Spider-Man ritorna nel Marvel Cinematic Universe: Marvel e Sony trovano l’accordo

Spider-Man ritorna nel Marvel Cinematic Universe
Spider-Man ritorna nel Marvel Cinematic Universe: Marvel e Sony trovano l'accordo

Spider-Man ritorna nel Marvel Cinematic Universe: Marvel e Sony trovano l’accordo e l’amichevole Spider-Man di quartiere può tornare a casa

Anche il direttore del Daily Bugle, J. Jonah Jameson, sarebbe contento di leggere questa notizia: finalmente le due case di produzione Sony e Marvel raggiungono un accordo e Spider-Man ritorna nel MCU. Ma prima di raccontarvi tutto, ma proprio tutto sulla vicenda, ricapitoliamo cosa è successo in queste ultime settimane tra le due major cinematografiche.

Durante il D23 di agosto, Tom Holland annuncia al mondo che continuerà a interpretare l’arrampicamuri con Sony al di fuori dell’universo cinematografico Marvel. Infatti, con l’uscita del sequel Far from Home, si era concluso l’accordo che prevedeva l’introduzione di Spider-Man negli Avengers grazie a Captain America: Civil War e altri quattro film, tra cui i due capitoli di Avengers e i due film stand-alone. Ma visto l’enorme successo riscosso dal sequel le due major erano ben disposte a rinnovare l’accordo seppur con qualche modifica alle clausole economiche. Il precedente accordo prevedeva per i Marvel Studios il 5% dei profitti generati dal primo giorno di incassi (First-dollar gross) e tutti ricavi provenienti dal merchandising. Condizioni che Kevin Feige aveva deciso di non rinnovare, chiedendo il 50% dei profitti in cofinanziamento.

Spider-Man ritorna nel Marvel Cinematic Universe
Spider-Man ritorna nel Marvel Cinematic Universe: Marvel e Sony trovano l’accordo

Ma dopo il D23, i tira e molla e le controproposte non sono mancate, con il lieto fine che ha portato il ritorno della collaborazione tra Sony e i Marvel Studios. L’accordo prevederebbe per i Marvel Studios il 25% degli incassi in cofinanziamento del terzo capitolo della saga di Spider-Man, e la partecipazione garantita ad un’altra pellicola Disney / Marvel.

Se da un lato Sony rinuncia a 140 milioni di dollari circa, dall’altra valorizza la sua IP più prestigiosa e redditizia di sempre mantenendo la supervisione produttiva di Feige e dei Marvel Studios sui film stand-alone, la presenza assicurata di Spider-Man nel MCU con almeno un’altra pellicola corale Disney / Marvel e rafforzando in definitiva l’universo cinematografico che sta costruendo su Spider-Man intorno ai 900 personaggi legati alle storie dell’Uomo Ragno di cui detiene saldamente i diritti.

Questo significa che Peter Parker sarà l’unico supereroe nella storia dei cinecomic a cavalcare contemporaneamente due universi cinematografici diversi, e chissà che non saranno in qualche modo collegati.

In una recente intervista Kevin Feige si è detto fiducioso: con questo nuovo accordo si apre un mondo di possibilità per il personaggio e per il futuro dell’universo cinematografico Marvel. Accordo che, da qualsiasi parte si stia, ha fatto felici milioni di fan in tutto il mondo.

Marco A.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here