Goldstone - Dove i mondi si scontrano

Goldstone – Dove i mondi si scontrano recensione

Goldstone - Dove i mondi si scontrano è il sequel di Mystery Road: Ivan Sen torna a seguire le vicende del detective aborigeno. La recensione.

Goldstone – Dove i mondi si scontrano recensione film di Ivan Sen con Aaron Pedersen, Alex Russell, David Wenham, Jacki Weaver e Michelle Lim Davidson

Goldstone – Dove i mondi si scontrano è un lungometraggio di Ivan Sen, che si occupa del film a trecentosessanta gradi curando: regia, fotografia, sceneggiatura, montaggio e musica. Due anni dopo Mystery Road, Sen torna a raccontare del detective aborigeno Jay Shaw (Aaron Pedersen).

Nel deserto australiano la città più arida è Goldstone, sfruttata dagli uomini bianchi per le sue miniere d’oro e luogo privilegiato per lo sfruttamento di donne per la prostituzione.

Jay viene convocato a Goldstone per investigare sulla scomparsa di una ragazza asiatica avvenuta mesi prima. Qui incontrerà subito Josh Waters (Alex Russell), poliziotto bianco della cittadina; fra i due non c’è una simpatia reciproca eppure riusciranno a collaborare e a scovare un traffico di prostitute asiatiche.

Goldstone - Dove i mondi si scontrano recensione
Michelle Lim Davidson

Jay Shaw (Aaron Pedersen) e il sindaco Maureen (Jacki Weaver)
Jay Shaw (Aaron Pedersen) e il sindaco Maureen (Jacki Weaver) in Goldstone – Dove i mondi si scontrano

Goldstone ha la particolarità di fondere al suo interno diversi generi, e di ognuno non ne prende i cliché, anzi li abolisce. Un noir, un thriller, un poliziesco e un western 2.0 ma senza rocambolesche scene di sparatorie, senza cadaveri e senza sproloqui.

La pellicola di Ivan Sen anzi, procede molto lentamente, anche troppo. Il motivo è quello di potersi soffermare sull’incredibile location che fornisce al film la sua vera personalità. Goldstone è l’arido deserto, le rocce rossastre, l’assenza di case e di civiltà. L’ambientazione perfetta per uno stile di vita puro e semplice, dedito alla contemplazione dei paesaggi e al culto della povertà. Invece, nonostante ciò, l’uomo bianco riesce sempre a eclissare la natura e sfruttare la terra per far valere i propri interessi economici.

Ivan Sen, anch’egli di origini aborigene, mette in Goldstone diversi temi molto profondi come lo sfruttamento della terra e delle persone deboli ma anche quello razziale, lasciando in secondo piano l’azione. Ciò che sicuramente colpisce nell’opera è la fotografia: la luce naturale fa risaltare i colori dell’ambientazione e i campi lunghi permettono allo spettatore di cogliere l’immensità del luogo in confronto alla piccolezza dell’essere umano.

Michelle Lim Davidson in Goldstone
Michelle Lim Davidson in Goldstone

Goldstone - Dove i mondi si scontrano recensione
Kate Beahan

Sintesi

Goldstone - Dove i mondi si scontrano è un sapiente mix di generi, dal noir al western, che ricerca l’umanità anche dove sembra non esserci. La narrazione del sequel di Mystery Road è piuttosto dilatata e non particolarmente appassionante, ma allo stesso tempo la pellicola di Ivan Sen affascina attraverso l'esaltazione delle ambientazioni immerse nel deserto australiano.

Articoli Correlati

Commenti

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Ultimi Articoli

The Lighthouse recensione

The Lighthouse recensione film di Robert Eggers con Robert Pattinson, Willem Dafoe, Valeriia Karaman, Logan Hawkes e Kyla Nicolle Presentato in anteprima alla Quinzaine des...

Curon Netflix recensione serie TV [Anteprima]

Curon: recensione serie TV Netflix con Valeria Bilello, Luca Lionello, Federico Russo, Margherita Morchio, Alessandro Tedeschi e Juju Di Domenico Dentro di noi vivono due lupi: uno...

I cinque migliori film sul razzismo [Throwback Thursday]

Il tema del razzismo è molto presente nel cinema. In tempi difficili come quelli che stiamo vivendo, ripercorriamo insieme i migliori film sul razzismo È...

Curon: il trailer della serie TV Netflix in attesa della recensione

Curon: in attesa della recensione in anteprima, vi mostriamo il trailer della serie TV italiana Netflix disponibile dal 10 giugno in streaming Nei prossimi giorni...

Sandman: la serie TV sta arrivando su Netflix!

Sandman di Neil Gaiman, una delle migliori saghe a fumetti mai stampata, sta finalmente arrivando su Netflix Neil Gaiman, autore di American Gods e Good...

L’immensità della notte – The Vast of Night: gli Easter Egg del film su Prime Video

L'immensità della notte - The Vast of Night, opera prima di Andrew Patterson con Sierra McCormick e Jake Horowitz, disponibile su Amazon Prime Video L'immensità...

Snowpiercer Netflix recensione prima stagione completa serie TV Episodi 6-10

Snowpiercer Netflix: recensione serie TV con Jennifer Connelly, Daveed Diggs, Mickey Sumner, Iddo Goldberg, Alison Wright, Sheila Vand e Lena Hall Keep the faith, and you...

The 100 recensione stagione 7 episodio 2 7×2 Il giardino

The 100 recensione 7x2 episodio 2 stagione 7 Il giardino - The Garden con Eliza Taylor, Bob Morley, Marie Avgeropoulos e Shelby Flannery Prosegue...

The 100: perché vedere la serie TV di fantascienza su Netflix

The 100: perché vale la pena vedere la serie TV di Jason Rothenberg basata sui romanzi di Kass Morgan con Eliza Taylor e Bob...

Snowpiercer, il treno della vita: il film di Bong Joon-ho prima della serie Netflix [Throwback Thursday]

In occasione dell'uscita della serie TV Netflix ricordiamo Snowpiercer, il film di fantascienza post-apocalittica di Bong Joon-ho che ci ricorda che non siamo tutti uguali Il...