Luz: The Flower of Evil

Luz: The Flower of Evil recensione film di Juan Diego Escobar Alzate [RNFF 20]

Luz: The Flower of Evil recensione film di Juan Diego Escobar Alzate con Yuri Vargas, Sharon Guzman e Andrea Esquivel al Ravenna Nightmare Film Fest

Siamo tutti buoni ma al tempo stesso siamo cattivi. Dio e il diavolo vivono dentro noi.
(Luz: The Flower of Evil)

Sin dalle prime inquadrature, che ci portano in un mondo onirico, il regista Juan Diego Escobar Alzate ci fa capire che ci attende un lungo viaggio, che sospettiamo non avrà un finale felice. Luz: The Flower of Evil, presentato al Ravenna Nightmare Film Festival 2020, racconta la storia di una comunità isolata tra le montagne guidata da un predicatore conosciuto come El Señor. Con l’arrivo di un bambino, ritenuto il presunto Messia, iniziano i mali per il villaggio, un’ondata di violenza e dolore. Le figlie del predicatore Laila, Uma e Zion inizieranno a mettere in discussione il significato di Dio e del Diavolo, della fede, dell’amore e della libertà.

MadMass.it consiglia by Amazon

Il film è un viaggio fantastico diviso in due atti. La prima parte presenta un ritmo compassato ed ipnotico, ricco di toni saturi e profondi quasi fosse una pellicola in technicolor, con ampie riprese sulla natura rappresentata in modo lirico. Man mano prende luogo invece l’oscurità ed il gioco di chiaroscuri sui personaggi risulta il perfetto veicolo affinché si affaccino l’orrore e la violenza.

Conrado Osorio, Yuri Vargas, Sharon Guzman e Andrea Esquivel
Conrado Osorio, Yuri Vargas, Sharon Guzman e Andrea Esquivel

Yuri Vargas, Sharon Guzman e Andrea Esquivel
Yuri Vargas, Sharon Guzman e Andrea Esquivel

Le inquadrature meticolose e la splendida fotografia donano al film un valore aggiunto ed enfatizzano la sensazione di inquietudine che è latente nell’ambiente.
L’atmosfera del villaggio è deprimente e irrazionale. Vivono in pochi e pur non sembrando soffrire di difficoltà di alcun genere il loro sguardo è rivolto ad una fede ferrea come rifugio di ogni tipo di sciagura. Non fanno apparentemente nulla e accettano passivamente lo stato delle cose.

La cosa più interessante della storia è ciò che non racconta, il non detto. Il regista non colloca l’azione in nessun luogo e in alcun momento. Come sono arrivate quelle persone in quelle montagne o perché vivono così? Sono una sorta di comunità isolata da una loro spontanea volontà? Non hanno contatti con nessuno ed oltre El Señor non troviamo altra forma di autorità.

Luz: The Flower of Evil recensione film di Juan Diego Escobar Alzate
Conrado Osorio

Luz: The Flower of Evil recensione film di Juan Diego Escobar Alzate
Luz: The Flower of Evil di Juan Diego Escobar Alzate con Yuri Vargas, Sharon Guzman e Andrea Esquivel presentato al Ravenna Nightmare Film Fest

Alcuni oggetti sembrano richiamare gli anni ’70 e ’80 o forse siamo ai giorni nostri? O siamo di fronte ad un film post apocalittico e questa comunità sopravvive quale ultima vestigia dell’umanità?

Luz: The Flower of Evil forse scoraggerà alcuni spettatori poiché è un’opera lenta, intima e le azioni quotidiane sono poco scenografiche.  Il cast femminile (Yuri Vargas, Sharon Guzman e Andrea Esquivel) alterna momenti di interpretazione sobria ad altri viscerali mentre Conrado Osorio (El Señor) rappresenta il conflitto tra razionalità e fede.

L’opera del regista colombiano non parla di esorcismo o di stregoneria bensì si colloca in un limbo tra il fantastico ed il western nella lotta dicotomica tra il bene e il male, tra Dio e il Diavolo. Li colloca uno affianco all’altro, senza sapere bene quali dei due finisca per vincere.

Sintesi

Opera ambigua e simbolica, Luz: The Flower of Evil critica il fanatismo religioso e le sette manipolatrici, raccontando con una modalità diversa l’eterna lotta tra il bene e il male.

Perché MadMass.it

Non è questa la cinesfera che ci meritiamo, abbandonata allo strapotere delle content farm e al loro incessante copia-traduci-incolla finalizzato ad invadere i motori di ricerca. Meno del 20% dei contenuti delle content farm è originale ed il loro modello distorto ha contribuito alla scomparsa dell'opinione cinematografica online. Oltre il 90% degli articoli presenti su MadMass.it è farina del nostro sacco: mettiamo la qualità, il piacere di scrivere e la voglia di proporre qualcosa di autentico e diverso al centro dei nostri contenuti. Sostieni anche tu la causa di una cinesfera più creativa e originale, insieme possiamo restituire influenza ed autorevolezza al nostro web cinematografico. Supportaci se puoi con una donazione o acquistando i prodotti consigliati sul nostro sito, o semplicemente passa a visitarci e sfoglia le nostre pagine: ci permetterai di continuare a crescere e fare sentire la nostra voce.

Articoli Correlati

Commenti

Ultimi Articoli

The Oak Room recensione film di Cody Calahan con RJ Mitte [TFF 38]

The Oak Room recensione film di Cody Calahan con RJ Mitte, Peter Outerbridge, Ari Millen, Martin Roach, Nicholas Campbell al Torino Film Festival 38 È...

Seven recensione film di David Fincher con Morgan Freeman e Brad Pitt

Seven recensione del film di David Fincher, con Morgan Freeman, Brad Pitt, Gwyneth Paltrow e Kevin Spacey Nell'estate del 1995 le platee americane vennero prese...

Cinema News del 28 novembre [Rassegna Stampa]

Godzilla vs. Kong: Netflix vs. HBO Max per l'uscita streaming Il trailer di Happiest Season con Kristen Stewart e Mackenzie Davis Franco Nero ritorna...

The Last Hillbilly recensione film documentario di Diane Sara Bouzgarrou e Thomas Jenkoe [TFF 38]

The Last Hillbilly recensione film documentario di Diane Sara Bouzgarrou e Thomas Jenkoe con Brian Ritchie presentato al Torino Film Festival 38 Avere figli significa...

Regina recensione film di Alessandro Grande con Ginevra Francesconi [TFF 38]

Regina recensione film di Alessandro Grande con Francesco Montanari, Ginevra Francesconi, Barbara Giordano e Max Mazzotta al Torino Film Festival 38 Unico alfiere a rappresentare l’Italia...

Strange Days recensione film di Kathryn Bigelow [Flashback Friday]

Strange Days recensione del film di Kathryn Bigelow con Ralph Fiennes, Angela Bassett, Juliette Lewis, Vincent D'Onofrio, William Fichtner e Tom Sizemore Dopo Point Break -...

Cinema News del 27 novembre [Rassegna Stampa]

Addio a Daria Nicolodi I progetti di Alex Garland Álex de la Iglesia e la Veneciafrenia La Radioscopie di Claire Denis Les promesses...

Pixar: i migliori film da vedere assolutamente [Throwback Thursday]

Le opere Pixar fanno parte della nostra infanzia ed adolescenza, grazie ai molti lungometraggi che ci hanno scaldato il cuore. Vediamo i cinque migliori...

Black Friday Amazon 2020: LEGO offerte Avengers, Jurassic World, Star Wars, Disney e Batman

Black Friday Amazon 2020: in offerta i set LEGO di Avengers, Jurassic World, Star Wars, Disney, Batman, The Mandalorian, Harry Potter e Fast &...

Cinema News del 26 novembre [Rassegna Stampa]

Mads Grindelwald Clifford il grande cane rosso The Mauritanian Amore e malattia in Life in a Year Amore e malattia in Little Fish ...