Line Walker 2: Invisible Spy

Line Walker 2: Invisible Spy recensione [FEFF 22]

Line Walker 2: Invisible Spy recensione film di Jazz Boon con Nick Cheung, Louis Koo, Francis Ng, Peiyao Jiang, Zhi-zhong Huang e Jacky Cai

Chi ti credi di essere, Tom Cruise?
(Line Walker 2: Invisible Spy)

Seguito dell’avventura cinematografica nata dall’adattamento dell’omonimo serial trasmesso dall’emittente TVB di Hong Kong, Line Walker 2: Invisible Spy ritrova al timone Jazz Boon e gli interpreti del primo episodio, Louis Koo, Nick Cheung e Francis Ng, capaci di bissare il successo di incassi del primo film e raggiungere con il secondo capitolo i 100 milioni di dollari al botteghino mondiale.

Quello che potrebbe apparire in principio un thriller poliziesco si tramuta rapidamente in un action serrato e frenetico che mette in risalto il folle amore della cinematografica asiatica per l’azione, accompagnata di pari passo da una messa in scena sempre efficace e poderosa, dalla quale anzi il cinema occidentale, affascinato, si è ritrovato ad attingere nell’ultimo ventennio.

Louis Koo, Zhi-zhong Huang e Nick Cheung
Louis Koo, Zhi-zhong Huang e Nick Cheung

Line Walker 2: Invisible Spy recensione [FEFF 22]
Louis Koo
Allo stesso modo Line Walker 2 strizza l’occhiolino alle missioni impossibili di Tom Cruise, simpaticamente citato nel film, costruendo un’intricata spy story fatta di agenzie rivali e agenti infedeli, doppi giochi e verità nascoste, terrorismo e complotti globali, dove al posto della Impossible Missions Force (IMF) troviamo la Invisible Frontline Force (IFF).

Un legame autentico è per la vita e, andando oltre il contorno drammatico del rapimento e dello sfruttamento di adolescenti, i nostri Line Walker, agenti in bilico tra il bene e il male, interpretati dalla consolidata ed affiatata coppia Nick Cheung e Louis Koo, oltre al primo Line Walker più volte insieme davanti alla macchina da presa come in Overheard, The White Storm e Out of Inferno, testimoniano sullo schermo l’importanza delle radici e e del percorso che ci segna e permette di diventare ciò che siamo.

Nick Cheung
Nick Cheung

Peiyao Jiang in Line Walker 2: Invisible Spy
Peiyao Jiang in Line Walker 2: Invisible Spy

Dopo il meccanismo di “rivelazione”, a due terzi della pellicola Line Walker 2 perde grinta ed energia, riducendosi a mistero svelato ad un action non più molto coinvolgente, pur mantenendosi tecnicamente solido, dalla fotografia satura e coloratissima.

A climax ormai svanito e senza la rappresentazione di un villain di peso – laddove i cattivi rimangono poteri forti indefiniti e celati nell’ombra – a perdere entusiasmo è anche la resa dei conti, immersa nell’infame corsa dei tori durante la festa di San Firmino in Spagna, fiaccando così l’opera probabilmente oltre i suoi effettivi demeriti. Tuttavia le esigenze del genere sono pressanti e non ammettono sconti.

Sintesi

Line Walker 2: Invisible Spy strizza l'occhiolino alle missioni impossibili di Tom Cruise costruendo un'intricata spy story fatta di agenzie rivali e agenti infedeli, doppi giochi e verità nascoste, terrorismo e complotti globali. La pellicola di Jazz Boon svela tuttavia troppo presto le sue carte, perdendo grinta ed energia e riducendosi ad un finale poco entusiasmante.

Articoli Correlati

Commenti

Ultimi Articoli

Better Days recensione [FEFF 22]

Better Days recensione film di Derek Kwok-cheung Tsang con Zhou Dongyu, Jackson Yee, Yin Fang, Huang Jue, Wu Yue, Zhou Ye e Zhang Yifan Vincitore del...

Far East Film Festival 2020 vincitori: Better Days vince #FEFF22

Far East Film Festival 2020: vince Better Days (Cina) di Derek Kwok-cheung Tsang, secondo Victim(s) (Malaysia) di Layla Zhuqing Ji, terzo I WeirDO (Taiwan)...

Beasts Clawing at Straws recensione [FEFF 22]

Beasts Clawing at Straws recensione film di Young-hoon Kim con Do-yeon Jeon, Woo-sung Jung, Sung-woo Bae, Yeo-jeong Yoon e Man-sik Jeong Premiere italiana anche per il...

#HandballStrive recensione [FEFF22]

#HandballStrive recensione film di Daigo Matsui con Seishiro Kato, Kotaro Daigo, Himi Sato, Ryota Bando, Fuku Suzuki, Seimu Iwamoto e Miku Tanaka Daigo Matsui ha una...

The President’s Last Bang recensione [FEFF 22]

The President’s Last Bang recensione film di Sang-soo Im con Yoon-sik Baek, Suk-kyu Han, Jae-ho Song, Eung-soo Kim e Won-joong Jeong Per il bene della...

The Closet recensione [FEFF 22]

The Closet recensione film di Kwang-bin Kim con Jung-woo Ha, Nam-gil Kim, Yool Heo, Si-ah Kim, Hyun-bin Shin e Soo-jin Kim Prendendo The Closet come...

Dance with Me recensione [FEFF 22]

Dance with Me recensione film di Shinobu Yaguchi con Ayaka Miyoshi, Akira Takarada, Takahiro Miura e Yū Yashiro al Far East Film Festival 2020 Nei...

Romance Doll recensione [FEFF 22]

Romance Doll recensione film di Yuki Tanada con Issey Takahashi, Yū Aoi, Yasuhiro Koseki e Taki Pierre al Far East Film Festival 2020 Fa il suo...

i-Documentary of the Journalist recensione [FEFF 22]

i-Documentary of the Journalist recensione documentario di Tatsuya Mori presentato al Far East Film Festival 2020 "Isoko Mochizuki sono io. Isoko Mochizuki è tutti noi. Un po'...

Cry recensione [FEFF 22]

Cry recensione film di Hirobumi Watanabe con Hirobumi Watanabe, Misao Hirayama e Riko Hisatsugu presentato in anteprima internazionale al Far East Film Festival 2020 Quanti...