mother!

Madre! recensione

And you may find yourself in a beautiful house
With a beautiful wife
And you may ask yourself
Am I right? Am I wrong?
And you may say yourself, “My God! What have I done?”

MadMass.it consiglia (by Amazon)

E’ difficile scrivere di Madre! senza rovinare al lettore quell’aura di pura aspettativa che dà andare a vedere un nuovo film di un apprezzato regista, soprattutto quando il marketing che ne ha preceduto l’uscita è stato così vago ed imperscrutabile che veramente non si sa a cosa andare incontro.

E’ come essere sul trenino del tunnel degli orrori al luna park. Entrando, c’è trepidazione perché tutto può succedere. Ci si abitua, piano piano, al buio, e si riflette che, per fortuna o purtroppo, non fa poi così paura. E appena ci si comincia a rilassare, è allora che l’esperienza comincia davvero: una sequenza di eventi deliranti che provocano una sensazione di spaesamento, e di pause, durante le quali non si può fare a meno di porsi domande, e di fare congetture.

MadMass.it consiglia (by Amazon)

Ad un certo punto del delirio, arriva un momento in cui il percorso comincia a sembrare familiare. Non è lo stesso momento per tutti, ma quando arriva, senza volerlo siamo costretti a prendere una decisione: fare finta di non avere mangiato la foglia, restare coinvolti nel film e prolungare lo sgomento, oppure diventare spettatori coscienti, che, avendo scoperto i fili invisibili che muovono gli eventi, finiranno per guardare i prossimi cenni di follia con un misto di ammirazione per l’idea di fondo e di derisione per una realizzazione che non va tanto per il sottile.

Darren Aronofsky, regista e sceneggiatore, cerca di realizzare un film surreale ed horror, in un modo che può ricordare autori del calibro di Buñuel e Polanski. Purtroppo però sull’aspetto fantastico vince la volontà del regista di far comprendere un messaggio, e, come già successo in The Fountain, la tendenza alla solennità finisce per rasentare il ridicolo.

I protagonisti Jennifer Lawrence e Javier Bardem, pur bravissimi, non riescono a dare spessore a due personaggi che sostanzialmente si limitano a ripetere le stesse azioni e reazioni.

Madre! non è un’esperienza gradevole, ma per chi conosce i lavori precedenti di Aronofsky, questa è parte dell’attrattiva. Se non siete suoi fan, e in particolare se non vi è piaciuto Il Cigno Nero, entrate a vostro rischio e pericolo. Se lo siete, è vivamente consigliato: potreste amarlo, potreste odiarlo, ma in ogni caso non vi lascerà freddi.

Tre gemme e mezza (su cinque).

Sintesi

mother! non è un’esperienza gradevole, ma per chi conosce i lavori precedenti di Aronofsky, questa è parte dell’attrattiva. Se siete suoi fan, è vivamente consigliato: potreste amarlo, potreste odiarlo, ma in ogni caso non vi lascerà freddi.

Perché MadMass.it

Non è questa la cinesfera che ci meritiamo, abbandonata allo strapotere delle content farm e al loro incessante copia-traduci-incolla finalizzato ad invadere i motori di ricerca. Meno del 20% dei contenuti delle content farm è originale ed il loro modello distorto ha contribuito alla scomparsa dell'opinione cinematografica online. Oltre il 90% degli articoli presenti su MadMass.it è farina del nostro sacco: mettiamo la qualità, il piacere di scrivere e la voglia di proporre qualcosa di autentico e diverso al centro dei nostri contenuti. Sostieni anche tu la causa di una cinesfera più creativa e originale, insieme possiamo restituire influenza ed autorevolezza al nostro web cinematografico. Supportaci se puoi con una donazione o acquistando i prodotti consigliati sul nostro sito, o semplicemente passa a visitarci e sfoglia le nostre pagine: ci permetterai di continuare a crescere e fare sentire la nostra voce.

Articoli Correlati

Commenti

Ultimi Articoli

C’era una volta il West recensione

C'era una volta il West recensione del primo capitolo della Trilogia del Tempo di Sergio Leone con Henry Fonda, Charles Bronson, Claudia Cardinale e Jason...

Cine Rassegna Stampa del 14 agosto

Cine Rassegna Stampa del 14 agosto: il trailer de Le strade del male con Tom Holland, Robert Pattinson, Jason Clarke, Riley Keough e Mia...

Bob & Carol & Ted & Alice recensione [Flashback Friday]

Bob & Carol & Ted & Alice recensione del film di Paul Mazursky con Natalie Wood, Elliott Gould, Dyan Cannon e Robert Culp Nel pieno...

Le migliori coppie artistiche del cinema [Throwback Thursday]

Ci sono coppie di attori che sembrano fatte per recitare insieme e che rendono un film ancora più intenso. Scopriamo le migliori coppie artistiche...

Cine Rassegna Stampa del 13 agosto

Cine Rassegna Stampa del 13 agosto: Elisabeth Moss nel thriller psicologico Mrs. March per Blumhouse, Jonathan Pryce sarà il principe Filippo in The Crown,...

Kidding 2 recensione serie TV [Sky Anteprima]

Kidding 2 - Il fantastico mondo di Mr. Pickles recensione della seconda stagione della serie ideata da Dave Holstein con Jim Carrey, Frank Langella,...

Siberia recensione film di Abel Ferrara [Anteprima]

Siberia recensione film di Abel Ferrara con Willem Dafoe, Dounia Sichov, Simon McBurney, Cristina Chiriac e Valentina Rozumenko Voglio vedere se possiamo raffigurare cinematograficamente...

Il re di Staten Island recensione

Il re di Staten Island recensione film di Judd Apatow con Pete Davidson, Marisa Tomei, Steve Buscemi, Bill Burr, Bel Powley, Maude Apatow e...

Cine Rassegna Stampa del 12 agosto

Cine Rassegna Stampa del 12 agosto: il prequel drammatico di Willy il Principe di Bel-Air, la trilogia Fear Street sbarca su Netflix, il trailer...

Lovecraft Country recensione serie TV Episodi 1-5 [Anteprima]

Lovecraft Country recensione della serie TV di Misha Green con Jurnee Smollett, Jonathan Majors, Courtney B. Vance, Aunjanue Ellis, Abbey Lee, Jada Harris, Wunmi Mosaku,...