Mary Queen of Scots e i principali trailer della settimana

Mary Queen of Scots
Saoirse Ronan e Margot Robbie in Mary Queen of Scots

Vi avevamo lasciato con il trailer di The Favourite, dedicato a Queen Anne, ed eccoci a parlare ancora di regine con il trailer di Mary Queen of Scots, storia della giovane Mary Stuart (Maria Stuarda, secondo i nostri vecchi libri di scuola), già regina consorte di Francia e poi regina di Scozia, prima di essere costretta ad abdicare in favore del figlio James VI, che aveva solo un anno, e a chiedere rifugio presso la cugina Elisabeth I, regina d’Inghilterra. Dal momento che anche Mary aveva tutte le carte in regola per diventare monarca degli Inglesi, Elisabeth non poteva certo essere troppo accomodante… Saoirse Ronan e Margot Robbie sono le protagoniste, la regia è di Josie Rourke, regista teatrale britannica qui al suo debutto cinematografico. La sceneggiatura è di Beau Willimon, il creatore dello House of Cards di Netflix e autore di The Ides of March (il film del 2011 con Ryan Gosling e George Clooney). Nel cast anche Guy Pierce e David Tennant.

Keira Knightley interpreta Colette, nome d’arte della scrittrice francese Sidonie-Gabrielle Colette, moglie dello scrittore ‘Willy’, libertino parigino che pubblicò a suo nome i quattro romanzi della serie Claudine. Il film racconta la tumultuosa relazione tra i due, durante la quale la donna diventò via via sempre più consapevole del suo potere e del suo valore. Colette fu anche l’autrice di Gigi, dal quale fu tratto il film omonimo. Willy è interpretato da Dominic West (The Square). La regia è di Wash Westmoreland, che firmò Still Alice assieme al suo partner Richard Glatzer.

Dan Fogelman è stato autore di Rapunzel e Crazy, Stupid, Love e regista di Danny Collins (nel quale il protagonista omonimo, interpretato da Al Pacino, trovava una lettera scrittagli quarant’anni prima da John Lennon), ma oggi è noto soprattutto per la sua acclamatissima e sentimentalissima serie tv This is Us. Il suo ultimo film, Life Itself, sembra prendere la stessa piega, promettendo di raccontare la vita di varie generazioni negli Stati Uniti e in Spagna, a partire dalla storia di una coppia interpretata da Oscar Isaac e Olivia Wilde. Le altre generazioni sono interpretate da Mandy Patinkin, Annette Bening, Antonio Banderas, Olivia Cooke (vista in Ready Player One) e Laia Costa (la ragazza spagnola protagonista del film in piano-sequenza Victoria). Non che molto traspaia dal trailer, dedicato a varie tenerezze tra Isaac e Wilde (anche in versione Pulp Fiction) e a frasi sulla vita che supponiamo vogliano essere molto profonde.

Chloë Grace Moretz viene mandata in un ‘centro cristiano di riconversione per giovani omosessuali’ in The Miseducation of Cameron Post. Il film ha avuto un grande successo al Sundance Festival di quest’anno e vede tra i suoi protagonisti anche Forrest Goodluck (The Revenant) e Sasha Lane (American Honey), Jennifer Ehle (Fifty Shades of Grey e Zero Dark Thirty) e il nostro beniamino John Gallagher Jr. (10 Cloverfield Lane, The Newsroom). La regia è di Desiree Akhavan, anche sceneggiatrice con Cecilia Frugiuele.

Goosebumps (Piccoli Brividi), uscito nel 2015, era un gradevole fantasy per famiglie nel quale Jack Black vestiva i panni dello scrittore R.L. Stine, autore di più di sessanta libri horror per ragazzi, intento a catturare le sue creature che avevano preso vita nel mondo reale. È ora pronto Goosebumps 2: Haunted Halloween, con un cast del tutto rinnovato, ad eccezione della voce di Jack Black che torna, come nel primo film, a dar vita al pupazzo da ventriloquo Slappy.