Greenland

Greenland recensione film con Gerard Butler e Morena Baccarin [Anteprima]

Greenland rappresenta un nuovo ma non innovativo capitolo del genere disaster movie, in cui un eroe cerca di proteggere la propria famiglia da un cataclisma. La recensione

Greenland recensione film di Ric Roman Waugh con Gerard Butler, Morena Baccarin, David Denman, Hope Davis, Roger Dale Floyd e Scott Glenn

Rick Roman Waugh è un ex stuntman lanciatosi da circa vent’anni nel mondo della regia con un obiettivo abbastanza chiaro: organizzare e contestualizzare performance attoriali in storie semplici e ricche d’azione. Non autore, ma metteur en scene, non Alejandro González Iñárritu, ma Peter Jackson. Leggendo il suo nome, prima ancora che il titolo di un suo nuovo film, si ha immediatamente un’anticipazione su quello che verrà proiettato in sala.

Non si sottrae certamente a questo Greenland, ultimo arrivato della corrente disaster movie che di tanto in tanto si riaffaccia per intercettare le ansie e le paure del pubblico. In una stranissima congiunzione astrale, Waugh parla di catastrofe nel bel mezzo di una catastrofe reale ipotizzando il passaggio di una cometa intorno alla Terra con conseguenze devastanti e un programma di sicurezza governativo senza scrupoli per salvare un campione della popolazione.

Gerard Butler e Morena Baccarin
Gerard Butler e Morena Baccarin

Morena Baccarin
Morena Baccarin

Ad infilarci in questa corsa contro il cataclisma c’è la famigliola di Gerard Butler e Morena Baccarin che diventa l’ancora emotiva intorno a cui interpretare tutti gli avvenimenti e i nodi del film. La corsa contro il tempo e la miseria umana è un percorso a ostacoli farcito di effetti speciali, sequenze adrenaliniche e la ricerca continua di salvare il salvabile anche oltre le possibilità reali. L’attore britannico, subentrato nel film al posto di Chris Evans e anche nelle vesti di produttore, da uomo comune si trova a dover interpretare il ruolo di salvatore ed eroe intimo nella speranza/certezza di schivare tutti i colpi dell’evento soprannaturale che ha colpito la Terra insieme alla propria famiglia.

Gerard Butler in Greenland
Gerard Butler in Greenland

Nel progressivo rabbuiarsi della storia e della fotografia del film, è purtroppo insita la parabola a cui Greenland non cerca nemmeno un attimo di sottrarsi: qualunque cosa succeda, l’essere umano troverà il modo di scamparla e vedere di nuovo la luce. Che è quello che effettivamente accade nella scena finale, dove i superstiti si trovano davanti un mondo stravolto in cui però gli uccelli tornano a solcare il cielo dopo il disastro.

Greenland recensione film con Gerard Butler e Morena Baccarin
Greenland di Ric Roman Waugh con Gerard Butler e Morena Baccarin

Tutto è bene quel che finisce bene, ma non certo per chi il film lo guarda nella speranza di un guizzo nuovo o un esito almeno più problematico. Greenland rimane un prodotto di intrattenimento classico che potrebbe anche avere il suo ritorno in termini di pubblico ma con la discriminante di una situazione cinematografica tanto delicata quanto il passaggio di una cometa rasente la Terra.

Sintesi

Ultimo arrivato della corrente disaster movie che di tanto in tanto si riaffaccia per intercettare le ansie e le paure del pubblico, Greenland si rivela un prodotto di intrattenimento fin troppo classico e privo di qualsiasi guizzo di sorta.

Perché MadMass.it

Non è questa la cinesfera che ci meritiamo, abbandonata allo strapotere delle content farm e al loro incessante copia-traduci-incolla finalizzato ad invadere i motori di ricerca. Meno del 20% dei contenuti delle content farm è originale ed il loro modello distorto ha contribuito alla scomparsa dell'opinione cinematografica online. Oltre il 90% degli articoli presenti su MadMass.it è farina del nostro sacco: mettiamo la qualità, il piacere di scrivere e la voglia di proporre qualcosa di autentico e diverso al centro dei nostri contenuti. Sostieni anche tu la causa di una cinesfera più creativa e originale, insieme possiamo restituire influenza ed autorevolezza al nostro web cinematografico. Supportaci se puoi con una donazione o acquistando i prodotti consigliati sul nostro sito, o semplicemente passa a visitarci e sfoglia le nostre pagine: ci permetterai di continuare a crescere e fare sentire la nostra voce.

Articoli Correlati

Commenti

Ultimi Articoli

L’incredibile storia dell’Isola delle Rose recensione film di Sydney Sibilia con Elio Germano e Matilda De Angelis [Netflix Anteprima]

L'incredibile storia dell'Isola delle Rose recensione film di Sydney Sibilia con Elio Germano, François Cluzet, Matilda De Angelis, Tom Wlaschiha, Leonardo Lidi, Luca Zingaretti,...

Rashomon recensione film di Akira Kurosawa con Toshirô Mifune

Rashomon recensione film di Akira Kurosawa con Toshirô Mifune, Machiko Kyô, Masayuki Mori, Takashi Shimura, Kichijirô Ueda e Minoru Chiaki Rashomon è il dodicesimo film...

Cinema News del 29 novembre [Rassegna Stampa]

Addio a "Darth Vader" David Prowse David Lynch girerà Wisteria per Netflix I vincitori del Torino Film Festival 38 Cinema News 29 novembre Addio a...

El elemento enigmático recensione film di Alejandro Fadel [TFF 38]

El elemento enigmático recensione film di Alejandro Fadel presentato al Torino Film Festival 38 nella sezione Le stanze di Rol In El elemento enigmático tra...

Torino Film Festival: tutti i vincitori e i film premiati della 38esima edizione

Torino Film Festival vincitori: vincono Botox come miglior film e migliore sceneggiatura, Identifying Features (Sin señas particulares) Premio Speciale della Giuria e migliore attrice...

The Oak Room recensione film di Cody Calahan con RJ Mitte [TFF 38]

The Oak Room recensione film di Cody Calahan con RJ Mitte, Peter Outerbridge, Ari Millen, Martin Roach, Nicholas Campbell al Torino Film Festival 38 È...

Seven recensione film di David Fincher con Morgan Freeman e Brad Pitt

Seven recensione del film di David Fincher, con Morgan Freeman, Brad Pitt, Gwyneth Paltrow e Kevin Spacey Nell'estate del 1995 le platee americane vennero prese...

Cinema News del 28 novembre [Rassegna Stampa]

Godzilla vs. Kong: Netflix vs. HBO Max per l'uscita streaming Il trailer di Happiest Season con Kristen Stewart e Mackenzie Davis Franco Nero ritorna...

The Last Hillbilly recensione film documentario di Diane Sara Bouzgarrou e Thomas Jenkoe [TFF 38]

The Last Hillbilly recensione film documentario di Diane Sara Bouzgarrou e Thomas Jenkoe con Brian Ritchie presentato al Torino Film Festival 38 Avere figli significa...

Regina recensione film di Alessandro Grande con Ginevra Francesconi [TFF 38]

Regina recensione film di Alessandro Grande con Francesco Montanari, Ginevra Francesconi, Barbara Giordano e Max Mazzotta al Torino Film Festival 38 Unico alfiere a rappresentare l’Italia...