Coffee and Cigarettes recensione film di Jim Jarmusch in edizione restaurata con Roberto Benigni, Steven Wright, Joie Lee, Tom Waits, Cinqué Lee, Steve Buscemi,...

Buon compleanno M. Night Shyamalan: i suoi migliori film [Throwback Thursday]

M. Night Shyamalan compie 50 anni: ripercorriamo i migliori successi del regista dai finali a sorpresa Il 6 agosto del 1970 nasceva M. Night Shyamalan,...

Cine Rassegna Stampa del 6 agosto

Cine Rassegna Stampa del 6 agosto: Tom Hanks Geppetto per Pinocchio di Robert Zemeckis, Ryan Reynolds a caccia di mostri in Everyday Parenting Tips,...

Il dottor Stranamore recensione

Il dottor Stranamore - Ovvero: come ho imparato a non preoccuparmi e ad amare la bomba recensione del film di Stanley Kubrick con Peter...

Burning – L’amore brucia recensione

Burning - L'amore brucia recensione film di Chang-dong Lee con Ah-In Yoo, Steven Yeun, Jong-seo Jun, Soo-Kyung Kim e Seong-kun Mun Nel panorama letterario contemporaneo...