Ravenna Nightmare Film Fest XVII edizione: il programma con Liliana Cavani e Jean-Jacques Annaud

Si avvicina la XVII edizione del festival sul cinema horror più celebre in Italia, lo storico Ravenna Nightmare Film Fest dedicato al lato oscuro del cinema, impreziosito quest’anno dalla presenza di due filmmaker d’eccellenza, l’autorevole regista italiana Liliana Cavani e il Premio Oscar Jean-Jacques Annaud.

Liliana Cavani, celebre in tutto il mondo per le sue regie cinematografiche e teatrali, ha scandagliato l’animo umano alla ricerca del lato oscuro di vivere, indagando tematiche scomode e considerate tabù indecifrabili come il sadomasochismo, la violenza, il razzismo e i fanatismi, creando maschere e feticci ancora oggi simboli nella moda e nel sociale.

La Cavani presenterà la versione restaurata dal Centro Sperimentale di Cinematografia – Cineteca Nazionale del suo film più famoso, Il Portiere di Notte, interpretato da Dirk Bogarde, Charlotte Rampling, Philippe Leroy e Gabriele Ferzetti, scandaloso sia per le questioni politiche e razziali – protagonista è un ex nazista – che sessuali, per la relazione sadomaso tra il portiere e una donna sopravvissuta all’olocausto.

Ravenna Nightmare Film Fest XVII edizione
Il Premio Oscar Jean-Jacques Annaud ospite al Ravenna Nightmare Film Fest

Ospite d’onore del Festival, il Premio Oscar Jean-Jacques Annaud, celebre per aver diretto capolavori quali Il nome della rosa, L’amante, Sette anni in Tibet, Il nemico alle porte e L’ultimo lupo, visto recentemente all’opera nella direzione della miniserie La verità sul caso Harry Quebert.

Presenti inoltre Roberto De Feo che introdurrà la sua opera prima The Nest, Simon Rumley con il gangster movie Once Upon a time in London e F.J. Ossang con 9 Doigts, vincitore al Festival di Locarno del Pardo d’oro per la miglior regia.

Per conoscere il programma completo della manifestazione, visitate il sito ufficiale del Ravenna Nightmare Film Fest.

Perché MadMass.it

Non è questa la cinesfera che ci meritiamo, abbandonata allo strapotere delle content farm e al loro incessante copia-traduci-incolla finalizzato ad invadere i motori di ricerca. Meno del 20% dei contenuti delle content farm è originale ed il loro modello distorto ha contribuito alla scomparsa dell'opinione cinematografica online. Oltre il 90% degli articoli presenti su MadMass.it è farina del nostro sacco: mettiamo la qualità, il piacere di scrivere e la voglia di proporre qualcosa di autentico e diverso al centro dei nostri contenuti. Sostieni anche tu la causa di una cinesfera più creativa e originale, insieme possiamo restituire influenza ed autorevolezza al nostro web cinematografico. Supportaci se puoi con una donazione o acquistando i prodotti consigliati sul nostro sito, o semplicemente passa a visitarci e sfoglia le nostre pagine: ci permetterai di continuare a crescere e fare sentire la nostra voce.

Articoli Correlati

Commenti

Ultimi Articoli