The Gentlemen

The Gentlemen recensione film di Guy Ritchie con Matthew McConaughey e Charlie Hunnam [Amazon Prime Video]

The Gentlemen recensione film di Guy Ritchie con Matthew McConaughey, Charlie Hunnam, Michelle Dockery, Hugh Grant, Colin FarrellJeremy Strong

Esilarante action comedy dal sapore anni 90’, The Gentlemen è la conferma che la combo preferita da Guy Ritchie, risate ed azione, è decisamente vincente soprattutto se eseguita secondo degli standard ben precisi che si ripetono in molte pellicole del regista inglese, come Snatch, Lock & Stock e RocknRolla, solo per citarne alcuni. Dialoghi ironici ma allo stesso tempo cinici, atmosfera noir, ambientazioni particolari, personaggi iconici e ovviamente cast sempre eccellenti, sono le caratteristiche principali dello stile Ritchie, che possiamo definire inimitabile e The Gentlemen le ha tutte.

Il protagonista intorno al quale gira tutta l’intricata vicenda è il “gentiluomo” Mickey Pearson, interpretato magistralmente da Matthew McConaughey, un americano di ceto basso che si è trasferito in giovane età in Inghilterra per frequentare l’Università di Oxford dove, invece di laurearsi, ha iniziato a vendere marijuana ai ricchi studenti dell’ateneo. Ma questo è solo l’inizio perché il giovane statunitense costruisce piano piano un vero e proprio impero soprattutto grazie alle relazioni che ha intessuto intelligentemente con i ricchi proprietari terrieri inglesi che, non potendo più permettersi di gestire economicamente le loro tenute, concedono a Mickey la possibilità di coltivare la cannabis sotto le loro case signorili.

Matthew McConaughey
Matthew McConaughey è Mickey Pearson (Credits: STX Films)
Charlie Hunnam
Charlie Hunnam (Credits: STX Films)

La trama si infittisce quando Pearson decide di cedere il suo redditizio business al miliardario americano Matthew Berger (Jeremy Strong) e da qui inizia una vera e propria lotta tra gangster per aggiudicarsi il “regno green” del potente americano. Sono tanti i nemici che Pearson ha accumulato nel corso degli anni della sua attività da malavitoso e sicuramente il suo atteggiamento di superiorità non l’ha aiutato sempre.

Proprio a causa della sua superbia, Big Dave (Eddie Marsan), editore del tabloid Daily Print, lo fa seguire da un investigatore privato, Fletcher, interpretato da un esilarante Hugh Grant, per indagare sui loschi legami con un duca reale, che ha problemi con la figlia dipendente dall’eroina. Sarà proprio dal racconto che lo scaltro detective privato fa allo scagnozzo di Pearson, Raymond Smith (Charlie Hunnam), che si sviluppa tutta la geniale pellicola, che grazie ad un sapiente montaggio ricostruisce tutta la “carriera” del criminale atipico. Da citare anche la partecipazione di Colin Farrell, che interpreta Coach, un allenatore di boxe che cerca di aiutare i ragazzi di strada e che offre un valido sostegno a Raymond, per cercare di  stanare i più grandi nemici di Pearson, Lord George e Occhio Asciutto, due mafiosi cinesi.

The Gentlemen recensione film di Guy Ritchie con Matthew McConaughey
Matthew McConaughey è Mickey Pearson (Credits: STX Films)

Ritchie questa volta ci sorprende nella scelta di un protagonista diverso dai soliti delinquenti che puntano solo al proprio profitto, ignari delle conseguenze. Mickey Pearson infatti, nonostante i suoi atteggiamenti prepotenti e a volte violenti, ha un codice personale molto diverso dagli altri gangster e lui stesso, in una delle scene fulcro del film, lo dice a Lord George con parole forti e chiare: “Ho espressamente scelto il traffico di marijuana, sapendo avrei potuto fare più soldi con la polvere bianca o marrone, come hai scelto di fare tu. La mia attività non uccide nessuno, il tuo veleno, invece è sempre stato un distruttore di mondi”.

Della serie anche i criminali hanno un’anima, il regista britannico si è davvero impegnato con The Gentlemen a disegnare un personaggio cattivo ma allo stesso tempo positivo.

The Gentlemen: il poster
The Gentlemen: il poster

Sintesi

Geniale action comedy diretta da Guy Ritchie, The Gentlemen con il criminale "gentiluomo" Mickey Pearson, interpretato da Matthew McConaughey, ci regala un’immagine diversa dal solito gangster violento e spietato, confermando l'abbinata vincente risate ed azione del regista britannico.

Perché MadMass.it

Consapevoli del nostro ruolo, da cinque anni in MadMass.it portiamo avanti una linea editoriale responsabile, preferendo la copertura dei festival al content farming, le recensioni al clickbait, le rubriche e le interviste al sensazionalismo. Stiamo cercando di fare la nostra parte: sostienici con una donazione, acquistando i prodotti consigliati sul nostro magazine o semplicemente passa a visitarci, sfoglia le nostre pagine e condividi i nostri articoli sui social: ci permetterai di continuare a crescere e fare sentire la nostra voce.

Articoli Correlati

Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Ultimi Articoli

Geniale action comedy diretta da Guy Ritchie, The Gentlemen con il criminale "gentiluomo" Mickey Pearson, interpretato da Matthew McConaughey, ci regala un’immagine diversa dal solito gangster violento e spietato, confermando l'abbinata vincente risate ed azione del regista britannico.The Gentlemen recensione film di Guy Ritchie con Matthew McConaughey e Charlie Hunnam [Amazon Prime Video]